Alessandro Maiorano chiede aiuto alla criminalità organizzata

Data:

Alessandro Maiorano lancia un appello alla criminalità organizzata in Italia. “Datemi informazioni su Kataleya.” È un gesto raro e coraggioso quello del Bandito di Firenze, che attraverso Facebook e TikTok, senza mezze misure, ma in maniera decisa e pacata, parla a coloro i quali potrebbero sapere dove si trovi Kata, la bambina di 5 anni letteralmente volatilizzata a Firenze e che viveva all’interno dell’Hotel Astor di Via Boccherini.

Dopo essere stato ascoltato per un’ora dal colonnello dei carabinieri di Firenze Angelo Murgia, Alessandro tenta la carta delle informazioni e delle soffiate e lo fa pubblicamente dimostrando un coraggio e una determinazione che raramente si vede nelle persone comuni. “Ditemi dove devo venire, verrò da solo.” Il senso dell’appello che l’uomo più pericoloso in Italia (secondo alcune procure) lancia ai capi, ai così detti criminali, al fine che Kataleya possa essere ritrovata.

Questo gesto di Maiorano denota un animo nobile e generoso verso i bambini e verso una bambina che chissà dove sarà. Il bandito nel video parla anche del procuratore aggiunto della Procura della Repubblica di Firenze Luca Tescaroli, raccontando che lo stesso magistrato poco tempo fa ha firmato numerose perquisizioni a suo carico, le quali hanno portato al nulla, dunque Maiorano tralascia in questo caso la rivalità e la rabbia verso il Procuratore, per dare luogo a una collaborazione che potrebbe riportare la bimba a casa.
Se Alessandro Maiorano riuscirà con questa sua azione a trovare quelle informazioni che la Procura di Firenze da ben quasi un mese cerca e non trova sarà il gesto più bello che un cosiddetto bandito potrà fare per una piccola creatura di 5 anni che certamente sarà impaurita e vorrà ritornare a casa. Questi gesti, fatecelo dire, sono quelli che denotano la soglia tra essere uomini o quaquaraquà. Alessandro certamente potrà avere un carattere difficile, ma nel momento in cui c’è da agire lui non si tira mai indietro. Ridateci Kataleya.

Tommaso Lastrucci

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

James La Motta: una vita contro la violenza

James La Motta è un regista cinematografico e teatrale....

Maradona ancora nel cuore di Napoli

Vinto il terzo scudetto ed avviati i festeggiamenti più...