Silvia Bussotti, una fashion blogger nel segno di Debora Cattoni

Data:

Silvia Bussotti è una giovane aspirante fashion blogger, che vede proprio di questi concretizzare il suo sogno, attraverso la collaborazione con la manager Debora Cattoni.

Chi è Silvia? Presentati brevemente ai nostri lettori.

Mi chiamo Silvia bussotti caponi ed ho 23 anni. Mi ritengo una ragazza semplice, umile, timida, estroversa, nonché sognatrice; ogni qualvolta prendo un impegno lo porto a termine nel migliore dei modi… infatti mi ritengo una ragazza seria e precisa.

Il tuo sogno è fare la fashion blogger… quando è nata in te questa passione?

Già da piccola sognavo di farmi fotografare, indossare abiti fashion e truccarmi, ricordo che “rubavo” le scarpe con il tacco a mia nonna e a mamma per poi indossarle e sfilare sul corridoio di casa.

Come ti stai muovendo attualmente in questo senso?

Sto iniziando ora, grazie a Debora Cattoni, grandissima management e amica, a farmi conoscere.

So che eri presente a In Memory of Ferruccio Lamborghini, il format di Debora Cattoni, a Narni. Credi che tra voi potrebbe nascere una collaborazione?

Sì, ero presente in quanto nipote del pittore, archeologo, scrittore, artista Alvaro Caponi, proprietario della Domus Octavia; ho conosciuto lì Debora e stiamo costruendo insieme qualcosa…

Quali progetti hai per il futuro?

Il mio sogno è diventare una fashion blogger, poi creare una linea di moda e nello stesso tempo essere mamma e moglie, ispirandomi a Chiara Ferragni.

Foto di Gianluigi Barbieri
I costumi indossati sono della prestigiosa boutique umbra di Fausto Moda

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

Rebecca Clausi. Quando la fotografia ti cambia la vita

Era una ragazza timidissima Rebecca Clausi, una di quelle...

Veronica Bagnoli, un mix di Miss Italia, Danza e Moda

È una ragazza determinata Veronica Bagnoli, umile ma straordinariamente...

Emozioni in Movimento. Il trionfo della sperimentazione

Gran serata al Teatro De Filippo, con il ritorno...