PER CONCLUDERE I PIATTI TIPICI REGIONALI

Data:

Così cari lettori siamo giunti alle due isole italiane con i loro piatti tipici, pensate che in tempi lontani queste Regioni erano “legate” alla terraferma, almeno per quanto concerne la Sicilia, infatti era “unita” con la punta della Calabria, a differenza della Sardegna era tutt’uno con la Corsica… ma questo succedeva in molte epoche passate…

La Sicilia, con la bellezza del luogo e della natura come per altre regioni italiane, ha visto passare sulla propria tavola numerose contaminazioni causate dalle occupazioni e invasioni su questo territorio, quindi non dovete stupirvi se troverete manicaretti simili già enunciati in altre Regioni d’Italia.

Appena svegli, sarete accolti non con l’abituale caffè o cappuccino e brioche… d’uopo assaggiare per colazione la Granita con Brioscia col tuppo, altro che cappuccino… non meno importante è la Cassata Siciliana ricca dei suoi ingredienti naturali. A pranzo un piatto di Trapani molto semplice da preparare: Brusiate cu l’Agghia (un tipo di pasta condita a freddo con pomodorini e aglio), parlando di pasta troverete di vostro gusto assaporando Pasta e Sarde e della Caponata… con tutti i suoi sapori dell’estate, né vogliamo parlare? Se non volete che lo stare seduti a pranzo “rubandovi” del tempo per le vostre escursioni, il rimedio è un finger food chiamato Arancino o gustando i “Cazzilli”, avranno il potere di mantenervi in forma (e sazi) sino all’ora di cena strada facendo. Ottimo è il Cous Cous a base di brodo di Pesce o provare la Parmigiana, quella originale che si differenzia dalle altre in quanto gli ingredienti sono tanti rispetto a quelle già citate di altre regioni. Sulla tavola non dovrebbero mancare le ottime Sarde Beccafico, facendole diventare un “fagottino” imbottito di mollica, uva sultanina prezzemolo, pinoli e acciughe. Se questo non bastasse a deliziarvi ci potrebbe stare un Cannolo con Ricotta fatto sul momento… non c’è imitazione che valga la loro bontà!

La Sardegna è un’isola incantevole come la precedente, qualcuno vedendo il mare che bagna l’isola rimase incantato elogiando la sua bellezza… di rimando un eco rispose: Non hai ancora visto quello della Sardegna… altrettanto spettacolare, come lo è la cucina ed i suoi piatti e tutto ciò che circonda l’isola!

Iniziando alla rinfusa troveremo della Fregola (Mollica di Pane), ai Frutti di Mare, poiché la regione è produttore di “Oro Rosso” perché non aggiungerci dello zafferano al contenuto. Un piatto tipico Gallurese è la Zuppa Curata, che a prima vista sembrerebbero lasagne invece sono strati di pane condito e cotto al forno. Ci vuole fantasia nel creare questi piatti, unendo un miscuglio di sapori rendendolo ancor più appetitoso. Se mai vi trovaste nel mese di novembre da quelle parti, questo piatto fa al caso vostro: Spaghetti ai Ricci (di mare s’intende) oppure delle gustosissime Linguine alla Bottarga, volendo da assaggiarla da sola come antipasto. Vedendoli, li scambiereste a quei piccoli panzerotti cinesi ripieni di carne o pesce, invece sono i Culurgiones, farciti di purea di patata a base di menta conditi con sugo di pomodoro fresco o burro e salvia. Per i secondi, troviamo in tavola Agnello e Carciofi, l’Aragosta appena pescata, servita alla Catalana cioè, in insalata con pomodori e cipolla, poteva mancare il porcheddu, meglio se cucinato in fossa con foglie di mirto. Per finire un tradizionale dolce, le Seadas, con un buon Mirto. Come sempre una vasta scelta di ottimi vini del territorio.

Così abbiamo terminato la carrellata enogastronomica dei piatti regionali italiani, le ricette dei piatti, le trovate con facilità e la certezza di aver fatto cosa gradita a tutti Voi.

Daniele Giordano

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati