MARTINA MAZZA: “DAI SOCIAL E’ NATO IL MIO RISCATTO”

I social non sono solo la vetrina in cui rapporta il suo amore per lo sport, la sua femminilità e il suo entusiasmo verso tutti i progetti che la vedono coinvolta. Per Martina Mazza, il mondo dei social è stato anche uno spazio in cui riscattarsi, in cui aumentare autostima e sicurezza, da cui ripartire fino a diventare una influencer seguita oggi da decine di migliaia di followers. Ma, alla faccia dei numeri, la sua forza è stata quella di rimanere una ragazza acqua e sapone, semplice e di valori. Certo, al mondo del volley, si è affiancato quello della moda, delle partnership con brand e anche dei provini televisivi. Sfide vissute con entusiasmo ma sempre con i piedi per terra. Martina ha 25 anni ed abita alle porte di Milano, in tasca ha una laurea in Scienze motore e un incarico come insegnante in una scuola primaria. La sua è una storia di alti e bassi, con difficoltà superate anche mettendosi in gioco su Instagram “Iniziare a lavorare sui social è stato quasi terapeutico, ho ritrovato sicurezza e mi sono lanciata in provini fotografici e televisivi, iniziando così le mie prime collaborazioni”. Un percorso che col passare del tempo è diventato sempre più serio e sempre più ambizioso. Naturalmente, Martina Mazza ha iniziato a farsi conoscere sui social grazie a bellezza e fascino, ma senza tradire il primo amore: lo sport…

Questo è il tuo filo conduttore da sempre.

Diciamo che sono devota allo sport da quando ho 5 anni! Ho iniziato col basket, poi mi sono dedicata alla pallavolo. Ho iniziato abbastanza tardi, avevo 16 anni, eppure questa passione è cresciuta sempre di più e ho iniziato a sognare. Il mio sogno era quello di arrivare in serie A, a tutti i costi. Avrei lottato, fatto grossi sacrifici…non mi davo pace: ci dovevo arrivare.

Ed infatti, hai iniziato a lavorare per raggiungere questo obiettivo.

Nonostante fossi già ” grande” per iniziare questo percorso, ci ho creduto e mi sono allenata il triplo delle altre. Molto spesso anche di domenica, dopo la partita del giorno prima, andavo in palestra e facevo ore di attacchi o ricezione. Sono una testa dura e ciò che voglio lo devo ottenere. In pochi anni stavo raggiungendo l’obiettivo, finchè un brutto infortunio alla spalla mi ha bloccato. La frustrazione si è trasformata in desiderio di rivalsa: mi sono dedicata al beach volley, inizialmente per gioco e poi sempre più seriamente. Ed eccomi qui, dopo cinque anni, a giocare i campionati italiani.

Lo sport si è intrecciato con la tua… vita da influencer!

Ho avuto collaborazioni in ambito sportivo, ho partecipato a shooting per alcuni brand sportivi e sponsorizzato aziende come Oceans apart e Prozis. Ho collaborato anche con Adidas e… spero che questo elenco possa continuare. Ho realizzato molti shooting fotografici, sportivi e non. La mia vita è frenetica e bisogna trovare il tempo per fare tutto, diciamo che il mio impegno è sempre a 360 gradi…

Non solo fotografia, ma anche tv…

Ho partecipato a numerosi provini per programmi sia locali che nazionali, alcuni sono andati bene e altri mi hanno interrogata sulle scelte da compiere. In alcuni casi non me la sono sentita di cambiare la mia vita e di lasciare molte cose per dedicarmi al mondo dello spettacolo. Ma queste esperienze sono state cruciali per la mia crescita personale: ho voluto mettermi in gioco, capire che potevo farcela. Ho voluto dire innanzitutto a me stessa che non dovevo odiarmi così tanto.

Che effetto ti ha fatto il mondo dello spettacolo?

È un mondo dove non tutto è come appare. È un mondo che può mettere a disagio. Molte ragazze sono schiave dell’immagine che vedono sui social e in televisione, io stessa alle volte ho patito questo effetto. È sbagliato voler sempre imitare i modelli che si vedono in TV. Ognuno di noi è perfetto così com’è, bello così com’è.

Chi è Martina Mazza nella vita… offline?

Mi considero una ragazza carismatica, spontanea e molto sensibile. Per quanto riguarda il look, amo vestirmi in modo sportivo ma pur sempre fashion. Non ho un unico stile, mi piace variare. Ci sono giorni in cui mi piace vestirmi sportiva o casual, altri in cui amo indossare capi eleganti e fashion. Tutto ciò senza voler essere troppo appariscente o volgare.

Come immagini il tuo futuro?

È una domanda che un po’ mi spaventa, nel senso che dopo le incertezze vissute in questi ultimi due ultimi anni non riesco a pensare a cosa farò tra dieci anni e dove sarò. Spero di realizzarmi in ambito familiare e lavorativo e… quasi sicuramente giocherò ancora a beach volley sperando di raggiungere grandi livelli.

Luca Fina

CONTATTI SOCIAL
https://www.instagram.com/martisvampi/
I social non sono solo la vetrina in cui rapporta il suo amore per lo sport, la sua femminilità e il suo entusiasmo verso tutti i progetti che la vedono coinvolta. Per Martina Mazza, il mondo dei social è stato anche uno spazio in cui riscattarsi, in cui aumentare autostima e sicurezza, da cui ripartire fino a diventare una influencer seguita oggi da decine di migliaia di followers. Ma, alla faccia dei numeri, la sua forza è stata quella di rimanere una ragazza acqua e sapone, semplice e di valori. Certo, al mondo del volley, si è affiancato quello della…

0

User Rating: Be the first one !

<h2>Leave a Comment</h2>