Quotidiano di Cultura diretto e fondato da Stefano Duranti Poccetti nel 2011

“Desidera” per Mutaverso Teatro. La qualità sdogana il provincialismo

Data:

In scena al Centro Sociale di Salerno il 22 maggio 2016

Dove il teatro, “provinciale”, è biascicatamente ridotto a museo, o piuttosto doposcuola, dopolavoro,  zona franca per guitti (tanti, troppi), vanagloriosi, disoccupati, sfaccendati,  docenti tuttologi con derive autocratiche, o palcoscenico per la flatulenta comicità della matricola televisiva di turno, e languisce evidentemente l’assenza di critica specializzata, Mutaverso teatro, rassegna teatrale contemporanea ideata e diretta artisticamente da Vincenzo Albano, fondata su un’idea di qualità e competenza, ossia professionalità, rappresenta un’alternativa cosciente e qualificata. Anzi, necessaria.

Il primo step della rassegna, a cura di Erre Teatro, associazione attiva a Salerno dal 2012 con finalità di carattere culturale e sociale, ha visto avvicendarsi sul palcoscenico del teatro del Giullare e del  Centro Sociale del capoluogo campano un numero cospicuo di artisti e compagnie, emergenti o già affermate nel panorama nazionale. È il caso di Teatro Nel Baule, compagine teatrale partenopea composta da artisti di solida formazione ed esperienza, che ha portato in scena “Desidera – Una storia d’amore e di stelle”.  La messa in scena è il dispiegarsi della memoria di un anziano aviatore, un uomo solitario intento a condurre una una lotta contro l’oblio, ricerca fondata su basi scientifiche, in un tempo spazializzato, la memoria, fondato sulla simultaneità di realtà congiute: frammenti, rimandi, dissolvenze.

Solida la drammaturgia di Simona Di Maio e Sebastiano Coticelli, anche registi dello spettacolo, magnificato dalla ottima performance di tutti gli interpreti.

Bernardo Tafuri

“Desidera- Una storia d’amore e di stelle”
Drammaturgia e regia: Simona Di maio e Sebastiano Coticelli
Interpreti: Giuseppe Brancaccio, Sebastiano Coticelli, Simona di Maio, Amalia Ruocco, Dimitri Tetta
Musiche Originali: Tommy Grieco
Scene: Damiano Sanna
Disegno luci: Paco Summonte
Costumi: Gina Oliva
Residenza: Nostos Teatro

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

Laura Laureto. Tra autenticità e Natura

“La creatività è la mia stella polare. Con una...

Ambrogio Sparagna e Luca Barbarossa insieme all’Auditorium della Musica

Auditorium della musica-sala Sinopoli di Roma Com’era prevedibile visto il...

Giovanna Chinaglia, un’artista in stile british

Quando si descrive chi è artisticamente Giovanna Chinaglia, artisticamente...