“Pinocchio Immersive Art Experience”: all’EmotionHall di Villesse (Go) presentato il nuovo e affascinante progetto multimediale

EmotionHall – Tiare Shopping – Villesse (Go), dal 19 novembre 2021 al 31 marzo 2022, tutti i giorni dalle 10 alle 21

“C’era una volta… – Un re! – diranno subito i miei piccoli lettori…”

Centoquaranta anni fa, il 7 luglio 1881, apparve sulle pagine de “Il giornale per i bambini” il celeberrimo incipit de “La storia di un burattino”.

Erano passati appena vent’anni dalla nascita dell’Italia come Stato unitario e si sentiva forte la necessità, da parte di scrittori, educatori e giornalisti tra gli altri, di sostenere culturalmente l’infanzia e l’adolescenza di una popolazione ancora frammentata anche dal punto di vista linguistico.

L’efficacia dell’opera di Collodi è testimoniata ancora oggi dal successo costante e continuo; “Le avventure di Pinocchio” è da tempo il romanzo italiano più tradotto al mondo; conta, tra l’altro, innumerevoli adattamenti teatrali e cinematografici, televisivi e animati cui si aggiungono i tantissimi artisti che dal racconto di Carlo Lorenzini, in arte Collodi, hanno tratto ispirazione per indimenticate illustrazioni.

Non sorprende quindi il desiderio di avventurarsi ancora in questo mondo e, anzi, affascina e coinvolge la nuova proposta dell’EmotionHall di Villesse – prima arena immersiva permanente d’Italia – che ha deciso di presentare, attraverso un’appassionante esperienza multimediale, un’ulteriore chiave d’incontro con il burattino più famoso del mondo e le figure da lui conosciute in emozionanti avventure.

La mostra è ideata e diretta da Roberto Luciani, Presidente di Medartec Media Experience, prodotta da Medartec Distribution – Media Experiences, con la curatela di Marine Kevkhisvili, gode della collaborazione e del patrocinio della Fondazione Nazionale Carlo Collodi e della collaborazione con Giunti Editore, oltre alla partecipazione dell’illustratore Fabio Magnasciutti.

È indubbio quanto siano inesauribili gli spunti da cogliere nella vicenda di Pinocchio: la ricchezza linguistica del testo, con termini che si mantengono croccanti in bocca a masticarli, anche se a volte desueti, o forse proprio per questo; la profondità delle relazioni create tra il protagonista e i tanti personaggi e le conseguenze da esse derivanti  nello sviluppo di una personalità in formazione; l’ironia benevola, mai tagliente, sottesa lungo tutto il flusso del racconto strettamente legata a un moralismo pragmatico che non manca di essere libertario e attualissimo, anche capace di precorrere i tempi (si pensi ad esempio alle figure del materno e affettuoso Geppetto e della paterna e autorevole Fata, la cui inversione di ruoli è di una modernità non ancora consolidata alle nostre latitudini).

Ecco allora che qui le suggestioni si mescolano, si integrano e si arricchiscono lungo tutto il percorso (costruito su otto tappe) grazie a continui rimandi, con elementi che appaiono proposti in forme e applicazioni sempre nuove.

La presentazione del contesto storico nel quale è nata l’opera letteraria, si espande in una premessa valoriale necessaria per decodificare in modo consapevole lo svolgimento della storia.

Si passa quindi alla multiforme presentazione dei personaggi, rivelati anche grazie ai sontuosi costumi originali di Elena Mannini creati per la rappresentazione teatrale di Italo dall’Orto, occasione di rimandi capaci di suggerire il contesto e definire le caratteristiche delle “personae” coinvolte.

Si passa poi a una prima esperienza più fisicamente empatica e sensoriale, la sala del pesce-cane, cui segue un salto nella tecnologia più moderna, con cinque animazioni in realtà aumentata e la possibilità di giocare con una magica APP per giungere a un’esperienza kinetica, gioco interattivo di metamorfosi virtuale accanto alla visione della realtà fisica delle marionette di Mangiafoco.

Reale e virtuale vanno a braccetto anche nel teatrino allestito per l’occasione con attori olografici impegnati a raccontare le sei scene più famose nei costumi ammirati poco prima con, sullo sfondo, concreti personaggi e oggetti di scena.

Si conclude il viaggio nello stupore che la sala immersiva suscita ogni volta, in cui le emozioni più intense provate da Pinocchio sono raccontate con immagini animate, sostenute da un’adattissima colonna sonora.

A tutto ciò si aggiunge “Pinocchio va a scuola”: un progetto speciale dedicato alle scuole dell’infanzia, alle primarie e alle secondarie di primo grado. Sono messi a disposizione degli insegnanti supporti on-line gratuiti e schede didattiche sul romanzo e sull’autore, utili anche come fase preliminare alla visita in loco.

Quando ci si emoziona, come avviene visitando l’opera di questi abilissimi new media artist, l’esperienza del conoscere segna un solco profondo nella nostra memoria, arricchendoci in modo permanente.

Un po’ come fece Collodi raccontando, con leggerezza e sensibilità ma senza far sconti, le avventure di un burattino.

Paola Pini

EmotionHall – Tiare Shopping – Villesse (Go)
dal 19 novembre 2021 al 31 marzo 2022, tutti i giorni dalle 10 alle 21
Pinocchio Immersive Art Experience
Organizzazione Mostra a cura di
Emotionhall
Villesse Shopping Centre Management Team
 
Produzione Mostra
Medartec Distribution- Media Experiences
 
Ideazione e Direzione Artistica Mostra
Roberto Luciani – Medartec Media Experience
 
Curatore
Marine Kevkhisvili
 
Comitato scientifico
Marine Kevkhishvili
Tessa Bernardi
 
Ufficio stampa & PR
Studio Sandrinelli Srl
 
Grafica e Design
Brand Factory srl
 
Testi a cura di:
Fondazione Nazionale Carlo Collodi
Marine Kevkhishvili
Tessa Bernardi
 
Illustrazioni
Costanza Bernardi
 
Social Media e ADV Agency
Melancia – Creativi Riuniti
 
Direttore Artistico di EmotionHall
Nicola Bustreo
 
Con il patrocinio di
Fondazione Nazionale Carlo Collodi
 
In collaborazione con
Giunti Editore
 
 
CREDITS
 
CREDITI PINOCCHIO, IMMERSIVE ART EXPERIENCE
Credits: Pinocchio, Immersive Art Experience
 
Costumi personaggi personaggi Pinocchio:
Elena Mannini
 
Restyling costumi:
Ambra Accorsi
 
Supervisione Installazione e bozzetti costumi:
Chiara Solari – ENTR’ARTE Firenze
 
Assitenze Tecniche Mulimediali
SB2 srl
4Dodo Srl
 
Progettazione e realizzazione allestimenti
Medartec Distribution srl
Dyb srl
Brand Factory srl
 
Revisione testi
Fondazione Nazionale Carlo Collodi
Marine Kevkhishvili
 
Produzioni artistiche digitali
Metaexperience Ltd
4Idea srl
4Draw srl
SB2 srl
 
 
Film olografici
Produzione Esecutiva: Medartec Distribution srl
Direzione Artistica: Roberto Luciani
Regia: Tessa Bernardi
Sceneggiatura: Tessa Bernardi
 
Attori:
Pinocchio: Zeno Baldesi
Collodi – Geppetto: Gabriele Tiziani
Mangiafoco – Volpe: Milko Cardinale
Fata: Gea Dall’Orto
Gatto: Tessa Bernardi
 
Costumi: Elena Mannini
Trucchi: Filistrucchi snc
 
 
Assistenze Tecniche:
Direzione di produzione: Roberto Luciani
Montaggio e Postproduzione: Matteo Badini
Operatore e Sound Design: Alberto Martinetti
Fonico: Remo Mancini
Casting e Coaching: Chiara Solari
Segretario di Edizione: Alan Leonardo Luciani
Scenografia: Costanza Bernardi e Marina Kevkhishvil
Truccatore: Gerardo Filistrucchi
Aiuto costumista: Ambra Accorsi
Aiuto Regia: Patrick Lorenzo Luciani
 
Le foto di quest’articolo sono di Federico Valente
 
EmotionHall
Meeting Place Tiare Shopping
2° piano
Località Maranuz 2, 34070 Villesse (Gorizia)
Web: www.emotionhallarena.com
Facebook: emotionhallarena – Instagram: emotionhallarena
ORARI DI APERTURA
Tutti i giorni dalle 10.00 alle 21.00, ultimo ingresso ore 20.00
CANALI DI VENDITA
Infopoint
1° piano Meeting Place Tiare Shopping
Località Maranuz, 2 – 34070 Villesse (Gorizia)
Vivaticket
www.vivaticket.com
PRENOTAZIONE
È vivamente consigliata la prenotazione per la migliore gestione degli ingressi in mostra.
BIGLIETTI
Intero: € 12,00
Ridotto: € 10,00 (Possessori IKEA Family Card; Studenti maggiorenni universitari fino a 26 anni, over 65)
Ridotto bambini/ragazzi (6 – 14 anni): € 6,00
Gruppi (a partire da 8 persone): € 8,00
Gruppi Scolastici: € 5,00
Diversamente abili e accompagnatore: € 6,00
Gratuito: giornalisti, bambini fino a 5 anni, un accompagnatore per gruppo di 8 pax, una guida turistica per gruppo, due insegnanti/accompagnatori per gruppo scolastico
Diritti di Prevendita: € 2,00
NB: i titoli che danno diritto alla riduzione vanno esibiti in caso di verifica da parte del personale predisposto al controllo.
Obbligo di Green Pass valido.
EmotionHall – Tiare Shopping – Villesse (Go), dal 19 novembre 2021 al 31 marzo 2022, tutti i giorni dalle 10 alle 21 “C’era una volta… - Un re! - diranno subito i miei piccoli lettori…” Centoquaranta anni fa, il 7 luglio 1881, apparve sulle pagine de “Il giornale per i bambini” il celeberrimo incipit de “La storia di un burattino”. Erano passati appena vent’anni dalla nascita dell’Italia come Stato unitario e si sentiva forte la necessità, da parte di scrittori, educatori e giornalisti tra gli altri, di sostenere culturalmente l’infanzia e l’adolescenza di una popolazione ancora frammentata anche dal punto…

0

User Rating: 4.65 ( 1 votes)

<h2>Leave a Comment</h2>