Maria Accardi presenta la sua raccolta di “riflesie”

Data:

La scrittura, da semplice passione, è diventata un’esigenza assoluta. Così, complice la voglia di trasmettere un ricordo personale, Maria Accardi si è data un gran da fare e ha pubblicato il suo primo libro di poesie, confezionato con dolcezza e un pizzico di melanconia nel periodo del lockdown. Ma “Oltre me”, il titolo della raccolta di sue “riflesie”, nasce per essere solo il primo ad opera di Maria, originaria della Sicilia, terra degli Dei per eccellenza, una vulcanica 55enne che vive perennemente col sorriso sulle labbra e con energia da vendere. La voglia di fare non le manca, così dall’hinterland di Milano negli anni ha saputo distinguersi nel campo dell’imprenditoria, della moda e adesso anche della scrittura. Una passione che nasce da lontano (“Ho avuto un legame intenso e profondo con la mamma che è stata la mia prima fan per quanto riguarda la mia attinenza alla scrittura”) e che ora è diventato qualcosa di decisamente più magico. In quelle righe, scritte nel corso degli anni, c’è un misto di ricordi, di pensieri, di nostalgie, di affetto e di valori. Scritti intrisi di lacrime di gioia, di pensieri, di memorie.

Tu e la scrittura, un feeling che dura da sempre.

Le mie attitudini verso la scrittura e in modo particolare verso la poesia, si sono accentuate sempre più negli anni. Fin da piccola mi sentivo di dover scrivere, avevo un diario segreto e poi scrivevo dediche alle amiche o pensieri e stati d’animo che ho attraversato.

E poi la scrittura era questione di famiglia.

Anche mamma scriveva e questa passione me l’ha trasmessa fin da ragazzina. Scrivevo le dediche per i compleanni, ho sempre avuto l’inclinazione a mettere nero su bianco i miei sentimenti, le mie emozioni. Lo faccio ancora adesso, perché attraverso la comunicazione scritta si definiscono concetti, parole, sensazioni che non si possono cambiare o ritrattare.

Anche mamma “spingeva” in questa direzione.

Lei mi diceva sempre che avrei dovuto scrivere un libro di poesie! Poi, come sempre avviene, la vita mi ha portata a vivere altre sfide. Ho studiato da segretaria commerciale come si usava negli anni Ottanta. Ho lavorato per 9 anni in ufficio, poi ho cambiato strada e mi sono messa nel commerciale, aprendo negozi di mia proprietà in società.

Pian piano, è emersa anche tutta la tua passione per la moda.

Proprio così, ho approfondito la passione per questo settore, creando outfit personalizzati e di mia fantasia. Questo senso del gusto mi è rimasto! I miei look sono grintosi ed eccentrici ma con grande stile. Non ho mai confuso la femminilità con la volgarità. Cosa purtroppo… così frequente!

Un senso di eleganza e raffinatezza che trasmetti anche con le parole, oltre che con l’immagine.

È quello che provo a fare! Durante il periodo di lokdown del 2020, ho iniziato a progettare la messa in opera del mio primo libro di “Riflesie”, mi piace chiamarle così. Ho cercato dentro me le parole giuste per poter trasmettere le emozioni, anche se gli stati d’animo non si possono descrivere, né è possibile farlo con quei dolori che lacerano il cuore. E questa raccolta l’ho dedicata a mamma…

Oltre me è divenuto un libro, da leggere e custodire.

Ho conseguito uno dei miei più grandi sogni e finalmente ho stampato, in proprio, il mio lavoro dove sono racchiusi, i miei ultimi 25 anni di vita… Naturalmente non mi sono fermata. Ho dato luce ad una raccolta di liriche dal titolo “Oltre Me” e nella seconda parte ho anche scritto 12 filastrocche per i mesi dell’anno, che colorano di infanzia la raccolta.

La scrittura è divenuta quasi una esigenza.

Il concetto che si vede impresso su un foglio di carta, resta per sempre. Questo è il grande fascino dello scritto. Al tempo stesso, ho voluto affiancare la parola all’immagine mettendo me stessa sulla copertina del mio libro “Oltre me”. Quella foto, quello sguardo, racconta le due personalità che convivono in me, esattamente come i miei segni zodiacali Ariete e Scorpionr.

A proposito di Oltre me, il titolo è un invito ad andare… oltre.

Proprio così, ma soprattutto è un libro che ha qualcosa di magico per chi lo legge e per me che l’ho scritto. L’ho preparato nel primo lockdown, poi la pubblicazione è avvenuta il 6 marzo 2021, ricorrenza della scomparsa di mia mamma. Non è speciale tutto questo? Anche grazie a questo libro, poi, mi sono spuntate occasioni straordinarie per raccontare la mia storia.

Insomma, la vena poetica è decisamente venuta a galla…

La poetessa e scrittrice che in assoluto amo è Alda Merini. Io voglio solo provare a esternare le mie emozioni e condividerle con i miei lettori. Qualcuno mi ha definita un po’ naif, e devo dire che questa definizione non mi dispiace affatto.

C’è qualcuno a cui vuoi dire grazie?

Dovrei dirlo a tante persone, ma ringrazio il giornalista Marco Galbusera che nella prefazione di Oltre me mi ha raccontato con una dolcezza che io stessa non avrei saputo mettere su di me. L’invito è a leggere quelle pagine per capire chi sta dietro… poesie, filastrocche e rime baciate!

Ad un certo punto della tua vita hai incontrato la spiritualità.

Sì, l’ho fatto conseguendo un percorso che lavora sulle energie dell’Universo il Reiki. Mi ha cambiato l’atteggiamento verso le avversità della vita e mi aiuta ad affrontare ogni cosa in modo diverso e meno disagiato di prima, quando vivevo nella paura. Inoltre amo la fotografia, anche in questo ho potuto esprimermi fotografando i manichini abbigliati da me e dalle mie creazioni in vetrina.

Con la tua immagine infatti hai un ottimo rapporto.

Amo anche fotografarmi. Trovo che avere un bel rapporto con se stessi, possa completarsi anche con la propria immagine. Sono molto vanitosa però la ritengo una dote che arricchisce l’essere donna.  La femminilità esibisce qualcosa che non si può vedere. La si percepisce se si è degli ottimi osservatori e se si ha buon gusto per l’oltre, prezioso e raro!

Cosa aspettarsi ancora dalla tua vena artistica?

Arriverà il mio prossimo libro in cui racconterò qualcosa di interessante per le donne ed anche per gli uomini. Esperienze, aneddoti, racconti di vita di una donna rinata per farsi amare e non solo per amare. Avete voglia di leggerlo?

Luca Fina

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

Jimi Hendrixxx

  Nacque a Seattle. Ci si accorse della città della musica. Forse...

Alcuni servizi del nostro Daniele Giordano. Grazie anche all’operatore e montatore Rudy Bernt

https://www.youtube.com/watch?v=J3MO_dRvmL8 https://www.youtube.com/watch?v=RqCJNPjZUtI&t=2s https://www.youtube.com/watch?v=OXK50a1sCCM

Dalla Sicilia a Hollywood: Storia di un’Attrice in Viaggio verso le Luci di Hollywood

  Nel vasto panorama dell'industria cinematografica, le storie di aspiranti...