Francis Ford Coppola: “Gli italiani devono stipulare un patto nazionale che stabilisca di dire solo la verità”

Data:

“Gli italiani devono stipulare un patto nazionale che stabilisca di dire solo la verità”, è il pensiero di Francis Ford Coppola in un’intervista a Biagio Maimone per America Oggi. A parere del regista e premio Oscar, occorre “indire un “referendum” che stabilisca di dire solo la verità. Non dire la verità è una forma di corruzione: è una tradizione che si è radicata in Italia a causa della propria storia, che la vede governata da stranieri. Purtroppo, la menzogna sembra essere entrata a far parte del sistema italiano. Occorre prenderne atto perché l’Italia possa dirigersi oltre, promettendo di non mentire. L’insegnamento fondamentale che ho trasmesso ai miei figli è quello di non mentire mai. Si dice che sia giusto dire una “ bugia bianca ” per non ferire i sentimenti di qualcuno . Io sostengo, invece, che non sia giusto neanche dire “una bugia bianca”, bisogna non mentire mai”. E alla domanda quale regista italiano contemporaneo ritiene possa considerarsi un grande maestro del cinema, anche a livello internazionale? Il regista ha fatto i nomi di Mario Monicelli, Francesco Rosi, Bernardo Bertolucci, Roberto Rossellini, Visconti, Fellini, Germi, Antonioni, Wertmuller, De Sica, Pasolini, Bertolucci, Bellochio, Petri, Scola, Dino Risi.

Biagio Maimone

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati