Aspettando Ferragosto, con Leonardo Manera

Data:

In scena il 14 agosto 2023 in Piazza Vittorio Emanuele a Compiano (Pr)

Una vigilia di Ferragosto da passare in allegria con Leonardo Manera all’anagrafe Leonardo Antonio Bonetti. Leonardo Manera è nato a Salò in provincia di Brescia il 20 aprile 1967. Fin dalla giovane età la sua vocazione è quella di far divertire la gente. La sua passione per lo spettacolo e in particolar modo per il cabaret lo porta giovanissimo a trasferirsi a Milano. Il comico bresciano è anche autore di molti suoi testi che  in scena hanno ottenuto grande consenso  e riconoscimenti nazionali. Leonardo ha vinto Il Festival nazionale del Cabaret, Il Festival di cabaret Città di Cremona e il premio della critica alla Zanzara d’oro. Nel 2011 ottiene il premio alla carriera  Il Delfino d’Oro come miglior cabarettista dell’anno al Festival nazionale Adriatica cabaret. La sua bravura lo ha reso protagonista del piccolo schermo. L’attore è diventato storico invitato di Zelig, Zelig Circus e Zelig Off. La sua travolgente comicità lo ha reso interprete di programmi televisivi come State boni, Seven Show, Paperissima, Quelli che il calcio, Ciro, Belli dentro. Leonardo Manera è comico, cabarettista, attore e conduttore radiofonico. La sua elasticità artistica lo ha portato a condurre nel 2009 il varietà televisivo Grazie al cielo sei qui. Per la radio ha condotto con Giovanna Zucconi Sumo, un programma di cultura ed intrattenimento. Nel 2014 conduce su Radio 24 Platone e I funamboli sempre con Alessandro Milan. Nel grande schermo è stato attore nei film: La grande prugna di Claudio Malaponti, Ma femme s’appelle Maurice di Jean Marie Poiret e Una notte da paura di Claudio Fragasso. In teatro Leonardo è stato protagonista in Sé non m’illudo mi chiudo, Abbracciati da sola che ho d’andar via, Aspetto e spero, Costole e Notti amare, Italian Beauty e L’ottimista. Un genio della risata come il cabarettista Bresciano ha creato alcune maschere che sono diventate in scena delle vere e proprie icone, tra le quali ricordiamo: Petrektek, in coppia con Claudia Penoni. Entrambi gli artisti impersonano Kripztak, una parodia del cinema polacco ispirata ai film del regista Aki Kaurismaki. Gli altri personaggi sono il ventriloquo Vasco, il mimo Mimmo, depresso monocorde che invia “Un saluto festoso a tutti”, l’alienato che ripete ossessivamente “Adriana … Adriana”. Sprecacenere Donato, un ragazzo analfabeta che scrive alla sua ex fidanzata, Peter, la caricatura di un ragazzo della provincia bresciana, fino ad arrivare ad Alfio il tassista e Renzo, lo scambista. Il comico con la sua comprovata dote attoriale anima la piazza. Le sue battute esilaranti e senza pause, coinvolgono lo spettatore applaudente. Leonardo Manera con la sua vibrante comicità trascina il pubblico in un vortice di indimenticabile divertimento.

Giuliano Angeletti

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati