ELISA MARRAS, UNA RAGAZZA SEMPLICE CON UN GRANDE SOGNO

Data:

Questa è la storia di una ragazza che fra qualche giorno compirà 18 anni (a proposito, auguri in anticipo!), gentile e tenace, a cui la vita ha sempre presentato sfide complicate da vincere. Se finora ha saputo resistere e guadagnarsi tanti traguardi, il merito è probabilmente tutto della sua determinazione e di un modo di fare che conquista al primo sguardo. Semplice, essenziale, “adulto” alla faccia di quel che dica la carta d’identità. Una ragazza bella, affascinante, provocatrice ed elegante che ora vorrebbe tuffarsi a pieno regime nel mondo della fotografia, dello spettacolo, dello show. Le luci dei riflettori la affascinano e non la imbarazzano per nulla. Al contrario, potrebbero aiutarla ad esprimere tutta se stessa, in tutte le sue sfaccettature. “Quando è iniziata la mia avventura? Semplice: il 3 aprile di 18 anni fa! Non perché io già sapessi di sfondare, il che è tutto da costruire, ma perché ho sempre desiderato di far parte del mondo dell’arte, qualsiasi essa sia” racconta Elisa che nella vita ha già fatto un po’ di tutto. Teatro, canto, danza, nuoto, volontariato, disegno e pittura sono in lunghissimo (ed incompleto) elenco delle sue esperienze. Ma ora, forse, all’orizzonte ce n’è una che potrebbe cambiarle davvero la vita. L’idea di essere protagonista sul set fotografico le piace, la affascina e la conquista.

Insomma, è un mondo che senti tuo…

La fotografia per me è pura emozione, guardarmi nelle foto riuscite è un’emozione inspiegabile. Chi non ci prova si perde tutto. Vedersi belli, sentirsi belli, guardarsi ed amarsi sono le cose più belle che ho provato fino ad ora, pari a quella di sentirsi amata…

La fotografia ti ha fatto apprezzare te stessa.

Proprio così, ha completato un percorso complesso. Mi sono sempre odiata, come purtroppo molte donne non si apprezzano, ma guardarmi mentre cerco di sedurre lo schermo di ogni dispositivo su cui appaio, mi ha sedotta, e fatta innamorare di me.

Non solo fotografia…

Ho fatto una sfilata solista, in un ippodromo, tutti quegli occhi addosso nello stesso momento intimorivano e rafforzavano allo stesso momento. È stata la mia prima esperienza lavorativa. Nel mentre partecipavo ad un contest su Facebook, ho vinto alcuni step ma non sono arrivata sino alla fine. Nei progetti a breve termine ho uno shooting a Treviso, richiesto dal fotografo che mi ha immortalato in quella magnifica giornata all’ippodromo.

Riavvolgiamo il nastro: chi è Elisa Marras?

Sono nata il 3 aprile del 2002 sotto il segno dell’Ariete, lo specifico perché mi affascinano gli astri e l’universo. Sono nativa del biellese, ma ora vivo nell’hinterland di Milano.

Abbiamo detto che… è impensabile chiederti di rimanere ferma.

Sono un pieno di energia, ho sempre ballato, forse grazie alla forza fisica trasmessami da mio padre, un tuttofare! Ma mi sono anche sempre dedicata al disegno, l’arte manuale trasmessami da mia madre, russa. Poi, come detto, ho cantato, ballato e recitato… Tutto per la soddisfazione e la curiosità di vedere fino a dove riesco ad arrivare.

Come ti piace essere nel quotidiano?

Non sarà bello, ma sì, sono esibizionista. Su di me non manca mai il tacco, ma se mi trovo in una spiaggia o in un luogo dove la mia pelle può stare a contatto con l’erba, resto con solo il vestito e mi tolgo la calzatura in un istante.

Quanto costa l’aspetto fisico?

Esteticamente mi lascio giudicare dagli altri, perché ognuno ha il proprio metro di giudizio. Forse, mi interessa di più mettere in gioco il mio ego, le mie emozioni, i miei sentimenti. In realtà, caratterialmente non faccio trasparire con tutti il mio ”io” nella mia interezza, devono passare mesi di conoscenza perché mi decida a mostrare il mio lato difficile; prima di allora, mostro solo educazione, delicatezza, gentilezza e disponibilità verso il prossimo, sempre però adeguandomi alla persona che mi trovo di fronte. È un modo di fare che consente di adattarsi alle situazioni cui si va incontro senza perdere la propria vera essenza. Nessuna maschera, solo un modo di scoprirsi cammin facendo.

Che immagine vuoi trasmettere a chi ti vede?

Voglio veicolare l’immagine più bella e vera di me, cerco di fondere queste due cose e tirare fuori da me stessa l’Elisa nascosta sotto la pelle, sempre tenendo conto di non permettere a nessuno la confidenza da chi questa non è gradita.

Che rapporto hai con i social?

Ci trascorro parecchio tempo, privilegiando Instagram a Facebook. Nel primo mi rispecchio maggiormente e… nella sezione “salva” mi piace custodire il ricordo degli outfit più eleganti che ho trovato in rete. Ma mi piace creare un bagaglio di ricordi che sia variopinto, che passi dai soundtrack da pelle d’oca ai paesaggi da favola dei posti più lontani del Pianeta a tutti i generi di animali che con le loro caratteristiche uniche contribuiscono a rendere la Terra un qualcosa di unico e speciale.

Ti piacerebbe il ruolo di influencer?

Partiamo da un dato di fatto: allo stato attuale non lo sono affatto, o almeno i numeri dicono questo! Però, come facciamo tutti, influenzo le persone che visitano il mio profilo. Tutti veniamo influenzati e condizionati da ogni minima cosa che ci capita nella giornata, quindi è normale che anche io lo faccia sugli altri con le mie foto, le mie frasi, i miei stati d’animo.

Gli hobby non ti sono mai mancati…

Ho fatto tre saggi di danza, una gara di scii, due spettacoli di teatro dove in uno ero una comparsa e nell’altro ero la voce narrante e la cantante. Insomma, ho sempre avuto delle giornate molto piene…

Lo studio resta una parte fondamentale della tua quotidianità.

Ho studiato in un liceo psicopedagogico, probabilmente perché i miei infiniti trasferimenti di casa in casa e di scuola in scuola mi hanno fatta appassionare alla mente umana, avendone conosciute moltissime! Oltre a questo, i continui spostamenti mi hanno fatto provare, assaporare ed innamorare di molte cose.

Cosa ti differenzia dalle altre ragazze?

Tutto, ogni donna è unica a modo suo.

Luca Fina

CONTATTI SOCIAL
https://www.instagram.com/marraselisa_

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati