“L’eclissi”, poesia di Gian Piero Stefanoni

 

L’ECLISSI

 

Il turno delle chiavi

venuta la sera,

scomparso  a terra

nel giro delle nuvole

l’angelo in meno.

 

Il costo del tuo culto

murata la porta.

 

 

L’ECLISS

 

El turno di ciav

vegnuda la nocc,

sparii in terra

in del gir di nivol

l’angel de men.

 

El prezz de la toa religion

immurada la porta.

 

versione nel dialetto milanese di Giovanna Sommariva  a cui va  in un abbraccio il calore del ringraziamento

<h2>Leave a Comment</h2>