Claudia Conte: quando l’impegno sociale si coniuga con la valorizzazione della cultura

Oggi incontriamo l’imprenditrice culturale e attivista per i diritti umani Claudia Conte.

Claudia, parliamo dell’ultima iniziativa che ti ha visto protagonista. Sei ispiratrice e produttrice di un importante progetto a Milano, Women for Justice in occasione della Giornata Internazionale della Giustizia che ha visto la partecipazione di istituzioni e personalità rilevanti del mondo della cultura.

Women for Justice è una mostra esposta fino al 31 luglio presso ADI Design Museum di Milano che aspira a restituire alle donne il ruolo di protagoniste oltre che di portatrici di pace e giustizia. In molti contesti, pensiamo ad esempio a ciò che sta avvenendo in Ucraina a causa dell’invasione russa, le donne hanno visto drammaticamente negati i loro diritti. Abbiamo l’obbligo morale di aiutarle a recuperare il ruolo di soggetti “agenti”; dotati di volontà, pensieri, parole e sguardi. Senza pensare alle sorelle afgane, che dopo l’arrivo dei talebani sono state private di ogni più basilare diritto o libertà.
Protagoniste della mostra artiste e attiviste afgane e ucraine costrette alla fuga dai loro paesi: Zahra Ahmadi, Fatimah Hossaini, Roya Heydari, Tahmina Alizada, Sahraa Karimi, Ksenia Milas, Oles Semchuk, Diana e Daniella Dvalishvili, Tetyana Erhart.
Attraverso l’arte comunichiamo messaggi importanti con la collaborazione di istituzioni e di illuminati imprenditori.

Sei promotrice di importanti iniziative a tutela dei minori. Collabori con UNICEF e Fondazione Bambino Gesù per grandi progetti di fundraising. Qualche giorno fa presso l’Hotel Hilton di Roma, hai condotto per il secondo anno la cerimonia di celebrazione dell’anniversario dell’Associazione Bambino Gesù del Cairo alla presenza di ambasciatori, cardinali, manager e artisti.

Sono onorata di poter dare il mio piccolo supporto a questa Associazione e a Monsignor Yoannis Lahzi Gaid, che in pochi anni sta facendo molto per aiutare i più piccoli. Ha dato corso, in Egitto, alla realizzazione dell’Orfanotrofio “Oasi della Pietà” e dell’Ospedale “Bambino Gesù Women’s and Children’s Hospital”. L’associazione istituita in adesione ai contenuti del Documento sulla “Fratellanza Umana”, firmato il 4 febbraio 2019, ad Abu Dhabi, da Sua Santità Papa Francesco e dal Grande Imam di Al-Azhar Ahmad Al-Tayyeb, si prefigge lo scopo di tutelare i bambini bisognosi di assistenza.

Sei un’attivista per i diritti umani, in particolare porti avanti molte battaglie femminili. Di particolare valore l’iniziativa al Parlamento Europeo a Bruxelles La Guerra delle Donne.

Donne che durante i conflitti attraversano le sofferenze più drammatiche senza abbattersi, madri piene di coraggio che pagano un prezzo altissimo per la loro missione di proteggere e mettere in salvo la famiglia. Di dovunque e di qualunque epoca siano, è stato un abbraccio tutto per loro l’incontro La guerra delle donne che si è svolto a Bruxelles nella sala Spinelli del Parlamento Europeo grazie all’On. Caterina Chinnici, magistrato ed europarlamentare di grande sensibilità e senso dello stato. Anche nel dramma del conflitto che ha investito l’Ucraina, la loro vocazione a “costruttrici di pace” sarà determinante per far prevalere la giusta armonia e la reciproca comprensione tra gli individui.

L’impegno per l’empowerment femminile è una costante nel tuo lavoro. A settembre una nuova edizione del premio Women in Cinema Award alla Mostra del Cinema di Venezia.

La quinta edizione di WiCA, patrocinata dal Ministero della Cultura, vuole sottolineare come la libertà di espressione e la gender parity siano elementi fondamentali di ogni società e anche del mondo della cultura e dell’audiovisivo.

È un progetto tutto al femminile.

L’Academy è composta dalle più autorevoli firme del giornalismo femminile e le premiate sono eccellenze nazionali ed internazionali nel settore audiovisivo. Non solo attrici e registe, ma anche le maestranze, con una particolare attenzione anche ai settori meno praticati dalle donne e all’impegno sociale. La prossima edizione si terrà il 6 settembre presso l’hotel Excelsior di Venezia Lido.

<h2>Leave a Comment</h2>