Quotidiano di Cultura diretto e fondato da Stefano Duranti Poccetti nel 2011

Arte da mangiare

Data:

 

Il fumo è l’indizio di gusto assortito
Il naso si muove ancor prima di tutto
Il palato degusta, la bocca è mangusta, il boccone va giù e l’umore va su!

La natura colora nei piatti, infatti son fatti di mani e stagioni.
La mano del cuoco ancor più del suo fuoco cucina pietanze per tutte le panze!

Le nuove tendenze, le nuove cotture, le nuove varianti, le nuove maestranze.
Menu prestigiosi di chef come artisti, ultra esigenti, un pó allegri e un pó tristi.
Quasi divini, esperti fiammanti di rossi e di bianchi, bollicine e rosé, di succhi di uva, di gocce e colore.
Insomma, di vini.

Arte è istinto ma carne o verdura, i pesci o la frutta, han bisogno di sapienza e conoscenza.
Diciamola tutta.

Opere d’arte che durano poco, il tempo di un assaggio, un pó come un miraggio ma resta il sapore, magari per ore.

Dar da mangiare in questo Paese non è solo nutrirsi e poi bere.
È puro piacere!
È l’esigenza trasformata in esperienza, colpo di genio che parla dalla Terra fin dentro di noi.

Arte cucinata da lontano, già nel passato il maestro era nato in terra
di gusto per nulla e per tutto.
Tradizione ne è il frutto

Ah già, la tradizione.
Non la si perda se no sia perdizione!

ROViRO’

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

La storia delle “beghine” e di un libro “pericoloso”

Nonostante la vasta letteratura specialistica sull’argomento, sono ben pochi...

“Digging For Rays”, il nuovo album di Joseph Parsons

“Digging For Rays”, il nuovo album di Joseph Parsons...