Quotidiano di Cultura diretto e fondato da Stefano Duranti Poccetti nel 2011

LACRIME in tutte le librerie italiane, un libro sui veri valori.

Data:

“LACRIME” il bel libro da regalare durante le festività natalizie ad amici e parenti vicini e lontani…

RECENSIONE del libro “LACRIME” a cura della giornalista pubblicista e blogger Ilaria Solazzo.

Il libro LACRIME, edito da Bertoni, sezione Bertoni Junior, racconta la storia di un piccolo sognatore di nome Marcel che ama il circo e gli artisti di strada e che per questa ragione si diverte nell’andare in giro truccato come un pagliaccio. Le sue passioni sono i mimi, il saltimbanco e i clown, tanto che sogna un giorno di potersi esibire con loro e come loro poter rendere felici le persone.
Il tempo corre in fretta, vola via con il susseguirsi delle stagioni.
Il mimo dall’aspetto invecchiato però mantiene dentro il cuore l’entusiasmo degli esordi. La differenza sta nello sguardo dei passanti, i quali, oggi, gli lanciano occhiate pietose, bisbigliando qualcosa d’incomprensibile alle sue orecchie con aria di pena. I suoi piccoli gesti, che un tempo incantavano tutti ora non sortiscono gioia alcuna. Sporadicamente qualche anziana signora, memore di un passato lontano, si ferma per salutarlo e donarli qualche monetina nel cappello. Il mimo si sente invisibile per la comunità, i suoi occhi malinconici risuonano all’unisono con il suo cuore rotto in mille pezzi.
Un giorno un passante maldestro lo getta verso la vetrina di un ristorante attraverso la quale ammira una famiglia felice che cena… in lui riaffiorano remoti ricordi d’infanzia. Il mimo poco dopo la breve sosta nei pressi del locale riprende il cammino, fino a giungere su una terrazza che domina la città sulla quale scorge due innamorati che si scambiano tenere promesse d’amore.
Osservando tale scena riaffiorano in lui i ricordi relativi al suo primo amore. Tenta di esibirsi velocemente dinnanzi ai due innamorati coinvolgendoli nel numero della rosa. Inizialmente la coppia resta immobile e stupita, poi si sottrae al proseguio. Il mimo era certo che la rosa, fiore semplice e simbolo dell’eterno e puro amore, li avrebbe rallegrati, invece il giovanotto, dopo essersi infilato una mano in tasca per estrarre il cellulare e fotografarla, gli fa spallucce. Nel mimo sparisce anche quel velo di speranza.
Sempre più deluso l’artista riprende la sua passeggiata lungo il fiume. Per quanto possa sembrare curioso, fare del male a volte è più semplice che portare rispetto, mostrare attenzione e favorire una tranquilla convivenza, decide così di farla finita. Poco prima di cadere nelle acque del gelido fiume, il mimo sente una manina che lo trattiene. È la mano di una bambina che vuole restituirgli la rosa caduta dalla sua giacca. Per pochissimi istanti si sente avvolto da un calore che lo porta a sorridere. Poi la bimba raggiunge i suoi genitori.
Quel gesto piccolo ma di gran significato offre al mimo la consapevolezza che nel mondo non è ancora tutto perduto e che esistono fortunatamente ancora persone dall’animo nobile.

Siamo talmente abituati ad avere a che fare con persone egoiste e ciniche che quando incontriamo persone differenti dall’ animo limpido e sincero vengono tacciate di fingere. Anche se sui social network godiamo di un certo anonimato, dovremmo imparare ad essere empatici con il prossimo e a dare priorità alle buone maniere e all’educazione più che ad ogni altra cosa. In questo mondo così mutevole, complesso e dinamico, ci sono radici che continuano a darci forza e sostegno. Per quanto avanzi veloce la nostra società, ci sono dimensioni che ci tengono a galla: la nobiltà d’animo, la sincerità, il rispetto e le buone maniere. Se trasmettiamo il valore della nobiltà d’animo, creeremo per i nostri figli un futuro più speranzoso. Vale la pena investire in questi valori, impedire che le buone maniere spariscano in questa società in cui non c’è bisogno di guardarsi in faccia per parlare ed essere amici, dove l’amore può nascere tra due persone che vivono ai lati opposti del mondo.

Per scoprire o riscoprire l’importanza del piccoli gesti.

LINK UFFICIALE DELLA CASA EDITRICE

https://www.bertonieditore.com/shop/it/

DETTAGLI, (Informazioni bibliografiche del Libro).

Titolo del Libro: Lacrime.
Autore: Baldoni Daniele (Mastrobaldo).
Editore: Bertoni.
Collana: Junior.
Data di Pubblicazione: 2022.
Genere: letteratura per ragazzi.
Pagine: 64.
Peso gr: 355.
ISBN-10: 8855354337.
ISBN-13: 9788855354332

DESCRIZIONE

È la storia della vita e del sogno di un artista che, con lo scorrere delle stagioni e nella frenesia che avvolge la città, nascosto ormai quasi nell’ombra, ricorda con nostalgia un tempo ormai lontano, dove i piccoli gesti riuscivano ad incantare il mondo. Ma è davvero tutto perduto? Forse c’è ancora una speranza.

DOVE POTER ACQUISTARE IL LIBRO ONLINE

https://www.bertonieditore.com/shop/it/libri/937-lacrime.html

https://www.unilibro.it/libro/baldoni-daniele-mastrobaldo-/lacrime/9788855354332

“Credo di essere nato con i colori in mano. La mia prima illustrazione, ispirata ad un racconto, risale ai tre anni, quando disegnai il re che voleva la luna e che per raggiungerla si arrampicò su una lunga scala a pioli. Ovviamente ero all’oscuro di cosa volesse dire illustrare, ma quando mi viene posta una domanda simile, mi piace sempre dire che tutto ha avuto inizio da un re che voleva la luna. Il lavoro come illustratore, a tutti gli effetti, ha mosso i primi passi recentemente, all’inizio di questa pandemia grazie ad un’amica che mi ha spronato ad uscire fuori dal mio guscio”, Daniele Mastrobaldo Baldoni.

Biografia dello scrittore…

Mastrobaldo (Daniele Baldoni) nasce lungo le sponde del Lago Trasimeno nel 1983. Viene rapito dal fascino dei colori all’età di 3 anni. Si laurea in Scenografia all’Accademia di Belle Arti di Perugia e prosegue gli studi artistici frequentando il Master in Cartoon Animation presso lo IED di Roma. Ama il cinema di animazione e in modo particolare la stop-motion, passione che lo porta a frequentare vari corsi con professionisti italiani del settore. Dopo aver passato anni a popolare il suo mondo di storie e personaggi romantici, a tratti cinici e dagli animi malinconici, tenuti chiusi per lungo tempo nel cassetto, decide un bel giorno di lasciarli liberi di scorrazzare per il mondo.

Social dello scrittore

Daniele Mastrobaldo Baldoni | Facebook

 

 

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati