Terrifier 2

Data:

 

Quando il cinema dell’estremo e della violenza raggiunge il grande pubblico, questo ha solo un nome TERRIFIER. Questa volta però il capitolo e il numero 2, per chi non si fosse accontentato di vedere budella violenza gratuita e sangue a non finire, il capitolo numero 2 serve la nuova (portata) agli amanti del genere, un misto tra Gore e splatters. Questa volta però si cercherà anche di comprendere leggermente la schizofrenia, e la “skizzopatia” dell’ amato Clown/mimo un po’ triste, un po’ buffo (un po’ sadico) 2 ore e 18 minuti di pazzia senza sosta. Il film oltre ad essere il classico splatter senza senso all’americana (ma ciò non vuol dire che sia una cosa brutta) ha dei picchi non solo di violenze estrema, ma anche come giusto che sia al giorno, anche dei jumpscare improvvisi, che fanno sobbalzare lo spettatore dalla poltrona. Ho trovato carino anche questo secondo episodio, che ha un po’ voluto dare una trama ed una storia al primo episodio, e un po’ è stata una arrampicata sugli specchi, nel senso che certe cose della trama purtroppo non filavano affatto, e quindi nella sua bellezza horror ha continuato ad essere quell’ insensatezza senza fine. Il finale poi, non voglio spoilerarlo, ma diciamo che da quel brio per far continuare questi film e farli diventare una trilogia se non una vera e propria Saga.

Emmanuele Paudice

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

“Accabadora”

“Accabadora”, è il capolavoro di Michela Murgia. Il romanzo...

Barbara Appiano. Le poesie dei partecipanti alla IV Edizione del Premio Pierluigi Galli

Liriche di Barbara Appiano   Sospensione È ninfa che tace il silenzio...

“Madama Butterfly”, oltre al vestito niente

Verona, Arena, fino al 19 agosto 2017 Il 95° Opera...