Quotidiano di Cultura diretto e fondato da Stefano Duranti Poccetti nel 2011

Scopriamo il significato di “avere il braccino corto”

Data:

Oggi all’interno della rubrica Rispettiamo l’Italiano vogliamo svelare il significato di una tipica espressione fiorentina, ovvero, avere il braccino corto. Quando si utilizza questa frase che più o meno tutti conoscono, si vuol far riferimento ad una persona molto avara, che appunto ha il braccio talmente tanto corto da non riuscire ad arrivare al portafoglio che, generalmente, si trova nella tasca dei pantaloni. In realtà, però, sembra che l’origine di quest’accezione sia attribuibile ai venditori di stoffe, che in passato, quando cucivano vestiti erano soliti accorciare realmente il braccio. Il braccio all’epoca era anche l’unità di misura che usava proprio chi vendeva tessuti, non a caso, dei giovani garzoni, che a causa della loro tenera età, avevano il braccio più corto degli adulti, prendevano le misure, questo perché così facendo i commercianti potevano guadagnare di più grazie a questo “gioco sporco “.

Martina Naccarato

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati