Premio come miglior Cantautore Per Marcello Romeo al Festival di Gatteo

Data:

E dopo aver passato le semifinali il 3 luglio , vince la 40esima edizione del festival di Gatteo come miglior cantautore master over 31 con il brano “L’onda e il vento” un evento unico a cui hanno preso parte i migliori esperti del settore e dove non poteva non distinguersi un artista come Marcello Romeo, da sempre dedito al cantautorato e a raccontarlo attraverso rivisitazioni memorabili e inediti originali.

Le premesse c’erano tutte e di fatto, ogni cosa ha rispettato le aspettative del pubblico e della critica e, dopo l’esibizione con il brano “l’onda ed il vento” gia’ nella semifinale. Marcello Romeo ha portato sul palco del festival di Gatteo proprio un brano che fa parte di “Canzoni di notte”.
Non dimentichiamo infatti la serata svoltasi il 5 giugno al teatro Bellinzona, di bologna , un sold out annunciato, dove Marcello si è esibito con tutta la sua band e che ha inaugurato il progetto “Canzoni di notte” una storia di passaggio nella bologna degli anni 80 con una dedica a Franco Califano. progetto ideato proprio da Marcello Romeo, cantautore da molti anni nella scena musicale italiana che con il suo stile originale, ha da sempre conferito alla canzone d’autore un’impronta personale le cui radici, affondano nel passato. un passato fatto di tradizione e amore per la musica, dove i cantautori di un tempo si sono espressi con testi profondi e la cui melodia, raccordava emozioni da elargire all’ascoltatore. E’ in questo modo che Marcello attinge a tale tradizione, prendendo spunto da esempi come Lucio Dalla, De Andrè, Bruno Lauzi, Sergio Endrigo, Francesco De Gregori, Franco Califano e molti, molti altri… quest’ultimo in particolare è stato grande fonte di ispirazione per Marcello Romeo, che ha voluto rivisitare le sue canzoni, per dare più di ogni altra cosa, il dovuto e meritato spazio ad un artista, la cui profondità si può cogliere solo addentrandosi nei suoi brani. brani che hanno fatto la storia del cantautorato e che un’artista come mia martini, hanno saputo interpretare in maniera memorabile, suscitando emozioni uniche e arrivando al cuore della gente. per la prima volta, grazie a Marcello Romeo, che ha saputo distinguere l’anima dalle apparenze, con il progetto “canzoni di notte”, Franco Califano è stato ricordato nella sua essenza più profonda, senza soffermarsi nemmeno per un istante sugli aspetti mediatici, che hanno riempito pagine e pagine di riviste di gossip; in “Canzoni di notte” è la musica a parlare… è la musica che racconta l’anima, le vicissitudini, il cuore la sensibilità di un artista che ha scritto versi memorabili nella sua carriera.
Tra i brani rivisitati da Marcello non poteva mancare la personalissima versione del cantautore bolognese di “UN’ESTATE FA”, sulla quale Stefano Orlando Puracchio (autore di oltre la maschera recentemente premiato a Roma) ha dichiarato che, il rischio , quando si affronta Califano, è quello do inseguirlo . cosa non semplice, ma che qui non è avvenuta e quindi ha reso la cover davvero originale. e di originalità parliamo, dato che non sono stati soltanto i brani del califfo a percorrere una serata magica che ha incantato un pubblico immenso; Marcello infatti ha anche riproposto alcuni dei suoi più grandi successi, tra cui la splendida smeraldo e catrame- ormai un cavallo di battaglia dell’artista- ma ANCHE LIQUIDAMBAR, L’ONDA ED IL VENTO, DI MONDI, VIA AMBONI, LAMBRETTA 61, GRAMMATICA DEL CUORE, PERICOLOSA MENTE e l’inedita TAMARINDO e NEVADA..
Canzoni che non smettono mai di emozionare e di regalare applausi all’artista, accompagnato dai suoi compagni fidati e professionisti: ROBERTO COSTA ( 30 anni con Dalla, arrangiatore di Dallamericaruso , tanti brani di Dalla, album di carboni), DANIELE BRUNO (tastierista storico di carboni), FILIPPO LAMBERTUCCI (batterista di Patty Pravo), il chitarrista GHISLE e la corista NYA (Angela Madonia ),e per finire Milena Minghotti che ha aperto il concerto.
Tra i brani proposti dal cantautore bolognese anche il suo nuovo singolo di prossima uscita , probabilmente in settembre cioè un tempo piccolo, uno dei tanti brani di Califano, nonché canzone apripista del nuovissimo album in uscita di Marcello, che proprio in questi giorni è in fase di registrazione. ed il brano L’ONDA E IL VENTO , insieme al brano TAMARINDO e NEVADA saranno gli inediti dell’album prossimo. ma non solo dentro ad uno studio, perché l’estate di Marcello Romeo non poteva non trascorrere tra un palco e l’altro d’Italia, così, dopo la vittoria al festival di Gatteo, ecco che vedremo il cantautore esibirsi con la sua band il 2 agosto a monte brullo santa lucia di Ravenna, ed il 9 agosto nello stadio di Ozzano dell’Emilia in occasione dell’evento “agosto con noi” organizzato da Umberta conti per il Ramazzini. in preparazione altri concerti in Emilia Romagna ( bravo caffe’ bologna, teatro piccolo ponte delle alpi Belluno, Fiorenzuola etc etc ..

Sonia Bellin

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

Jacopone da Todi attraverso le illustrazioni di Elen Carbonari e un’intervista immaginaria

A cura della giornalista pubblicista Ilaria Solazzo. Nel vasto panorama...

CASTIGLIONI FILM FESTIVAL. VIII EDIZIONE 

Il Castiglioni Film Festival nasce nel 2015 come Festival dedicato alle...