Chiara Ferragni si riprenderà gli sponsor… ecco perché

Data:

I social sono scoppiati d’insulti verso l’influencer, dopo il caso Balocco, ma si rischia l’effetto boomerang.
L’influencer più popolare d’Italia cade nell’incubo del panettone Balocco, seguito dal caso delle uova di Pasqua del marchio “Dolci Preziosi”. Giustamente sia i follower di Chiara Ferragni sia chi non la gradisce hanno invaso i social dell’influencer di critiche ed attacchi anche molto pesanti. Non solo, ma anche i social del marito Fedez e della sorella Valentina vengono riempiti di critiche ed insulti.

Tutto questo ha portato un danno d’immagine a Chiara Ferragni non indifferente, peggiorato poi dal video di scuse innaturale. A peggiorare ulteriormente la sua immagine, invece che aiutarla, é stato il video di Fedez che attaccava la Meloni (portando cosi il caso su un piano politico) e dove dava falsi dati relativi alle loro donazioni in periodo Covid. I video di Fedez, proprio mentre la Ferragni si scusava, hanno avuto un effetto negativo.

Il video scuse di Chiara Ferragni è stato così graffiato enormemente da quello di Fedez, portando entrambi in un tunnel mediatico, che li ha fatti zittire per giorni su tutti i social.

Giustamente il pubblico si è sentito preso per il culo in maniera enorme, vedendo anche presi per il culo i bambini malati, che, grazie alla loro malattia, involontariamente hanno fatto arricchire Chiara Ferragni.
Esiste però anche il lato opposto della medaglia degli insulti e delle critiche ed è quella dell’esagerazione degli stessi, fino ad arrivare a un livello “mafioso”, che riporterebbe gli sponsor a riprendere contatto con l’influencer.

Il pubblico deve rendersi conto che attaccare Chiara Ferragni, per queste “ruberie”, è giusto, ma se si arriva a violenze psicologiche con offese esagerate, o foto, come quella che raffigura l’influencer mafiosa con il nome di Chiara Ferragni Denaro, riferimento diretto al mafioso Matteo Messina Denaro, questi attacchi potrebbero avere un risultato alla lunga opposto.
Bisogna infatti sottolineare che anche gli sponsor prendono distanze dall’influencer, ma una società, un imprenditore, uno sponsor, guardano i risultati in base all’entrata data dalla pubblicità e vendita dei loro prodotti. E’ logico che Chiara Ferragni vive al momento uno Stop enorme alla sua attività di influencer, ma se questi attacchi mediatici restano cosi alti ci può essere un effetto boomerang sicuro, dato dal riavvicinamento degli sponsor alla stessa Ferragni, usandola sotto l’aspetto fisico, sponsorizzando i propri capi di abbigliamento o altro, tralasciando l’aspetto morale dell’influencer stessa.

Se io mi metto nei panni di uno sponsor, dopo quello che ha causato il caso Ferragni-Balocco, mi allontano al momento dalla Ferragni, però, se alla lunga continuano post volgari, cattivissimi, offensivi al limite della decenza, tirando in ballo anche assassini come i mafiosi, allora io vedrei la Ferragni come l’ex Top influencer “assassinata” sotto l’aspetto mediatico, ma anche sotto l’aspetto personale, mentre passeggia in una strada. In questo caso mi verrebbe la voglia di aiutarla a riprendersi una buona figura professionale, ricontattandola come modella o fotomodella per i miei prodotti.

Chiara Ferragni modella e fotomodella non danneggerebbe lo sponsor, perchè l’influencer non ci metterebbe parola, ma riprenderebbe a far vendere i capi indossati e siate sicuri che anche chi al momento l’attacca, sotto questo aspetto la seguirebbe.
Quindi la morale è:”Criticate giustamente la Ferragni, ma non esagerate o invece che essere nel giusto la riabilitate”.

Claudio Raccagni

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati