Quotidiano di Cultura diretto e fondato da Stefano Duranti Poccetti nel 2011

“The Lighthouse”. Il regista Robert Eggers ritorna a terrorizzare il suo pubblico

Data:

Il regista Robert Eggers ritorna a terrorizzare il suo pubblico con un appassionato thriller dal titolo “The Lighthouse”.
Una pellicola in bianco e nero, con protagonisti Willem Dafoe, nei panni di Tome Wake, un anziano navigante, guardiano del faro e Robert Pattinson in quelli Ephraim Winslow, una giovane apprendista che, lasciatosi alle spalle il Canada, giunge nelle coste inglesi per lavorare quattro settimane a servizio di quest’ultimo.
Quello che maggiormente cattura di questo film è l’equilibrio con il quale è tessuta la narrazione, in costante bilanciamento tra bellezza e brutalità, luce e buio, realtà e incubo in un’ipnosi collettiva nella quale avvertire il profondo disagio dei due protagonisti, l’angoscia dello scorrere delle loro giornate ovattate, l’ assordante rumore delle macchine che mantengono la luce del faro “viva”, la paranoia che si insinua in un rapporto conflittuale e malato tra padrone e sottomesso, che sfocia nella follia. Tutt’intorno la forza dirompente del mare e la desolazione dell’ambiente. Un film arricchito di simbolismo e strati, nel quale lo spettatore si sorprende, si distacca, si appassiona, si immerge. Il maestoso Willem Dafoe condivide la scena con un bravo Robert Pattinson avviluppato in un personaggio molto complesso e contorto con il quale solo i grandi attori sono in grado di misurarsi.

Katya Marletta

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati