Si pubblica la poesia “Padre” di Fiorinda Pedone

Data:

Padre
conosci l’oscurità che mi abita
i freni che mi impediscono
di volare verso cieli tersi
i dubbi
i passi incerti
e quelli codardi che tornano indietro
conosci ogni mio respiro
le gocce di luce dei miei occhi
la mia paura di vivere
e quella ancora più forte che ho di morire…
conosci ogni battito
ogni sguardo
tu sai, prima che il desiderio sbocci
cosa ti chiederò
non ho bisogno di stupirti
tu stupisci me
conosci la paura che frena la mia libertà
l’ho negata per molte vite
ho imparato ad amarla in questa
ora vorrei lasciarla
Padre
stanotte nel cuore germoglia la fiducia
lasciami abbandonare alla tua volontà.

Fiorinda Pedone

Foto Jessica Aldenghi

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

“Io amo”: nelle Grotte di Verezzi il cantautore Franco Fasano presenta il suo libro

Savona. Appuntamento d'eccezione domani sera, sabato 10 dicembre, alle...

Salone dell’auto di Torino, tanti interventi per inaugurare questa terza edizione

Torino, lunedì 10 ottobre 2016 Questa mattina abbiamo appreso le...

Caldo successo per NORMA al Grande di Brescia

Al Teatro Grande di Brescia, recita del 30 settembre Nel...