ARIANNA GORLA, AMBASSADOR DEL MARKETING DIGITALE

Laureata (rigorosamente con lode) come designer e fashion designer all’Accademia di Belle Arti di Milano, oggi Arianna Gorla – 28 anni portati splendidamente – lavora come libera professionista nel mondo del marketing digitale, del social media management e come brand ambassador. Ed è proprio qui che sempre più italiani (e non solo) stanno imparando a conoscerla. Imprese, ma soprattutto Centri commerciali e boutique di moda, l’hanno voluta al loro fianco nel promuovere prodotti e servizi. E lei, naturalmente, non si è tirata indietro. Tutt’altro. “Spesso i risultati e i progressi in questo lavoro sembrano non arrivare mai, per poi sorprenderti di colpo e gratificarti per tutti gli sforzi fatti – racconta Arianna – ne è un esempio lo splendido lavoro che sto portando avanti con Oriocenter come loro ambassador”. Proprio così, perché Arianna racconta sui social l’attrattività, i servizi ed i prodotti correlati ad uno dei poli di vendita più importanti d’Italia, situato nei pressi di un Aeroporto cruciale per il traffico turistico italiano ed internazionale. Con classe ed eleganza, svela le sorprese che l’Oriocenter condivide con tutti i suoi utenti. Uno splendido traguardo che sa di punto di partenza, o di ripartenza.

Facciamo un passo indietro e partiamo dall’inizio. Come nasce il tuo rapporto con l’immagine e la fotografia?

Il mio rapporto con la fotografia attraversa la macchina fotografica dal punto di vista della modella e della fotografa. Ho iniziato a posare anni fa per un’agenzia di Milano prima di mettermi in proprio, e ho studiato fotografia sia in università, sia come privatista presso il fotografo veronese Davide Ederle, con cui collaboro tutt’ora.

Come si supera la paura della… prima volta?

Mentirei se dicessi di non aver avuto paura nel mettermi in gioco: come in ogni attività ci sono rischi ed investimenti iniziali, c’è poi il pregiudizio di chi non vede la tua attività come un “lavoro reale” e c’è il timore di essere esposti al parere altrui. La verità è che essermi messa in gioco sotto i riflettori mi ha dato un enorme sostegno in momenti di difficoltà emotiva e personale, è stato un punto fermo che mi ha aiutata a credere di più nelle mie risorse e nelle mie qualità.

Non solo rose e fiori…

Mi ha allontanata tuttavia da persone che amavo molto ma che non sono riuscite a credere in me tanto da starmi accanto nel mio percorso lavorativo… si può dire che questa esperienza sia stata fin ora per me una grande rivelatrice.

I social sono il “tuo” mondo: che rapporto hai con questo strumento di comunicazione?

Cerco di mostrare me stessa nella versione più autentica possibile, mi piace comunicare con le persone e realizzare contenuti qualitativamente elevati per creatività e bellezza d’immagine. I miei canali sono nati e cresciuti grazie al mio metodo di gestione social: ho attuato per me stessa un programma simile a quello che propongo alle aziende e ai miei clienti. Mi interessa mostrare e dimostrare che, con il giusto metodo e con la giusta dedizione, online e con i social, si possono raggiungere interessanti traguardi per realizzare il proprio business e i propri progetti.

Com’è il mondo dello spettacolo, osservato dal tuo punto di vista?

Grazie all’agenzia con cui collaboravo, ho avuto occasione di comparire in spot televisivi di alcuni programmi di Sky e Tv8 e più recentemente ho collaborato come volto influencer per il noto podcast One More Time. Se dovessi pensare ad un ruolo nello spettacolo, mi piacerebbe provare l’esperienza da presentatrice… chissà! Certo, il mondo dello spettacolo non è semplice come sembra: lo stress è elevato e la concorrenza agguerrita. Talvolta si ottiene successo facilmente ma altrettanto velocemente si viene dimenticati… meglio non correre! Ragionare bene i propri step per arrivare al traguardo desiderato è fondamentale.

Come sei nel quotidiano?

Sono una persona un po’ appariscente ma assolutamente tranquilla, mi piacciono le attenzioni nonostante non sia esibizionista. Indosso esattamente quello che vedete sui miei social: mixo gli stili, sempre con eleganza.

Cosa ti aspetti dal futuro?

Sui social le metamorfosi sono importanti e veloci, impossibile dire dove sarò tra 10 anni, ma auguro a me stessa di raggiungere quella serenità personale ed economica che mi consentirà di proseguire il business attuale ad un livello superiore. Posso anticipare che sto scrivendo un libro inerente il mio lavoro, una sorta di manuale per chi desidera saperne di più sui social e sui lavori ad essi annessi; ho in programma alcune collaborazioni con colleghi content creator e le sorprese nei prossimi mesi non tarderanno ad arrivare!

Luca Fina

 

CONTATTI SOCIAL
Facebook: @ariannagorla.it
Instagram: @arianna.gorla
Tiktok: @arianna.gorla
CREDITS FOTOGRAFICI
Ph. Davide Ederle

<h2>Leave a Comment</h2>