Elsa, la tv come sfida

Data:

 

Tutto è nato grazie ad una partecipazione come valletta in un programma sportivo in onda su TeleArena, emittente leader nel Veneto. Da quel momento, Elsa ha bruciato le tappe ed oggi, a soli 23 anni, si è già tolta lo sfizio di partecipare a trasmissioni nazionali, di entrare nei salotti in cui si dibatte di cronaca e di politica, ma anche di ritagliarsi uno spazio tutto suo nel mondo dei social, della fotografia e dei motori. La sua è la storia di una ragazza un po’ introversa che nel giro di breve tempo è esplosa in tutta la sua straordinaria femminilità ed intraprendenza, guadagnandosi sul campo la possibilità di vivere nuove sfide. Ma Elsa è anche stata coraggiosa, non si è arresa ai giudizi superficiali della gente, è andata per due volte come concorrente alla trasmissione Uomini e Donne e porta avanti con orgoglio su TikTok le tradizioni, gli usi e i costumi della Romania, la sua terra. Eppure Elsa in Italia è arrivata che era ancora piccolissima, ha sempre vissuto a Verona dove ha studiato Relazioni internazionali per il Marketing finché, dopo essersi diplomata, ha deciso di cimentarsi nell’ambiente più prettamente legato all’immagine.

Una scelta coraggiosa e intraprendente…

Avevo già partecipato ad alcune puntate su TeleArena, ma ero ancora adolescente e inevitabilmente più introversa davanti alla telecamera. È stato però un modo per cominciare e per capire che ero attratta dalla tv…

Così, nel 2018, arriva la prima partecipazione a Uomini e Donne.

Avevo notato un tronista durante una delle puntate, mi sono lasciata incuriosire, ho mandato la candidatura ed ecco che… sono stata presa! È stata un’esperienza divertente che ho bissato nel 2020, quando l’ho vissuta con ancor più intraprendenza. Crescendo, mi sono resa conto che quel mondo faceva sempre più parte di me.

Soprattutto, la tv ti ha aperto nuove porte.

Proprio così, la partecipazione a Uomini e Donne mi ha dato visibilità, mi ha permesso di avere una base di followers abituati ad interagire con me e a vedermi senza filtri, tanto nei momenti buoni quanto in quelli più complessi. Mi sono sempre messa in gioco in modo trasparente e questo penso che sia un modo di comportarsi che premia e che permette di considerare il valore dei propri followers. Forse anche per questo, ho avuto la possibilità di essere notata da un maestro come Diego Della Palma e di iniziare a lavorare nel mondo del beauty, instaurando anche una virtuosa collaborazione con Mulac Cosmetics. L’esperienza mi ha permesso di passare dalla tv ai brand…

E poi di arrivare al mondo della fotografia!

Proprio così, un altro fondamentale tassello del mio percorso. Ho collaborato con Alberto Buzzanca e con decine di altri fotografi, sempre più spesso gravito su Milano, polo di riferimento internazionale per la moda. E poi la moda ce l’ho nel dna, perché la mia famiglia lavora in questo settore… dovrò pur aver preso da qualcuno!

Ma siccome la tv è il primo amore…

Da qualche settimana sto collaborando con TeleLombardia nel programma Confronto Libero, dove si parla di cronaca, politica, si commentano fatti di rilevanza nazionale. Un mondo nuovo che per me è motivo di crescita personale e professionale, ed è anche occasione per mettere in gioco contenuti che dimostrino, se ancora ce ne fosse il bisogno, che oltre ad un’immagine c’è una testa pensante. Il fascino della diretta poi mi dà adrenalina… E mi sono anche posta un obiettivo: arrivare a partecipare ad un reality!

Donne e motori: nel tuo caso, un binomio di lavoro.

Ho iniziato in ambito motoristico lavorando per Aprilia, ho partecipato a Eicma, ho fatto parte del Team Monster, e a breve vivrò ancora il fascino della pista. È un mondo che mi appassiona e mi diverte!

Chi è Elsa lontana dai riflettori?

Ho delle giornate di relativa tranquillità dove posso allenarmi e prendere cura di me stessa, ed altre settimane in cui devo essere in più posti contemporaneamente per varie opportunità di lavoro! Ma queste esperienze mi arricchiscono e sono felice di viverle.

Naturalmente, pubblichi tutto sui tuoi profili social.

Come detto, ai miei followers racconto tutto… anche se questo ha un prezzo da pagare. Non mancano commenti e giudizi negativi, non mancano nemmeno cenni di razzismo quando su TikTok racconto la cultura della mia terra d’origine. Ma ho imparato ad essere forte e andare oltre.

Luca Fina

CONTATTI SOCIAL
@elsaochea

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

“RIFARE BACH”. Intervista a Roberto Zappalà

Non ha bisogno certo di presentazioni, una carriera incredibile,...