“Io amo”: nelle Grotte di Verezzi il cantautore Franco Fasano presenta il suo libro

Data:

Savona. Appuntamento d’eccezione domani sera, sabato 10 dicembre, alle 18 a Borgio Verezzi, nelle Grotte più colorate d’Italia, all’interno del calendario degli “Incontri a Verezzi”: il protagonista sarà l’alassino Franco Fasano che presenterà il suo romanzo “Io amo” e racconterà la sua vita artistica costellata di successi, dal Festival di Sanremo allo Zecchino d’Oro. Con lui il chitarrista Mauro Vero, imperiese, con il quale condivide scorribande musicali e amicizia di lunga data.

Non è casuale che la presentazione avvenga in un territorio che vanta un Festival teatrale da ben 56 anni: sul palcoscenico di piazzetta Sant’Agostino, nel 2015, Fasano debuttò come autore di musiche di scena per “Toc Toc” di Laurent Baffie, con Giorgio Caprile e Debora Caprioglio diretti dal regista Silvio Eiraldi.

A curare l’incontro è l’associazione Vivere Verezzi (patrocinio del Comune) e la scaletta prevede un primo saluto del sindaco Renato Dacquino, quindi la parola passerà a Lorenzo Bergallo (presidente di Vivere Verezzi), e ad Aldo Genesio (presidente di Arcadia, cooperativa che gestisce le grotte). Poi sarà Fasano a ripercorrere le tappe della sua carriera (alcune proiettate anche in immagini), sotto le note alla chitarra del musicista Vero. A interloquire con il cantautore sarà il giornalista, nonché direttore artistico del Festival teatrale, Stefano Delfino.

Una presentazione che si svolgerà “tra mille ricordi e tanti aneddoti gustosi”, come ricordano gli organizzatori, che spiegano: “Non è un caso se il titolo del libro é lo stesso della canzone di Fasano (concepita dopo una serata goliardica a Mede Lomellina e rifinita con Toto Cutugno per Billy Joel, ha segnato invece il grande ritorno di Fausto Leali): scritto con Massimiliano Beneggi, ‘suona’ a 33 capitoli, come i vinili di un tempo a 33 giri e racconta una vita professionale disseminata di brani che appartengono alla storia della canzone, da ‘Mi manchi’ a ‘Ti lascerò’, da ‘Regalami un sorriso’ a ‘Colpevole’, passando per classici dello Zecchino dʼOro (‘Goccia dopo goccia’, ‘Il Katalicammello’), fino a sigle dei cartoni animati (‘Piccoli problemi di cuore’, ‘Rossana’)”.

Una storia che si dipana in 400 pagine (D’Idee Edizioni), con la prefazione di Franco Zanetti (direttore di ‘Rockol’), “un’avventura meravigliosa colorata dalla musica”, così la sintetizza Fasano, per arrivare a scoprire come sia diventato uno tra i più richiesti dai Big della musica, come Peppino Di Capri, Drupi, Massimo Ranieri, Mia Martini, Raffaella Carrà, Loretta Goggi, Nicola Arigliano, Franco Califano, Bruno Lauzi e Cristina D’Avena. Un’edizione innovativa anche per il QR code che, tra le pagine del volume, indirizza a immagini scelte da Fasano stesso, un omaggio alla passione del padre fotografo. E pensare che il libro nasce da un’intervista del giornalista Beneggi, svoltasi sotto il lockdown, che voleva approfondire il suo apporto nelle sigle dei cartoni animati…

Laura Sergi

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati