Essenze temporali – Meravigliosa fase 2 è il titolo della stagione 2020/2021 del Teatro Stabile Sloveno

Data:

Essenze temporali – Meravigliosa fase 2 è il titolo della stagione 2020/2021 del Teatro Stabile Sloveno, che connette l’attuale ricerca dell’essenza delle cose e il risveglio dei sensi in suggestive associazioni che faranno parte dei contenuti di un programma capace di risvegliare in maniera tangibile tutti i sensi.
Il direttore Danijel Malalan ha ideato una stagione che dopo una lunga pausa forzata invita il pubblico a ritornare in sala con la forza di storie moderne ed eterne, che vivono tra il quotidiano e l’ideale, parlano in modo sorprendente ai sensi e li vestono di impressioni sofisticate, a tratti glamour, che invitano a salire sulla »nuvola« della sfaccettata arte teatrale,
54 sulla quale soffierà il vento del canto e della musica.
I personaggi che nella scorsa stagione, caratterizzata dall’omaggio alle donne, non sono saliti sul palco a causa dell’interruzione dell’attività, riappariranno con sorprendenti assonanze tra i fili dei nuovi personaggi. Così ad esempio l’eroina ante litteram dei diritti delle donne, la pittrice Artemisia Gentileschi, troverà un dialogo inaspettato con la stilista Coco Chanel, che ha liberato le donne da convenzioni e corsetti. Su questa linea si posizionerà anche una donna del nostro tempo, Vita (Meravigliosa) con la sua scelta di essere single in una società frenetica e nevrotica. La musica sarà parte della drammaturgia di quest’ultimo spettacolo, ma avrà un ruolo ancora più ampio con l’eccezionale apertura della stagione nel segno della nuovissima coproduzione dei teatri del litorale Un secolo di musical. Questo show con i più grandi successi di un secolo di teatro musicale conquisterà il pubblico con danza, musica e canto dal vivo. Saliranno sul palco la nota cantante pop slovena Tinkara Kovač, uno dei maggiori interpreti di musical in Repubblica Ceca Petr Gazdik, gli attori del teatro sloveno di Trieste Lara Komar e Primož Forte, gli attori triestini della compagnia di Nova Gorica Patrizia Jurinčič e Jure Kopušar e ancora Anja Drnovšek e Rok Matek dal teatro di Capodistria. Il regista è Stanislav Moša, artista di riferimento nel campo del musical sui palcoscenici cechi e sloveni.
Il direttore è invece il poliedrico Patrik Greblo, che ha già ottenuto con tutto il cast un grande successo all’anteprima dello spettacolo nell’ambito del Festival estivo del litorale.
PRODUZIONI TSS E COPRODUZIONI
La stagione inizierà il 25 settembre con il florilegio di irresistibili hit dello spettacolo Un secolo di musical, che con il fascino dell’unione di mondi artistici diversi condurrà verso il successivo salto nel tardo rinascimento italiano con la storia vera della pittrice Artemisia Gentileschi, donna coraggiosa che ha affermato il diritto alla creazione artistica in mezzo ai pregiudizi e le limitazioni di una società maschilista. Testo e regia sono di Lino Marrazzo, nel ruolo principale troveremo Nikla Petruška Panizon, affiancata da Vladimir Jurc.
Nel mese di novembre il teatro inviterà tutti a Parigi con Maja Gal Štromar e il suo testo Chi ha visto Coco? La regista Yulia Roschina tesserà le fila di un dialogo interiore tra due attrici (Maja Blagovič e Lara Jankovič) che rappresenta il personaggio pubblico e privato di Chanel in una pseudobiografia che si interroga su chi abbia veramente conosciuto la grande signora della moda. Lo spettacolo sarà una coproduzione con ŠKUC – Ljubljana.
Dopo aver affascinato il pubblico con l’ospitalità dello spettacolo Il Profeta, il teatro sensoriale di Barbara Pia Jenič ritorna sul palco del TSS con lo spettacolo Invisibili fragranze, realizzato in collaborazione con Zavod Senzorium e l’accademia d’arte drammatica AGRFT. Lo spettacolo aprirà la via a una percezione multisensoriale dei contenuti attraverso un viaggio suggestivo nella storia dei profumi. Un filo amoroso guiderà il protagonista e il pubblico a ricercare il ruolo e la forza dei profumi dall’antica Mesopotamia alla corte del Re Sole, dalla
54 Rivoluzione industriale ai profumi sintetici, per parlare anche di riti, ricordi, atmosfere.
In collaborazione con SiTi Teater la serie di produzioni del TSS si concluderà con lo spettacolo teatral-musicale Meravigliosa, che con il testo di Jure Karas parla del mantra contemporaneo del successo a tutti i costi e delle conseguenze, a volte anche comiche, di questa ossessione. La regia verrà firmata da Tijana Zinajič, nel ruolo principale ritornerà sul palcoscenico triestino l’amatissima attrice Vesna Pernarčič.
Della superficialità della società attuale e soprattutto dell’idealizzazione di miti effimeri (dagli influencer a modelli stereotipati di bellezza) parlerà anche il musical per bambini Gregor e Silvija, nuovo spettacolo per i più piccoli del Teatro Stabile Sloveno. Il testo di Michael Coleman e Tim Warnes è stato adattato e verrà diretto dalla regista goriziana Jasmin Kovic, già nota al pubblico del TSS per la regia del musical Off Broadway The last five years.
UNA NUOVA STRUTTURA (E UN NUOVO PREZZO) DELL’ABBONAMENTO
In ottemperanza alle normative in materia di prevenzione, tutti gli spettacoli andranno in scena sul palcoscenico principale del TSS, dove la sala è stata riorganizzata in accordo con le nuove regole.
La nuova struttura dell’abbonamento sarà più agile: quest’anno non sono previsti infatti i moduli a scelta. Gli spettacoli ospiti saranno già inclusi nella proposta unica di abbonamento che comprenderà sette spettacoli a Trieste e Gorizia.

Il prezzo dell’abbonamento (100 €) sarà volutamente simbolico come incentivo per gli spettatori che vorranno riconfermare il proprio amore per il teatro. Gli abbonati della stagione passata potranno utilizzare al momento dell’acquisto i voucher emessi in relazione al numero di spettacoli che non sono andati in scena dal mese di marzo in poi.
L’offerta particolarmente conveniente non escluderà ulteriori sconti e nemmeno la tradizionale riduzione per chi acquisti l’abbonamento nei mesi estivi (ovvero fino a fine luglio). Gli sconti sono attivi anche per gruppi familiari, giovani e studenti.
SPETTACOLI OSPITI IN ABBONAMENTO
Gli spettacoli ospiti saranno tre. Inganni d’amore dello Špas Teater farà sorridere a Trieste e a Gorizia, dove aprirà la stagione il 26 ottobre al Kulturni dom. Il testo di Andrej Rozman Roza parla delle “altre opzioni” dell’amore, al di là di stereotipi e idealizzazioni, con una storia sul grande dilemma della “scelta giusta”.
Gli abbonati triestini potranno assistere anche allo spettacolo del Teatro nazionale di Nova Gorica che è stato insignito del Premio Tantadruj 2020 come miglior spettacolo. Si tratta di Sei personaggi in cerca d’autore di Luigi Pirandello nella regia di Paolo Magelli.
Gli abbonati di Gorizia potranno invece assistere alle folli vicende della commedia di successo del Teatro di Capodistria e del Teatro nazionale di Nova Gorica Tutošomato di Iztok Mlakar,
54 che con l’aiuto del regista Vito Taufer porta in scena una shakespeariana »bisbetica« del
nostro tempo.
Tutti gli spettacoli verranno sovratitolati in italiano. È previsto anche il servizio gratuito di navetta per le repliche della domenica pomeriggio, che verranno organizzate in accordo con le normative di prevenzione vigenti.
FUORI ABBONAMENTO
Prima dell’avvio ufficiale della nuova stagione il Teatro Stabile Sloveno sarà presente nei programmi di diversi festival estivi (Primorski poletni festival, Trieste Estate), ma anche sui palcoscenici dei circoli culturali. Il 30 luglio andrà in scena una nuova produzione itinerante dal titolo Baruffe c(o)roniche, scritta e diretta da Igor Pison e nella quale l’attrice Nikla Petruška Panizon e il comico Žan Papič interpreteranno le disavventure di una coppia che la quarantena costringe a una convivenza forzata 24/24. Nel mese di settembre Patrizia Jurinčič Finžgar firmerà invece testo e regia di uno spettacolo commemorativo nel doppio anniversario del Primo e Secondo processo triestino. Bidovec-Tomažič: fratellanza è uno spettacolo realizzato con la collaborazione dei comitati NŠK e VZPI-ANPI impegnati nelle celebrazioni.
ABBONAMENTO FAMIGLIE
Tra le novità della stagione corrente c’è anche l’Abbonamento famiglie, dedicato ai bambini e ai loro accompagnatori con quattro produzioni TSS per l’infanzia i sabati pomeriggio nella Sala principale. Il programma prevede gli spettacoli Pedenjped di Niko Grafenauer e Primož Forte, L’orso con il topolino sulla spalla di Miroslav Košuta e Tadej Pišek, lo spettacolo musical-teatrale In cortile di Feri Lainšček e Lojze Krajnčan e inoltre la nuova produzione TSS Gregor e Silvija.

LA VENDITA DEGLI ABBONAMENTI INIZIA IL 7 LUGLIO (CON SCONTI ESTIVI FINO A FINE MESE) E PROSEGUE DA SETTEMBRE AL 17 OTTOBRE.

ABBONAMENTO A TRIESTE
Stanislav Moša, UN SECOLO DI MUSICAL
dal 25 settembre al 17 ottobre 2020

Lino Marrazzo, ARTEMISIA GENTILESCHI – L’INCONTRO
dal 30 ottobre al 22 novembre 2020

Maja Gal Štromar, CHI HA VISTO COCO? MOI, GABRIELLE CHANEL
dal 27 novembre al 20 dicembre 2020

54 Andrej Rozman Roza, INGANNI D’AMORE
16 e 17 gennaio 2021

Barbara Pia Jenič, INVISIBILI FRAGRANZE
dal 5 al 28 febbraio 2021

Jure Karas, MERAVIGLIOSA
dal 26 marzo al 18 aprile 2021

Luigi Pirandello, SEI PERSONAGGI IN CERCA D’AUTORE
8 e 9 maggio 2021

Sala principale del TSS a Trieste

ABBONAMENTO A GORIZIA
Andrej Rozman Roza, INGANNI D’AMORE
26 ottobre al Kulturni dom di Gorizia

Lino Marrazzo, ARTEMISIA GENTILESCHI – L’INCONTRO
23 novembre al Kulturni dom di Gorizia
Stanisla Moša, UN SECOLO DI MUSICAL
28 dicembre al Teatro nazionale di Nova Gorica

Iztok Mlakar, TUTOŠOMATO
11 gennaio al Teatro nazionale di Nova Gorica

Maja Gal Štromar, CHI HA VISTO COCO? MOI, GABRIELLE CHANEL
22 febbraio al Kulturni center Lojze Bratuž

Barbara Pia Jenič, INVISIBILI FRAGRANZE
8 marzo al Kulturni center Lojze Bratuž

Jure Karas, MERAVIGLIOSA
19 aprile al Kulturni dom di Gorizia

Tutti gli spettacoli sono sovratitolati in italiano ad eccezione di quelli al Teatro nazionale di Nova Gorica

PER I BAMBINI
Michael Coleman/ Tim Warnes, GREGOR E SILVIJA
14 novembre – debutto al Kulturni center Lojze Bratuž a Gorizia dal 23 gennaio a Trieste nell’ambito dell’Abbonamento famiglie

FUORI ABBONAMENTO

Igor Pison, BARUFFE C(O)RONICHE

Patrizia Jurinčič Finžgar, BIDOVEC-TOMAŽIČ: FRATELLANZA
54  ABBONAMENTO FAMIGLIE
Niko Grafenauer/ Primož Forte, PEDENJPED
24 ottobre

Miroslav Košuta/ Tadej Pišek, L’ORSO CON IL TOPOLINO SULLA SPALLA
12 dicembre

Michael Coleman/ Tim Warnes, GREGOR E SILVIJA
23 gennaio

Feri Lainšček / Lojze Krajnčan, IN CORTILE
6 marzo

Sala principale del TSS a Trieste
QUALCOSA IN PIÙ SUGLI SPETTACOLI…

PRODUZIONI TSS
Stanislav Moša
UN SECOLO DI MUSICAL
regia: Stanislav Moša
coproduzione: Slovensko stalno gledališče, SNG Nova Gorica, Gledališče Koper

Lo spettacolo presenta la storia e l’evoluzione del genere musical attraverso alcuni dei maggiori successi. Oltre alla musica e agli interpreti, sarà il narratore e nello stesso tempo direttore a presentare i momenti salienti nella storia del teatro musicale. L’ autore del testo è uno dei registi di musical contemporanei europei piu’ autorevoli, che ha voluto unire in un solo spettacolo le stelle più splendenti di questo firmamento musicale: Galt MacDermot, Claude-Michel Schönberg, Andrew Lloyd Weber, Frederick Loewe, Frank Wildhorn, John Kander, Leonard Bernstein, Jerry Herman, George Gershwin.

Lino Marrazzo
ARTEMISIA GENTILESCHI – L’INCONTRO
regia: Lino Marrazzo

Slovensko stalno gledališče/ Teatro Stabile Sloveno

Il testo descrive la genesi del rapporto ambiguo tra Orazio e Artemisia Gentileschi, allieva presso il padre che ne intuisce fin dall’inizio il grande talento. Artemisia è diventata una donna
54 indipendente e affermata, capace di mantenersi con l’arte e che ha avuto il coraggio di opporsi ai pregiudizi e alle convenzioni di una società dove non c’era spazio per una donna con
ambizioni artistiche. In questa vicenda emerge la tendenza manipolatoria di un padre abituato ad esercitare potere, ma che avverte la propria debolezza di fronte alle responsabilità rispetto a un incontro che segnerà la vita della pittrice e soprattutto della donna.

Maja Gal Štromar
CHI HA VISTO COCO?
MOI, GABRIELLE CHANEL
regia: Yulia Roschina

coproduzione: Slovensko stalno gledališče, ŠKUC Gledališče Ljubljana

Coco Gabrielle Bonheur Chanel è stata ed è tuttora un’ icona di stile, una delle imprenditrici più ricche del secolo scorso, una personalità pubblica controversa che con la propria stravaganza, l’impermeabilità alle convenzioni e il temperamento fuori dal comune ha saputo ispirare milioni di persone, liberando la donna al tempo stesso dai corsetti e da molti pregiudizi. Lo stupore di fronte alla storia di una bambina orfana, capace di sfuggire alla povertà e di proiettarsi nell’olimpo del successo è per molti la trama di una fiaba meravigliosa. Quanto ha saputo esprimere con raffinatezza attraverso la creazione di abiti è soltanto un lato della medaglia.
Barbara Pia Jenič
INVISIBILI FRAGRANZE
regia: Barbara Pia Jenič

Slovensko stalno gledališče/ Teatro Stabile Sloveno
in collaborazione con Zavod Senzorium Ljubljana, AGRFT Ljubljana

Che impatto ha l’odore nella nostra vita quotidiana? Cos’e’ il profumo e quale il suo percorso nei secoli? I profumi risalgono alla Mesopotamia e all’Egitto, piu’ di 5000 anni fa, poi hanno intrapreso il loro viaggio nell’ Asia, nella Grecia e in tutto l’Impero romano, fino all’espansione del XX secolo. Nello spettacolo il protagonista e’ alla ricerca del profumo perfetto che possa addolcire e riportare a lui l’amata. Per raggiungere questo scopo intraprende un viaggio lunghissimo nel tempo e nello spazio. In questo percorso impara a capire i diversi ruoli degli odori e dei profumi come forze intangibili che contraddistinguono i riti religiosi e spirituali, amici invisibili che suscitano sentimenti, ricordi, atmosfere.

Jure Karas
MERAVIGLIOSA
regia: Tijana Zinajić

Slovensko stalno gledališče/ Teatro Stabile Sloveno in collaborazione con Siti teater Ljubljana

Vita vive da sola, ma non del tutto, vive con un animale domestico e la famiglia la viene a trovare. Ha anche un amico che trascorre con lei tutte le giornate. Beh, Vita non vive da sola. Ma potrebbe perché l’attenzione dei suoi, nei suoi confronti, è falsità travestita e infatti sua sorella, il fratello, la cognata, il ragazzo servizievole, non sono interessati tanto a lei quanto alle proprie
54 vite, riflettendone gli aspetti più tristi nella sua solitudine. In un’epoca dove l’unico mantra sembra essere il successo in tutti i campi, questa è una commedia sull’insuccesso, che potrebbe
essere tragico, se non fosse comico.

SPETTACOLI OSPITI
Luigi Pirandello
SEI PERSONAGGI IN CERCA D’AUTORE
regia: Paolo Magelli

SNG Nova Gorica (abbonamento a Trieste)

Sei personaggi in cerca d’autore è il primo dei testi metateatrali di Pirandello che trattano il rapporto tra apparenza e realtà, vita e teatro, ruoli sociali vissuti e recitati. Pirandello stesso descrive questo insolito testo, a proposito del quale si interroga sulla possibilità di rappresentare
»questo novissimo caso d’un autore che si rifiuta di far vivere alcuni suoi personaggi, nati vivi nella sua fantasia” come “un misto di tragico e di comico, di fantastico e di realistico, in una situazione umoristica affatto nuova…”. La produzione del teatro di Nova Gorica ha vinto il premio Tantadruj 2020 come miglior spettacolo.

