MAGGIO, IL PERSONAGGIO DEL MESE WALTER ROLFO

Se mai non fosse ancora detto… sarebbe il momento dirlo, come si può pensare che un ragazzo adolescente nel tempo arrivasse al successo, lo si spiega solo il fatto che ha messo impegno e dirla come la scrisse Vittorio Alfieri: Volli, sempre volli, fortissimamente volli!
Certamente iniziando dall’età giovanile sembrerebbe che il cammino sia arduo ma tenacia e impegno rafforzano lo spirito ed ecco i risultati ottenuti e riconosciuti. Non a caso, stiamo parlando di Walter Rolfo, con un curriculum alle sue spalle di tutto rispetto, leggiamo che il suo cammino è “ricoperto di esiti positivi e onorificenze” quasi fosse un re Mida, qualunque cosa escogitasse si tramutava in trionfo. Inoltrandovi non solo in questa lettura, troverete notizie e risposte fantastiche su una persona di rara capacità intellettiva e bravura, oltre essere un autore televisivo e aver “lavorato sodo” sin dall’adolescenza nei suoi trascorsi d’illusionismo. Walter Rolfo, nasce a Torino il 22 febbraio, era un martedì per l’esattezza, in quella settimana in America si ascoltava la canzone “Without You” a differenza dell’Inghilterra “Son Of My Father”, in Italia il regista Franco Zeffirelli si complimentava per il successo ottenuto dal film “Fratello Sole, Sorella Luna”. Sebbene avesse una laurea in Ingegneria conseguita al Politecnico di Torino, era sempre attratto da una forte passione: L’Illusionismo.
Amava cimentarsi con i giochi di prestigio, così sotto l’eccellente guida di maestri come Enzo Pocher (in arte Poker, socio fondatore CADM e Fondatore Circolo Magico Bartolomeo Bosco 1922-2021), Vittorio Balli (in arte Victor, anche lui recentemente scomparso, Fondatore del CADM e membro del CICAP, Torino), Don Silvio Mantelli (seguendo le orme del Salesiano Giovanni Bosco ha istituito per la divulgazione il Museo della Magia in Cherasco) iniziò il suo percorso artistico vincendo il concorso (1993) per prestigiatori/Re Maghi. Da quel giorno in avanti, partecipando a festival e congressi d’arte magica, la sua vita si ricoprì di vincite e riconoscimenti sino a diventare nel 2008 presidente del Congresso Magico “Masters of Magic” e poi ancora tante soddisfazioni per essere entrato cinque volte nel Guinness dei primati. Ai cittadini non solo torinesi è rimasto impresso il suo nome durante l’evento grandioso in Torino la sera di Capodanno del 2018 fu trasmesso dalla RAI, riprendendo la folla raccolta in piazza Castello mentre si accingeva nel salutare l’arrivo del nuovo anno portando un numero di Artisti di taratura mondiale per esibirsi nei loro spettacoli di magia, impreziosito dalla stupefacente abilità di Alessandro Marasso in regia.
Fu proprio in quel contesto e sotto esplicita richiesta dell’allora sindaca Chiara Appendino fare un gioco col pubblico presente in piazza… a Walter Rolfo quell’esperimento, portò l’ennesimo successo del Guinness, per aver fatto eseguire al maggior numero di persone (oltre diecimila) la stessa magia contemporaneamente con risultato entusiasmante di tutti i partecipanti!
Nelle giornate dal 26-29 maggio 2022 a Torino ci sarà la Maratona del Master of Magic nella certezza di portare nuovamente la città allo splendore che merita.

Daniele Giordano

Se mai non fosse ancora detto… sarebbe il momento dirlo, come si può pensare che un ragazzo adolescente nel tempo arrivasse al successo, lo si spiega solo il fatto che ha messo impegno e dirla come la scrisse Vittorio Alfieri: Volli, sempre volli, fortissimamente volli! Certamente iniziando dall’età giovanile sembrerebbe che il cammino sia arduo ma tenacia e impegno rafforzano lo spirito ed ecco i risultati ottenuti e riconosciuti. Non a caso, stiamo parlando di Walter Rolfo, con un curriculum alle sue spalle di tutto rispetto, leggiamo che il suo cammino è “ricoperto di esiti positivi e onorificenze” quasi fosse…

0

User Rating: 4.5 ( 1 votes)

<h2>Leave a Comment</h2>