Corinne, una fotomodella in rampa di lancio

Data:

 

Da una piccola realtà in Provincia di Brindisi alla magia della Fashion Week di Milano: Corinne ha appena 21 anni, nella vita è modella, fotomodella e studentessa universitaria di biotecnologie, energia da vendere e voglia di distinguersi per la persona che è.

Come nasce il tuo percorso artistico?

È nato per gioco: avevo appena 14 anni, mi piaceva come campo e ci ho provato, non pensando che sarei arrivata a chissà quale livello. Invece, questa esperienza è stata davvero decisiva sia dal punto di vista personale, in quanto mi ha fatta aprire caratterialmente. Ero molto timida ed introversa, ora invece sono decisamente più sicura di me stessa e riesco a relazionarmi più facilmente con le persone. Ma la fotografia è stata decisiva anche dal punto di vista lavorativo: non mi aspettavo di essere ricercata da numerosi fotografi, né di arrivare a Milano con la Milano fashion week.

C’è un segreto in questo tuo successo?

Ho sempre pensato che sia stata una passione tramandata da mia mamma. Ho iniziato con una piccola sfilata nella località marittima del mio paese, Torre San Gennaro, avevo appena 8 anni, solo successivamente all’età di 14 anni ho iniziato a seguire corsi di portamento e a calcare le mie prime passerelle e posare per i miei primi shooting fotografici. Durante il mio percorso ho fatto vari concorsi, locali, regionali e nazionali, mi sono classificata quasi sempre sul podio, il mio livello più alto è stata la mia recente partecipazione alla Fashion Week di Milano. È stato un sogno che avevo fin da quando ho fatto la mia prima lezione di portamento, non pensavo sarebbe arrivato, ma non mi sono mai arresa, ho fatto tanti sacrifici pur di realizzarlo e posso dire di avercela fatta.

Cos’è per te la fotografia?

Per me la fotografia è tanto: mi ha dato l’opportunità di scattare con molti fotografi, e questo mi ha fatto capire cosa voglio e cosa non voglio fare, quale genere di foto scattare e quali no. È un campo che ti da’ la possibilità di prendere fiducia in te stessa, di abbattere un poco la timidezza, e io personalmente penso che coloro che non ci provano perdono la possibilità di vedere la bellezza di questo mondo.

Come vedi il mondo dello spettacolo?

Il mondo dello spettacolo è un mondo bello ma, come tutti, anch’esso ha dei difetti. Anche la fotografia non ne è esente. Purtroppo non tutti i fotografi praticano questa professione per la sola passione nei confronti della fotografia. Si vedono tante ingiustizie, soprattutto nei concorsi di bellezza, capitano le raccomandazioni, ma quelle ci sono ovunque. Come in tutti i campi bisogna fare la gavetta, io l’ho fatta per 6 anni

Che ragazza sei nella vita di tutti i giorni?

Sono una ragazza molto semplice e tranquilla, adoro ridere e scherzare con la famiglia e gli amici, sono fortunata ad essere cresciuta in un ambiente familiare sereno e pieno di amore. Jeans e maglietta sono nel mio outfit mattutino, mentre la sera quando esco con gli amici una gonna o un vestito con un tacco sono un must have. Cerco di differenziarmi dalle altre ragazze per il mio lato interiore, carattere ed educazione. Sono sempre stata del pensiero che ogni persona su questo mondo è bella fuori, la differenza poi la fa l’interno.

Che rapporto hai col mondo dei social?

Un rapporto abbastanza tranquillo: pubblico foto principalmente personali, scatti professionali e non; non mi reputo assolutamente un’influencer ma non nego che l’idea di diventarlo mi piacerebbe. Vorrei trasmettere chi sono io nella quotidianità, con foto all’università o durante un’uscita con amici o familiari, ma anche chi sono nel campo lavorativo, far capire cosa faccio nella vita. Voglio sottolineare al mio pubblico che nonostante sia una modella, sono una persona semplice e pur sempre un essere umano. I social mi piacciono perché danno la possibilità di esprimere cose che magari nella vita reale non si riesce, ma odio tanto il fatto che una persona possa essere etichettata attraverso le foto che pubblica.

Che progetti bollono in pentola?

Ho in progetto vari shooting fotografici e passerelle di moda. Sono una persona che ama sognare, e lottare per realizzare i propri sogni, ma rimango sempre con i piedi per terra e guardo la realtà. Ecco perché vivo alla giornata ma fra dieci anni mi auguro di vedermi in un laboratorio della guardia di finanza

Manuele Pereira

 

CONTATTI SOCIAL
@corinne_demitri

 

CREDITS FOTOGRAFICI

Ph. Fabio Morelli

Ph. Emiliano Peluso

Ph. Roberto Meneghin

 

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

28 BATTITI. Il coraggio di arrendersi

Roma, Teatro India, dal 9 al 20 novembre 2016 Il...

TERSICORE S’IMMAGINA UN FILM FESTIVAL TUTTO PER SE’

Tornano Tersicore e la video-danza con “Immagi]na Film Festival”,...

Questo “Bohemiam rapsody”: un’illusione che ha del “kind of magic”

“Vivere non è difficile / Potendo poi rinascere/ Cambierei...