“La verità di Salvatore Baiardo”: il libro del tuttofare dei boss

Data:

L’aveva promesso, annunciato, ritardato. Ma ora sta per uscire, l’attesissimo libro di Salvatore Baiardo, tuttofare dei boss mafiosi Graviano, indagato dalla Direzione distrettuale antimafia di Firenze nell’ambito della nuova inchiesta sui presunti mandanti esterni delle stragi del 1993.

“La verità di Salvatore Baiardo” (209 pp, 20 euro), prodotto da Alessandro Maiorano (il “Bandito di Firenze”) con la supervisione del professor Giorgio Riccardini di Ovada. Un “libro – inchiesta” – come lo ha definito lo stesso autore nella sua recente intervista ad Affaritaliani.it, che per la prima volta ricostruisce la storia delle stragi del 1992. Tra i protagonisti di quei fatti drammatici c’erano Giuseppe e Filippo Graviano, uomini di fiducia dei boss Riina che mai si sono dissociati dall’organizzazione mafiosa.

LEGGI ANCHE: Baiardo: “Giletti mi ha voltato le spalle. La foto con Berlusconi non esiste”
Un libro che si appresta a sbarcare in tutto il mondo, con una traduzione in inglese, spagnolo e francese. All’interno argomenti di cronaca e vita dei fatti ed episodi più noti ed inquietanti in Italia, che hanno protagonisti anche Matteo Messina Denaro, la famiglia Berlusconi, Dell’Utri, la strage di via dei Georgofili, la famosa Agenda Rossa di Paolo Borsellino. Il libro uscirà a dicembre 2023, e sarà messo in vendita attraverso la piattaforma internazionale Lulu.com con una presentazione alla stampa in un grande albergo di Roma, e poi a Firenze. Tutto in 209 pagine piene di verità che l’Italia sta aspettando.

È lo stesso Salvatore Baiardo che ad Affaritaliani.it consegna un’anteprima del contenuto del suo libro, che abbiamo il piacere di pubblicare. “In primis ho deciso di scrivere questo libro per il mio nipotino Lorenzo e per i tanti altri ragazzi autistici che non hanno grandi possibilità. Oltre che per i loro genitori che in questo modo possono sostenere le visite mediche necessarie. Con il ricavato, che andrà interamente in favore dell’associazione no profit che ho fondato, spero anche di poter aprire almeno un paio di gelaterie per far lavorare qualche ragazzo”.

Fonte: affaritaliani.it

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

“Peter Pan”, una favola senza tempo

  Teatro Degli Arcimboldi, dal 21 Dicembre 2023 al 14...

“Chi come me”, intensa lezione di umanità

  Al Teatro Franco Parenti, Milano fino al 4 maggio...

L’ultimo singolo di Sole primo in classifica

E siamo partiti alla grandissima soltanto poche settimane fa...

Esce venerdì 28 ottobre 2022 il nuovo singolo di Henry Beckett “Wires”

Esce venerdì 28 ottobre 2022 il nuovo singolo di Henry Beckett. “Wires”, fili,...