Intervista con Mandita Musat

Data:

Mandita Musat, attrice rumena di Bucarest, da tanti anni in Italia. Una famiglia e una vita immersa da sempre nell’arte, la madre cantante lirica, il padre musicista importante e pluripremiato in Russia. Il debutto da giovanissima in “Sogno di una notte di mezza estate” di Shakespeare, dove iniziò quasi per gioco per poi scoprire che quella era la strada da percorrere. Tanto teatro, e la scoperta di una verve comica che l’accompagna tuttora. La conobbi qualche anno fa in uno spettacolo di Pippo Franco, “Il segreto di Mastro Titta”, in cui interpretava una spiritosa nobile rumena. Ci rincontriamo in occasione di un nuovo spettacolo di cabaret, che sarà messo in scena al Teatro Testaccio dal 3 all’8 maggio.

Locandina_corriere_dello_spettacolo

Mandita, è passato tanto tempo dall’ultima volta che ti ho visto in palcoscenico, come mai?

In realtà non sono stata lontana dalle scene, ho continuato a fare spettacolo cambiando genere, mi sono cimentata nel cabaret, lavorando in questo nuovo spettacolo ” Pazzi per lo show – I Fratelli Manuguerra &La Badante abbondante”, scritto e diretto da Gianfranco Manuguerra , autore e cabarettista siciliano, che ho conosciuto nel 2013 in occasione di un evento in Sicilia, e da allora abbiamo iniziato questa collaborazione, portando il nostro spettacolo in giro per tutta l’isola, nelle manifestazioni più importanti . E’ stato trasmesso anche da Colorado’s Got Talent su Italia 1. Riscontrando un notevole successo, abbiamo deciso di approdare al teatro Testaccio a Roma.

Che tipo di spettacolo sarà?

E’ un mix di comicità. Io e i fratelli Gianfranco e Gaspare Manuguerra porteremo in scena varie situazione comiche toccando i temi attuali … ti faccio un esempio: 2 vecchietti che cercano una badante, non solo per essere accuditi ma per soddisfare anche la loro vista … da qui nasce La badante abbondante. Lo spettacolo continuerà con tanti altri sketch comici che coinvolgeranno in maniera diretta il publico.

Mandida_Musat_Corriere_dello_Spettacolo

Mandita, in questi anni che idea ti sei fatta dell’ambiente dello spettacolo qui in Italia, è difficile?

E’ un mondo difficile, dove nessuno ti viene incontro, in nessuna maniera, ognuno pensa a sé stesso. Malgrado si ricevano tante porte in faccia, bisogna credere nei propri sogni e nei propri ideali … non mollare e andare avanti a costo di fare sacrifici!

Ti aspettavi qualcosa di più in questi anni?

Non mi aspetto nulla da nessuno , anche perché ho fatto sempre quello che era nelle mie possibilità.

Pippo_Franco_Corriere_dello_Spettacolo

Hai un sogno da realizzare qui in Italia?

Mi piacerebbe continuare la mia carriera, non solo al teatro ma anche nel cinema, magari interpretando un ruolo con Carlo Verdone!

Rifaresti tutto o ci sono cose che vorresti non aver fatto nello spettacolo? Dopo questa tappa al teatro Testaccio, dove potremo vederti?

Rifarei esattamente tutto ciò che ho fatto, perché mi ha portato dove sono adesso. Mai scendere a compromessi con persone che fanno promesse per avere altro in cambio . Dopo questo spettacolo, che ha avuto già un riscontro positivo e un gran successo in Sicilia, mi vedrete al cinema in un film per la regia di Cinzia TH Torrini , prodotto da Demetrio Casile dal titolo Il matrimonio più sconvolgente della storia . E in altri progetti TV Colorado su Italia 1.

Paolo Leone

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

Sara Cancia, angelo biondo

L’eleganza e il buon gusto sono le sue due...

Claudia Vincenzino, la Fotografa Ufficiale della Biennale D’Arte Internazionale di Roma 2021

E’ una giovane professionista Claudia Vincenzino, bella, sorridente e...

Eri con me, la raffinatezza di Alice incontra la musica di Battiato

Personalità vocale unica e un percorso artistico in continua...