“Perfetta”. Una divertentissima Geppi Cucciari in un monologo tutto al femminile

Data:

In scena dal 3 al 4 dicembre 2022 al “Teatro Guglielmi” di Massa

La drammaturgia “Perfetta” è nata dalla genialità di Mattia Torre che è riuscito con la sua scrittura ad entrare dentro l’universo femminile dando alla sua creazione un taglio inconfutabilmente originale. L’autore con caparbietà è entrato in maniera speculare dentro l’altra metà del cielo. Ogni aspetto, ogni sfumatura risalta, cogliendo ogni sussulto di ciò che ogni donna pensa o vuole manifestare. La peculiarità del testo è che tra le pagine non esiste una distinzione netta dei ruoli. Un ironico gioco canalizza ogni sfumatura attraverso luoghi comuni e pressioni sociali. L’approccio con la vita dei due universi è simile ma differente. Geppi Cucciari con un divertentissimo monologo entra dentro il mese di vita di una donna. La geniale cabarettista vive le emozioni di una donna che conduce una vita abitudinaria e regolare. Lei a differenza dell’uomo è una macchina impegnativa ma nello stesso tempo perfetta. Un apparato scandito da cicli di cui gli uomini ne sono all’oscuro. “Perfetta” è la speculare disperata comicità femminile in un mese della sua vita attraverso i suoi mutamenti. L’attrice sarda ci fa rivivere i continui cambi di umore di una donna impegnata sia nel privato che nella propria attività lavorativa. Geppi Cucciari valorizza il testo con le sue indubbie doti attoriali incantando il pubblico con le sue esilaranti battute.

Giuliano Angeletti

“Geppi Cucciari – Perfetta”
Produzione: ITC2000
Regia: Mattia Torre
Autore: Mattia Torre
Protagonista: Geppi Cucciari
Durata: 90 minuti
Numero atti: 1
Anno di produzione: 2018

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati