Quotidiano di Cultura diretto e fondato da Stefano Duranti Poccetti nel 2011

Mirella Limotta, dalla danza alla Rai

Data:

Il mondo dello spettacolo e della tv ha imparato a conoscerla. Fisico spaziale, volto sorridente, eleganza innata. Il ballo è tutta la sua vita. La possibilità di trasmettere emozioni, di raccontare se stessa in un susseguirsi di movenze. Diplomata alla “Kledi Dance”, Mirella Limotta è sbarcata presto in Rai. Prima Domenica In, poi I Fatti Vostri. Un susseguirsi di esperienze che altre possono solo immaginarsi. Lei le ha vissute tutte. Laureata in “Storia, Scienze e Tecniche della Musica e dello Spettacolo” alla facoltà di Lettere e Filosofia di Roma, oggi oltre che ballerina è insegnante di danza e coreografa. La tv le ha dato quel “quid” di popolarità che lei ha saputo trasformare in un valore aggiunto.

 Ripartiamo dalla straordinaria esperienza televisiva…

La mia partecipazione a “I fatti vostri” è avvenuta dopo un lungo percorso con la Rai come ballerina, modella e attrice. Ho fatto un provino e sono stata scelta tra 40 ragazze dal regista Michele Guardì. Per tre anni ho fatto parte del cast in qualità di valletta.

Eppure, in tv ti si vedeva… tanto!

Venivo coinvolta in diverse rubriche come quella del fitness dove facevo esercizi di dimostrazione; figuravo nel gioco telefonata, della sigla, nel momento del balletto, insomma un mix di cose divertenti. Ero su Rai2 tutti i giorni per due ore di diretta. Ho fatto tesoro di questa esperienza intensa, costruttiva e anche tanto piacevole. Dopo I Fatti Vostri sono arrivate altre belle soddisfazioni.

Tutto nasce dalla danza…

La danza è stata la mia linea guida, da subito una maestra di vita, un percorso formativo iniziato a sei anni quando mia madre mi ha iscritta per la prima volta in una scuola di balli di coppia, da lì le prime gare che ho affrontato subito con determinazione. Dopo l’esperienza del ballo di coppia mi sono avvicinata con passione e dedizione alla danza classica e moderna.

Finché hai spiccato il volo…

Dopo qualche anno di studio nella mia città mi sono trasferita a Roma dove la mia prima casa era la scuola del ballerino Kledi Kadiu. Ho studiato nella scuola di Kledi, tutti i giorni, con maestri di rilievo. Nel 2004 la mia prima esperienza in Rai nel corpo di ballo di Domenica In.

Oggi ti sei spostata verso l’insegnamento…

L’insegnamento è un bell’atto di responsabilità soprattutto con le bambine. Diventi il loro punto di riferimento e con loro ogni giorno è una scoperta. Insegnando imparo! Tutte le mie allieve mi riempiono le giornate con tempeste di emozioni, sentimenti e domande. Sono i colori dei miei dipinti. Quando vedo sul palco le mie idee con la loro passione, i loro movimenti e la loro energia mi emoziona e mi fa amare sempre di più questo lavoro.

Perché un bambino dovrebbe avvicinarsi alla danza?

Perché ha effetti benefici sia sul versante fisico che su quello psicologico. Stimola la creatività, combatte l’ansia e la timidezza, dà il senso della disciplina, del rigore, del sacrificio, del rispetto verso chi insegna e chi ti sta accanto. La scuola di danza deve diventare un percorso di formazione sano per la bambina, che può aver inizio a tre anni stimolandola attraverso il gioco, accompagnando con passione ogni passo di una ballerina.

E quindi la tua quotidianità veste i panni della “maestra”…

Oramai sono un’insegnante a tempo pieno. Mi dedico completamente alla formazione delle bambine, e quando non ho lezione organizzo il programma da svolgere in sala, monto le coreografie, pianifico gli stage, i concorsi, gli spettacoli, i saggi, penso ai costumi, le scene. Il tutto senza tralasciare il mondo dello spettacolo e della TV.

Possibili ulteriori sviluppi in tv?

Sono sempre attenta a valutare le proposte più interessanti. Per il resto sarò concentrata ad aiutare le mie ragazze ad avvicinarsi al magico mondo televisivo. Ho spostato l’attenzione su di loro con l’attesa di belle soddisfazioni!

Proviamo a riassumere: la danza è…

La mia vita e la vita è fatta di tutto: gioie, dolori, sacrifici, esperienze, gratificazioni, insegnamenti, scoperte, conquiste.

I tuoi canali social?

Potete seguirmi sulla mia pagina ufficiale di Facebook Mirella Limotta e su Instagram sempre Mirella Limotta. Grazie! Un abbraccio a tutti.

Luca Fina

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati