L’EFEBO DI SUTRI-* Poesia di Gian Piero Stefanoni

L’EFEBO DI SUTRI-*

 

Gli occhi e il volto

non ancora definiti

venendo dalla terra.

 

Adolescenza

e preadolescenza di un sesso

che scrostando

nel suo spruzzo

ridona i contorni.

 

Ma questa forse è solo una teoria

per chi come me che ti scrive

ha dimenticato tutto.

 

*-Statua in bronzo di circa 80 cm risalente al primo periodo imperiale ritrovata nel 1912 in un campo della località della Tuscia, e qui conservata presso Palazzo Doebbing.

 

<h2>Leave a Comment</h2>