‘Il Nostro Generale’. Emozionante miniserie di Raiuno

Data:

A quarant’anni dalla strage di Via Carini (Palermo, 3 Settembre 1982), le prime serate di Raiuno di Domenica 8 e Lunedì 9 e di Domenica 15 e Lunedì 16 Gennaio scorsi hanno raccontato la storia del ‘Nucleo Speciale Antiterrorismo’ creato dal Generale Carlo Alberto dalla Chiesa, magistralmente interpretato da Sergio Castellitto, per contrastare l’attacco delle Brigate Rosse allo Stato democratico durante gli scorsi anni ’70/’80, in quella che fu una vera e propria lotta per la difesa dell’Italia dal terrorismo.

Da una parte il Generale e un gruppo scelto di giovani carabinieri sotto copertura, addestrati con metodi investigativi innovativi per l’epoca e, dall’altra, i brigatisti di lotta armata per il comunismo, ragazzi altrettanto giovani il cui obiettivo era quello di sovvertire lo Stato democratico attraverso sequestri, omicidi e attentati.

Le vicende del nostro Paese, raccontate anche attraverso immagini e filmati di repertorio originali, si sono intrecciate a quelle personali dei protagonisti, coinvolgendo in modo appassionante ed emozionante il pubblico televisivo.

Per la realizzazione della miniserie, diretta in modo eccellente da Lucio Pellegrini e Andrea Jublin, ci si è avvalsi della consulenza storica del giornalista Giovanni Bianconi e del coinvolgimento, in fase di produzione, dei familiari del Generale Dalla Chiesa, di alcuni dei membri del ‘Nucleo Speciale Antiterrorismo’ e di alcuni magistrati che hanno partecipato alle indagini e poi istituito i processi. Tutto questo ha consentito di portare sul piccolo schermo e di sottoporre all’attenzione di milioni di spettatori, non solo la ricostruzione accurata di una vicenda storica, purtoppo, ancora poco conosciuta, ma anche il racconto più intimo e personale della vita del Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa.

Oltre a Sergio Castellitto, protagonista, nei panni del Generale, hanno partecipato alla miniserie tv anche altri bravissimi attori, noti e di spessore.

Nello specifico: Teresa Saponangelo (Dora Fabbo, prima moglie del Generale Dalla Chiesa), Claudia Marchiori (Emanuela Setti Carraro, seconda moglie del Generale, morta con lui nell’attentato) Antonio Folletto (Nicola), Camilla Semino Favro (Rita Dalla Chiesa) Luigi Imola (Nando Dalla Chiesa), Cecilia Bertozzi (Simona Dalla Chiesa), Flavio Furno (Gian Paolo Sechi, uno dei più stretti collaboratori di Dalla Chiesa), Andrea Di Maria (Trucido) Romano Reggiani (un funzionario), Viola Sartoretto (Minnie), Valerio Di Benedetto (Patrizio Peci) ed altri, a comporre un cast di grande livello.

Concetti in pillole:

Questa è una storia che non è sui libri di scuola. Questo è un film che racconta gli anni bui del terrorismo, delle brigate rosse. Questa è la storia di un Generale dei Carabinieri, il Generale dalla Chiesa, e dei suoi uomini del nucleo antiterrorismo. Un film che racconta anche la grande storia d’amore di questo Generale e sua moglie Dora. E dei loro figli, innamorati di un padre e una madre che li avevano abituati alle parole “rispetto” e “libertà’”.

Rita Dalla Chiesa, figlia del Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa

Prendere parte a questo film è stato davvero un piacere e un grande onore. Un gruppo di lavoro eccezionale, tutti attori bravissimi ed una storia professionale e personale di grande spessore e dal grande valore umano: quella del Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa. Per interpretare nel miglior modo possibile Patrizio Peci, ex brigatista e collaboratore di giustizia italiano, appartenente alle Brigate Rosse, tra le quali militava con il nome di battaglia di ‘Mauro’ e di cui fu anche il primo pentito importante, ho studiato a lungo, mi sono documentato e non ho voluto lasciare nulla al caso perché per dare anima al personaggio e calarsi al massimo nella parte, la conoscenza approfondita è fondamentale”.

Valerio Di Benedetto, attore

Dario Cecconi

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

“Sogno di una notte di mezza estate” al Teatro Verdi di Salerno

Al Teatro Verdi di Salerno, 9 febbraio 2017 Giovedì nove...

Al Gran Teatro Geox torna il tradizionale concerto di Natale del Summertime Choir

  A Padova non arriverebbe realmente Natale senza il tradizionale concerto di...

Al Teatro Sloveno di Trieste l’intensa interpretazione di Primož Forte dà voce alla tragedia...

Trieste, Slovensko stalno gledališče/Teatro Stabile Sloveno, Sala del Ridotto. Dal 13...

“Thanks for Vaselina”: Lo sconcerto nichilista ai Cantieri Teatrali Koreja

Sabato 16 aprile ai Cantieri Teatrali Koreja I Cantieri Teatrali Koreja...