Andrej Rozman Roza
INGANNI D’AMORE
regia: Žiga Flajnik

Špas teater
(abbonamento a Trieste e a Gorizia)

Nella vita reale non esistono solo storie romantiche. Oltre ai classici e agli ideali, ci sono altre possibilità, nelle quali la fantasia umana trova spazio per incredibili intrighi. Con i ritmi di popolari canzonette ci verrà raccontata la storia ben nota del gatto con gli stivali che avrà risvolti inaspettati. Come tante storie d’amore nel mondo reale. Questa è la storia di Julia, figlia dal gusto aristocratico, e del dilemma della “scelta giusta”. Nel mondo dei ricchi le regole appaiono diverse …

Iztok Mlakar
TUTOŠOMATO
regia: Vito Taufer

coproduzione: Gledališče Koper, SNG Nova Gorica (abbonamento per Gorizia)

In questa commedia, tratta “molto liberamente” da Shakespeare, il ricco nobile padovano Battista vuole accasare le sue due figlie: la maggiore e inquieta Caterina e la minore, tenera Bianca che in molti già corteggiano. Ma il padre si intestardisce a far sposare per prima la “selvatica” Caterina. Alla fine l’impresa impossibile riesce all’imprevedibile e passionale Petruccio, che trasforma la bisbetica in una donna dolce e remissiva.

BARUFFE C(O)RONICHE
testo e regia: Igor Pison

Slovensko stalno gledališče/ Teatro Stabile Sloveno

Nel tempo postapocalittico del dopo Corona gli spettatori si divertiranno con le storie di una coppia sfinita dalla quarantena. Dalla preparazione di manicaretti alla condivisione forzata 24/24 degli spazi e del tempo, tra ricordi del passato e incertezza del presente, con lo sguardo rivolto a un futuro incerto.

BIDOVEC – TOMAŽIČ: FRATELLANZA
Nell’anniversario del Primo e Secondo processo triestino
regia e sceneggiatura: Patrizia Jurinčič Finžgar
Slovensko stalno gledališče/ Teatro Stabile Sloveno
in collaborazione con i Comitati NŠK e VZPI-ANPI per le celebrazioni degli anniversari

A volte è possibile trovare un eroe in un uomo e un uomo in un eroe. Ferdo Bidovec e Pinko Tomažič sono esempi di entrambi. Non è del tutto chiaro se oggi serva più la storia di un eroe o la storia di un uomo. Il fatto è che l’uomo, prima di diventare un eroe, era semplicemente un uomo. Che ha cercato accuratamente e ha trovato dentro di sè il senso, per poi seguirlo fedelmente ed eroicamente fino alla morte, se necessario.

VOUCHER 2020

La biglietteria del teatro emetterà voucher del valore equivalente al numero di spettacoli cancellati a causa della chiusura tra marzo e maggio 2020 e in rapporto al prezzo dello specifico tipo di abbonamento (vengono considerati tutti gli abbonamenti per Trieste e Gorizia, ma anche gli abbonamenti per i giovani). Gli interessati potranno usufurirne per l’acquisto di singoli biglietti o per uno sconto sul prezzo dell’abbonamento 2020-2021. I voucher sono validi nei 18 mesi successivi all’emissione.

IDEAZIONE E REALIZZAZIONE DELL’IMMAGINE TSS 2020/2021: ANDREJ PISANI/ SINTESI HUB

54 SLOVENSKO STALNO GLEDALIŠČE/ TEATRO STABILE SLOVENO
Consiglio di amministrazione
Breda Pahor (presidente)
Rado Race, Livia Amabilino, Giuliano Caputi, Maja Lapornik, Adriano Sossi

Collegio dei revisori dei conti
Boris Valentič (presidente), Giuliano Nadrah, Vladimiro Dolgan

Direttore
Danijel Malalan

Attori
Maja Blagovič, Primož Forte, Tina Gunzek, Vladimir Jurc, Nikla Petruška Panizon

Biglietteria del Teatro Stabile Sloveno
da martedì a venerdì dalle 10.00 alle 14.00. Via Petronio 4, Trieste tel: +39 040 2452616 mail: martina.clapci@teaterssg.com

www.teaterssg.com

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

Arco Italicus. Un liquore “vestito” da Pininfarina

L’azienda Italicus ha festeggiato il 1° settembre la sua...

Federico Manzini. Tra l’arte culinaria e la sua FM Service

Sono appena tre anni che Federico Manzini è uscito...

“La ragazza che aveva sete”, il libro di Giulia Ponsi

Prendete un amore platonico, la Versilia, le feste, i...

“Elvira”. La realtà del teatro contro le barbarie

Piccolo Teatro Grassi, Milano, dall’11 ottobre al 18 dicembre...