PASSIONE, TALENTO E CREATIVITÀ, SONO LE CARATTERISTICHE PRATINCIPALI DEL GIOVANE E TALENTUOSO ATTORE EMANUEL CASERIO, L’AMISSIMO SALVATORE AMATO DEL PARADISO DELLE SIGNORE LA SOAP DI RAI1

Da sempre le persone che nascono con l’animo da artista, dotate di una sensibilità unica, anzi rara, per trovare la giusta ispirazione e forza per poter far diventare realtà molti dei loro desideri e ispirazioni, si sono immerse nel sogno alla ricerca di un input creativo proveniente anche dal subconscio. Non a caso i sogni sono stati l’origine di alcuni dei più grandi momenti di genio nella storia dell’umanità. Difatti, artisti come “Vincent van Gogh” e il pittore britannico “Francis Bacon” hanno dichiarato di aver tratto linfa creativa nei momenti tra la veglia e il sonno; basti pensare alla celebre affermazione di Van Gogh : “Sogno i miei dipinti, poi dipingo i miei sogni”. I ragazzi di oggi invece, nonostante siano super talentuosi, a causa della situazione altalenante proposta dalla nostra società, attualmente anche a causa del Covid, non solo non credono piu nei loro sogni, ma neanche nel futuro. Per questo molti di loro si perdono per strada. “Historia magistra vitae”, locuzione latina che, tradotta letteralmente, significa “La Storia è maestra di vita” ed è tratta da una frase più ampia presente nell’opera “De Oratore di Cicerone”, ci ha insegnato che la cultura è sempre stata e continua ad essere la base per poter ricostruire e ricominciare alla grande, per questo bisognerebbe puntare di più sulla stessa per permettere ai futuri uomini e donne di domani di avere un asso in più nella manica per provare a costruire un futuro migliore. Come ha fatto il giovane e talentuoso Emanuel Caserio amatissimo dai fan anche grazie alla bellissima soap di Rai Uno “Il Paradiso delle Signore” dove interpreta, ormai da quattro stagioni, Salvatore Amato, un giovane che dal Sud, agli inizi degli anni 60, si trasferisce e Milano in cerca di fortuna. Un personaggio onesto, bello, profondo, retto, corretto e leale che affronta in maniera egregia il cambiamento culturale inerente agli anni in cui è ambientata la serie. Ma come sempre, dietro ad ogni ruolo, c’è tanto studio, spesso anche maniacale, affinché tutto sia sempre semplicemente perfetto. Emanuel Caserio come solo i numeri uno sono fare, grazie al suo eccezionale talento, riesce a trasformare le battute del copione in emozioni capaci di toccare le corde dell’anima dei telespettatori, che ormai lo considero come uno di famiglia.
Ma oltre al Paradiso delle Signore , quest’anno abbiamo potuto apprezzare Emanuel anche in un intermezzo televisivo su Rai Uno dove, per alcune puntate, è stato ospite fisso nella trasmissione di Serena Bortone, “Oggi è un altro giorno”, una parentesi che certo non lo ha distolto dalla sua attività principale che continua ad essere la recitazione, passione che coltiva fin da bambino e che, dopo il diploma al Centro Sperimentale di Roma, è diventata dopo tantissima gavetta il suo lavoro. Lo stesso comunque, nonostante la grande popolarità raggiunta, è rimasto il ragazzo della “porta accanto” che continua a sognare ad “occhi aperti e con i piedi per terra”. Ma oltre alla recitazione, un’altra grande sua passione è disegnare con il caffè. Ama dipingere e creare sculture, passioni che durante il lockdown imposto dalla pandemia hanno reso le sue giornate più facili.
Infine per quanto riguarda alcune news inerenti al personaggio che interpreta all’interno del Paradiso delle Signore: Salvatore Amato, non è dato ancora sapere se tra lui e Gabriella ci sarà un ritorno di fiamma oppure se anche Salvatore troverà un nuovo amore. Emanuel invece presto lo vedremo in una docu-fiction che ha appena finito di girare a Monopoli e a novembre nel film per la regia di Claudio Amendola dove avrà un piccolo ruolo e tante altre.

Clementina Leone

Da sempre le persone che nascono con l'animo da artista, dotate di una sensibilità unica, anzi rara, per trovare la giusta ispirazione e forza per poter far diventare realtà molti dei loro desideri e ispirazioni, si sono immerse nel sogno alla ricerca di un input creativo proveniente anche dal subconscio. Non a caso i sogni sono stati l'origine di alcuni dei più grandi momenti di genio nella storia dell'umanità. Difatti, artisti come "Vincent van Gogh" e il pittore britannico "Francis Bacon" hanno dichiarato di aver tratto linfa creativa nei momenti tra la veglia e il sonno; basti pensare alla celebre…

0

User Rating: Be the first one !

<h2>Leave a Comment</h2>