Presentata la nuova stagione del Teatro Argentina

Data:

L’attivo ed intraprendente direttore artistico del teatro di Roma Pietro Calbi ha presentato nella stracolma sala del teatro India, alla nutrita schiera d’addetti ai lavori come giornalisti, teatranti ed operatori culturali, la prossima stagione dello stabile di Roma che annovera una ventina di spettacoli, tra repertorio tradizionale con classici di successo, qualche testo nuovo ed il solito appuntamento con la rassegna “Roma Europa Festival” dal 20 settembre all’8 ottobre. Si comincerà dall’11 al 16 settembre con “Ritratto di una nazione” uno sguardo d’insieme sulla penisola ricollegandosi al “Ritratto di una capitale” recuperato dal 12 al 17 giugno 2018; poi la prima ventata d’ottobre porterà l’inedito “Il caso della famiglia Coleman” di C. Tolcachir dal 9 al 12; mentre nello stesso mese la palermitana Emma Dante porterà sul palcoscenico “Bestie di scena” e si rivedrà “Copenaghen” di Michael Frayn. A novembre vi sarà “Riccardo II” di Peter Steiner e per Natale tornerà “Ragazzi di vita” di P. Pasolini con M. Popolizio, per lasciare il posto a Gennaio all’altra creazione di C. Lievi “Il giorno di un Dio”. Nel primo mese dell’anno entrante ci sarà pure l’adattamento teatrale di S. Massini “Il nome della rosa” da U. Eco e quindi a febbraio il teatro Pirandelliano con “6 personaggi in cerca d’autore”, seguito da quello Sofocleo con “Antigone” e ad aprile dallo spiritualismo romantico russo con “Delitto e castigo” di F. Dostoeviskij. Nella seconda parte dello stesso mese vi sarà spazio per il classico Edoardian ”Il sindaco del rione sanità” ed a maggio largo prima al consuntivo sullo statista A. Moro a distanza di quarant’anni, all’analisi DEMOCRACY in America, su testi di Claudia e Romeo Castellucci, al famoso Goldoniano “Arlecchino servitore di due padroni” nell’adattamento di G. STREHLER ed a una seconda trasposizione per il palcoscenico dal mondo cinematografico  “La classe operaia va in Paradiso” di E. PETRI per la regia di C. Longhi. A fine giugno infine dal 19 al 24 andrà in scena il lavoro di M. Lucchesi “Il capitale di Carlo MARX” ed in data da definire si collocherà l’opera Verdiana ”Aida” su progetto di Europa Incanto.

Susanna Donatelli

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

Sarah Ferrati in “Gallina vecchia”

“Gallina vecchia” è una famosa drammaturgia nata nel 1911...

Comics Torino 2023. Servizio di Daniele Giordano

https://www.youtube.com/watch?v=oDlJqUP8lMk Servizio di Daniele Giordano Riprese e montaggio Rudy Bernt