Uno spettacolo esaltante fatto di passione, musica e poesia…

Data:

Dal 14 al 17 dicembre 2023 al “Teatro Arena del Sole” di Bologna

“Amore” di Pippo Delbuono è uno spettacolo entusiasmante fatto di teatro, canto, poesia e sentimento. L’universale passione amorosa va dal Portogallo, ad Antigua, fino al Messico. Il Portogallo è il punto in cui gli attori evocano tormenti amorosi e nostalgiche assenze. Le corde della chitarra vibrano al contatto della cadenza della voce. L’immagine dolorosa della perdita della persona amata riflette sul fondale rosso sangue. Il palpitare della vita si confonde con l’angoscia della morte. La morte interiore logora l’amore non corrisposto. La sensazione intima del vuoto si ripercuote sull’albero secco e spoglio che focalizza la scena. Il tormento si vive in ogni attimo.

Pippo Delbuono nelle sue note dice:

“Questo spettacolo presenta una duplice visione dell’amore. Da una parte siamo tutti, alla ricerca dell’amore, cercando di sfuggire alla paura che ci assale. In questo viaggio si cerca di evitarlo, questo amore, anche se ne riconosciamo costantemente l’urgenza (…)  Io l’amore non solo lo ricerco, ma anche lo voglio, ed è proprio questo che fa paura. (…) il cammino fatto di musiche, voci ed immagini riesce, a portarci verso una riconciliazione, un momento di pace in cui l’amore possa manifestarsi al di là di ogni singola paura”.        

A tenere insieme un montaggio emotivo mai del tutto pacificato è una grammatica scenica che alterna il pieno al vuoto, il canto alla musica, la voce viva al silenzio, alla ricerca di una rappresentazione onirica ed elegiaca della crudele risacca di distacco e ricongiungimento. La protagonista è l’assenza, la distanza, la nostalgia, una mappatura di emozioni che scava nell’animo, dei suoi interpreti e dello stesso spettatore, chiamato a cercare sempre con gli occhi ciò che manca e che, inesorabilmente, tarda a manifestarsi.

Amore vuole essere il tentativo di condivisione di un incontro fugace: l’amore è «un uccello rapace» che afferra e porta via e che, così facendo, si presenta come qualità totalmente umana. Le lingue diverse che si abbracciano nella trama sonora sono espressione di questa terra, il Portogallo, che accoglie e che lascia tracce.

Amore è ancora una volta il tentativo di portare dentro al teatro la vita. Nominando questa parola, invocandola in maniera laica e sognante, abbiamo forse la possibilità di darle voce (…) liberarla dalla confusione che ha regnato sull’intera narrazione di questa odissea globale, spaventosa, terribilmente umana.”

L’Amore in scena è vissuto come una universale palpitante emozione. Pippo Delbuono traccia con i suoi attori un percorso amoroso fatto di teatro, poesia e musica. La drammaturgia emotivamente abbraccia nostalgie, malinconie e passioni. Il  lirismo avvolge e fa sussultare il cuore del pubblico presente.

Giuliano Angeletti

 

Amore
Compagnia Pippo Delbono
uno spettacolo di Pippo Delbono
con Dolly Albertin, Gianluca Ballarè, Margherita Clemente, Pippo Delbono, Ilaria Distante, Aline Frazão, Mario Intruglio, Pedro Joia, Nelson Lariccia, Gianni Parenti, Miguel Ramos, Pepe Robledo, Grazia Spinella

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

Significato ed origine del termine “bucolico”

Per spiegare il significato del termine bucolico, innanzitutto, ci...

Daniele Falasca Trio in concerto a Buccinasco

  Giovedì 6 giugno, alle 21:00, il trio diretto da...

Programmazione Arena Flegrea 2019

Ad aprire la stagione dell’Arena Flegrea 2019/2020 ci penserà...