Morgana De Caro, una studentessa influencer

Data:

Questa è la storia di una “semplice” studentessa che tutto d’un tratto si è ritrovata fotomodella ed è diventata social-influencer, con un seguito di quasi 20.000 persone che ogni giorno si collegano per vedere qualche scatto nuovo e per seguirla in tutto quello che fa. Eppure, la semplicità e la naturalezza fanno di Morgana De Caro, 19enne di Udine, uno di quei personaggi fuori dal coro. Capace di spiccare senza dover per forza osare. Una ragazza che, in attesa del diploma ormai prossimo in Economia Aziendale, ha fatto della fotografia qualcosa più che una semplice passione, trasformando l’hobby in lavoro tanto da esser pronta a dar vita al suo primo calendario. E se la sensualità – così come il fisico – non le mancano, lei rimane una di quelle classiche ragazze della porta accanto che chiunque vorrebbe incontrare e conoscere. D’altronde, sono in tanti ormai a fermarla in strada per un semplice saluto, un selfie, una chiacchiera. In quel di Udine ha saputo diventare una sorta di celebrità di Provincia, sfidando giudizi e pregiudizi, mettendosi in gioco ormai da due anni davanti all’obbiettivo. I risultati stanno arrivando, gli shooting lievitano di numero col passare delle settimane e per il prossimo anno ha anche pensato una sorpresa per tutti i suoi fan e per i follower. Insomma, il futuro sembra tutto in discesa ma per farcela bisogna continuare a lavorare.

Partiamo dalla tua quotidianità: Morgana De Caro, studentessa di Economia Aziendale…

Proprio così: le mie giornate si ripetono sempre con la sveglia che suona all’alba, il viaggio in corriera verso scuola, le lezioni, il ritorno a casa, i compiti e le uscite con gli amici e col mio ragazzo.

Sembrerebbe una vita tranquilla…

Ma quando parlo dei miei sogni… mi trasformo! Da grande vorrei viaggiare, essere fotografata in ogni parte del mondo e trasformare questo mio desiderio in un lavoro. Vedremo se sarò così brava da realizzarlo…

Che bambina sei stata?

Sognavo di fare l’avvocato, ma ho capito che la strada è in salita. Però non demordo, d’altronde mi definisco una ragazza intraprendente, aperta, capace di ascoltare. Forse un po’ permalosetta…

Come sei entrata nel mondo della fotografia?

Due anni fa ho scelto di provare con un amico: volevo capire con la fotografia cosa le persone vedevano di bello in me. Ed ho scoperto che stare sul set mi piace, mi diverte, mi trasmette emozioni straordinarie.

E da allora…

Ho lavorato per trasformare questa passione in un lavoro! Ho collaborato con una quindicina di fotografi, tutti mi hanno trasmesso emozioni, trucchi del mestiere, insegnamenti. Ognuno di loro ha raccontato una parte di me.

E tu ti sei messa in gioco.

Ho scattato dal ritratto all’intimo, dal costume al fashion, dal glamour al nudo artistico. No, il nudo non mi vergogna, col mio corpo ho un ottimo rapporto, mi piaccio e non ho paura a mostrarmi perché lo faccio in modo intrigante ma non volgare. E questo fa la differenza nel messaggio che si manda a chi guarda…

Quali servizi ti hanno vista protagonista?

Di vario tipo, d’altronde adoro sperimentare. Ho scattato in luoghi abbandonati in stile hip-hop, oppure vestita con abiti medievali per ricostruire quadri del Rinascimento, o ancora nel mezzo della natura, avvolta dalle cascate.

La fotografia ti ha dato…

La possibilità di aprirmi al mondo, conoscere persone nuove, scoprire mentalità e differenze. Certo, per questo mio percorso sono stata anche giudicata: purtroppo, chi non fa parte della fotografia tende a ragionare per luoghi comuni, non apprezza l’arte e l’estetica che si cela dietro ogni scatto. Per fortuna, non sono il tipo che dà peso a queste voci…

Domanda secca: la foto più bella e quella più sensuale sin qui realizzata?

Più bella direi quella con un vestito bianco vicinissima ad un fiume: quella più sensuale, forse un seminudo in controluce sul letto, con uno straordinario effetto vedo-non vedo.

Cos’hai tu di diverso rispetto alle altre ragazze?

Mi vedo meno impacciata, più tranquilla, non fatta… con lo stampino! Sono acqua e sapone, semplice sul set così come lo sono nel quotidiano. Non esagero mai col trucco e con acconciature, sono la stessa che potreste vedere passeggiare per il centro di Udine con pantacollant, scarpe da tennis e felpa larga. Ecco, la mia forza penso stia qui…

Su Instagram sei arrivata a quasi 20.000 follower.

E pensare che tutto è iniziato come sfida fra me e una mia amica. In realtà mi sono accorta di crescere nei numeri e da due anni a questa parte, ovvero da quando ho iniziato a mettere fotografie professionali e collaborazioni di prestigio, il profilo ha assunto dimensioni davvero notevoli.

Tutto questo ti piace?

Sì lo trovo straordinario. Mi piace essere social, sapere che posso raccontare la mia storia quotidiana con immagini e brevi video, trasmettere la mia semplicità nello scatto che mi immortala alle prese con i libri o mentre passeggio col mio cane. Voglio trasmettere un’immagine vera di me: quella che vedete su Instagram sono proprio io, con i miei problemi, impegni, pregi e difetti.

Perché hai raggiunto questi numeri su Instagram?

Perché mi propongo per quella che sono, la naturalezza premia sempre. Infatti, dico sempre la mia e anche sui social ho scelto di muovermi da sola. Penso che questo sia un valore aggiunto, dimostri che oltre al fisico e alle curve c’è anche un cervello…

In campo fotografico e social, hai un sogno?

Vorrei che le foto diventassero il mio lavoro e mi dessero la possibilità di viaggiare. Sui social vorrei avviare collaborazioni con brand di prestigio: so che devo incrementare ancora per poter avere partnership, ci sto lavorando…

Nel frattempo, ti attende una novità per il 2018…

Proprio così, a dicembre uscirà ufficialmente il mio primo calendario che tutti potranno avere! Ne ho realizzato uno lo scorso anno dedicato al mio ragazzo, quando ne diedi la notizia sui social in tantissimi mi hanno chiesto se potevano averne una copia. Ad un anno di distanza… eccoli accontentati! Sto terminando di scattare le fotografie per produrre qualcosa di veramente esclusivo. Così, potrete avermi davanti agli occhi per tutto il prossimo anno…

Luca Fina

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

Clara Guggiari: bella, bellissima, praticamente… una sorpresa!

  Bella, bellissima. Praticamente uno splendore. “Cambia il vento ma...

I SETTANTA AMICI DI DAVIDE: L’UNIONE FA LA FORZA

ANDRA’ TUTTO BENE #iorestoacasa UN RESPIRATORE PER L’OSPEDALE DI...

Il TACT Festival festeggia i suoi 5 anni di attività

Il TACT Festival è un Festival Internazionale di Teatro,...