MEGGHY, IL FASCINO TRA FOTOGRAFIA E BICICLETTA

Data:

La sua avventura è iniziata ormai tre anni fa. Un po’ per curiosità, un po’ per scelta, un po’ per provare. Da allora, sono arrivate soddisfazioni, gratificazioni e tante esperienze indimenticabili. Fra Megghy e la fotografia, è scoccata la scintilla sin dal primo istante e il feeling è andato rafforzandosi col passare dei set. La sua è una storia bella, semplice, da valorizzare. Una donna che vive la sua quotidianità alle porte di Milano, con una famiglia, un marito, due splendidi figli, un lavoro come tante e una passione innata verso il mondo del ciclismo. Poi, alla soglia dei quarant’anni, ha fatto capolino il mondo della fotografia e da allora questo ambito ha iniziato a far parte della sua vita, diventando uno straordinario biglietto da visita da associare ai tanti altri che rendono vive le sue giornate. “Tre anni fa ricevetti una proposta da un’agenzia di moda per rimettermi in gioco come modella” ricorda Megghy che, così, dal primo book si è ritrovata poi immersa in set che hanno valorizzato il suo lato sportivo, casual, elegante, fashion. Merito suo e dei tanti, bravi, fotografi che hanno dato fascino e importanza al suo personaggio. Che, a onor del vero, quando era giovanissima aveva già avuto modo di strizzare l’occhio a concorsi, sfilate e shooting, portandosi a casa belle soddisfazioni per poi richiudere quei ricordi in un cassetto che a distanza di anni si è improvvisamente spalancato.

Ed è così che la fotografia è tornata a far parte di te…

La fotografia è libera espressione di me stessa, è lo strumento che mi permette di trasmettere come sono io e come mi sento senza cadere in banalità e volgarità. La fotografia mi sta dando molta soddisfazione, è un ulteriore stimolo a prendermi cura di me stessa. Posso dire che il risultato finale, personalmente. mi appaga molto…

Anche perché sono arrivati traguardi davvero straordinari.

Essere pubblicata a 45 anni sulla rivista GMARO Magazine nel servizio “Class in never out of style” del fotografo Maurizio Ianni. Uno shooting realizzato a Bergamo alta nelle prime ore del mattino, esperienza davvero suggestiva! Recentemente ricordo con estremo piacere due shooting che hanno saputo valorizzarmi molto resi possibili dalla maestria dei bravissimi fotografi Roberto Nava e Giampiero Villa.

Diciamo che la tua immagine colpisce nel segno…

Il rischio è che, semplicemente attraverso le immagini pubblicate, si incappi nell’apparire esibizionista e si venga additata con quel ruolo. Ecco, questo mi infastidisce perché non fa parte della mia indole e non è il risultato che voglio ottenere attraverso la fotografia. Certo, tengo alla mia figura, mi piace vestire elegante ma sempre con il mio stile. Insomma, prediligo la sneaker al tacco 12! Certo, quando c’è da mettersi in gioco sul set, allora spazio al tacco o… ad outfit in veste di ciclista, un modo straordinario per raccontarmi! Devo ringraziare il fotografo Dario Airoldi, Roberto Nava, Giampiero Villa e tanti altri che nei loro progetti hanno l’intenzione di dare valore a questa mia trasversalità: ci lavorerò nel corso del 2023, non vedo l’ora!

Che rapporto hai col mondo dei social?

Mi piace postare immagini della mia vita per condividere, con chi mi conosce e mi ama, le mie soddisfazioni e i miei momenti di gioia. In tutto questo, però, mi piace gustarmi l’attimo reale senza l’assillo di dover immortalare tutto con uno smartphone! Mentre mi gusto i miei successi, mi piace dimenticarmi di avere un cellulare: è vero le fotografie catturano il momento che si sta vivendo, ma le emozioni e i ricordi rimangono solo dentro di noi. Detto questo, non voglio fare la moralista ma resto dell’idea che i social sono funzionali alla nostra quotidianità purché non limitino la nostra libertà e ci lasciano indipendenti.

La tua immagine conquista chi la guarda sui social. Quale messaggio vuoi veicolare attraverso i tuoi account?

Semplicemente, vorrei trasmettere l’idea di una donna a cui piace prendersi cura degli altri e naturalmente di se stessa. Da qualche anno mi sono rimessa in gioco posando per fotografi straordinari che mi fanno sentire ancora bella nonostante gli anta… li abbia ormai già superati! In tutto questo, non ci trovo nulla di male, anzi trovo sia una forma per dare valore alla propria persona. Mi piace prendermi cura del mio corpo e di chi mi sta accanto, convinta che un buon stile di vita sia fondamentale nella vita.

A proposito di stile di vita: sport e alimentazione vanno a braccetto…

Proprio così! In ambito sportivo sono una ciclista tesserata per una società dell’hinterland di Milano, amo sciare e adoro gli sport in generale. Cerco di alimentarmi nel modo più corretto, sono vegetariana per scelta. Amo gli animali. Ho un cane un “gigante buono” di nome IOS con cui condivido momenti davvero speciali!

Che donna sei nel quotidiano?

Mi reputo molto semplice ma sicura di me, sono una persona altruista e una donna che cerca sempre di rimanere se stessa indipendentemente dal contesto in cui si trova. Ho idee e valori in cui credo, che voglio trasmettere ai miei figli.

Dove ti immagini, in ambito professionale, in futuro?

Spero di vedermi ancora in sella alla mia bike dopo aver concluso una faticosa avventura ciclistica e posare con un completino sportivo accostato ad un bel tacco 12… magari per un magazine prestigioso. Non sarebbe male se, fra dieci anni, si parlasse di me, ciclista e modella ancora al top della forma!

Luca Fina

 

CONTATTI SOCIAL
https://www.instagram.com/megghy_armenio
https://www.facebook.com/megghy.armenio

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

Significato ed origine della parola “natale”

Dopo la pausa natalizia, oggi non potevamo non pubblicare...

Sfarzo barocco alla Scala: Carlo il Calvo, di Nicola Porpora

Al Teatro alla Scala, il 14 maggio 2023 Nell’encomiabile prosieguo...

Bolero Trip/Tic al Rossetti di Trieste

Trieste, Politeama Rossetti – Teatro Stabile del Friuli Venezia...