Premiazione “Nastri D’Argento – Grandi serie 2024”. Si è tenuto ieri a Napoli, l’incontro con alcuni dei vincitori dei ““Nastri D’Argento – Grandi serie 2024”

Data:

 

Premiati due giovani rilevazioni Leo Gassmann per “Franco Califano” e Letizia Toni per “Sei nell’anima”.
Il giovane Gassmann durante i ringraziamenti per la vittoria, ha dichiarato che non esclude un ritorno sul grande schermo e che gli piacerebbe dare voce e raccontare le storie di altri personaggi.

Premiato anche Giacomo Giorgio con il “Premio Guglielmo Biraghi” che viene assegnato dalla stampa cinematografica per il talento più giovane, ed anche con il “Premio Italo” per il suo successo ad altissima velocità. L’attore è stato infatti premiato per quattro delle serie tv a cui ha preso parte: Mare Fuori, Doc – Nelle tue Mani – Noi siamo leggenda e Per Elisa – Il caso Claps.
I suoi ringraziamenti sono andati come sempre alla serie “Mare Fuori” che lo ha portato al successo. In autunno lo vedremo nuovamente in televisione con altre produzioni.

“Per Elisa – Il caso Claps” ha ricevuto un nastro d’argento speciale che è andato a Marco Pontercorvo regista della serie e a Gianmarco Saurino protagonista nei panni di Gildo Claps.

” Premio Nastri d’Argento-Fondazione Claudio Nobis” invece per la serie tv con Raoul Bova ” I fantastici 5″ andata in onda sull’emittente Mediaset. Narra le vicende di un gruppo di atleti paralimpici e del loro allenatore, interpretato proprio da Raoul Bova.

Tantissimi altri sono state gli attori e le serie tv premiate durante la cerimonia che si è svolta nella location di Palazzo Reale di Napoli.

Sabrina Ferilli per Gloria (Rai), Alessandro Borghi e Adriano Giannini per Supersex (Netflix) e con loro il regista Gabriele Muccino, premiato anche per “Call My Agent – Italia” e “Vita da Carlo”.

Il Nastro della legalità invece è andato alla serie “Il Clandestino – Un investigatore a Milano” con protagonista Edoardo Leo. E a Giusy Buscemi come protagonista di “Vanina – Un vicequestore a Catania”.

Insieme ad alcuni dei titoli maggiormente votati, sono stati premiati anche i loro intrerpreti, troviamo Isabella Ragonese per “Il Re” e Michele Riondino per ” I leoni di Sicilia”.
Nastri d’argento anche per attori e attrici non protagonisti come Linda Caridi “Supersex” e Giovanni Ludeno “Le indagini di Lolita Lobosco”.
Ha vinto invece come serie tv dell’anno “La storia” tratta dal romanzo di Elsa Morante. Un premio collettivo per i produttori, Roberto Sessa per Picomedia e Maria Pia Ammirati Direttrice di Rai Fiction, e naturalmente, con la regista Francesca Archibugi, anche per gli sceneggiatori Giulia Calenda, Ilaria Macchia, Francesco Piccolo e la stessa Archibugi insieme al cast: Jasmine Trinca, Elio Germano, Asia Argento, i giovani Lorenzo Zurzolo, Francesco Zenga e Valerio Mastandrea.
Il premio come “Miglior film tv dell’anno ” è invece andato a “Napoli Milionaria” con Massimiliano Gallo e Vanessa Scalera per la regia di Luca Miniero.

Si è conclusa così la premiazione dei “Nastri d’argento 2024”. Ricordiamo che sono stati presi in considerazione tutti i titoli andati in onda dal 1 Maggio 2023 al 30 Aprile 2024.

Irene Romano

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

Eleonora Massara, una donna dallo stile “barocco”

Non è un caso che Eleonora Massara sia, oggi,...

TEATRO TEATRALE E ATTORE VIRTUOSO. Di Gian Pietro Calasso

TEATRO TEATRALE E ATTORE VIRTUOSO di GIAN PIETRO CALASSO IL PONTE rivista...