Quotidiano di Cultura diretto e fondato da Stefano Duranti Poccetti nel 2011

Un party per ritrovare il senso e la felicità della vita di due donne sole e disperate in “EX” di Aldo Nicolaj

Data:

Ex“, al Teatro San Paolo Ostiense di Roma dal 14 al 16 Ottobre 2016

Sembra giusto nel cuore od età di mezzo della nostra esistenza fermarsi un attimo per tracciare e nel caso tentare di cambiare quello che non va, per non sentirsi morti psicologicamente prima della naturale scadenza fisica del nostro tempo. Proprio questo, lo scrittore e commediografo contemporaneo Aldo Nicolaj immagina che facevano due donne piccole borghesi che convivono da quando sono state abbandonate dai loro rispettivi mariti per compagne più giovani,piacevoli ed attraenti. Verso di loro covano un profondo rancore, vivono come” topi d’appartamento” senza uscire quasi mai e tanto che mancano loro pure alimenti essenziali quali il latte che viene recapitato fuori dal portone dell’aitante barista Sergio, nonché cosa più grave, trascurano del tutto il loro”look” ed abbigliamento. Capiscono che stanno avendo un fallimentare “tramonto e tracollo” vitale per cui devono fare qualcosa per non arrendersi ad un nichilismo esistenziale. Così ricevono un amico di nome Marcello, ma di natura gay,che con il suo pratico senso femminile l’induce a trasformare il loro modo di vestire e la pettinatura per organizzare un party onde adescare l’anima gemella. Ecco quindi che Stefania Ranieri indossa uno sgargiante abito dorato con parrucca bionda e Fabiola Cangiano un vestito verde sgargiante con un profondo decolté e per allietare la serata, una tavola imbandita di bevande, tartine e leccornie condivisibili da tanti invitati.Purtroppo le loro speranze si riveleranno inutili, perché fuori si scatena la tempesta, come nella notte “dell’Innominato dai Promessi Sposi”, per cui con tale scuse ad altre vie telefoniche non verrà nessuno. Le protagoniste saranno fortemente deluse e frustate al punto da sfogarsi l’una con l’altra,rinfacciandosi con acrimonia violenta: torti, umiliazioni e violenze, sudditanze psicologiche, vendette e gelosie al punto di farsi del male a vicenda, finchè l’amicizia fatta di buon senso e solidarietà torna a prevalere. Intanto la coabitazione s’allarga a Marcello, incarnato da uno stravagante e grottesco Diego Nesta, che è l’unico ad aver rimediato un sentimento appagante. La regia è di E.De Vito e Ciro Scalera. S’annunciano tanti fine settimana di divertimento nel teatro annesso alla Basilica.Teatro San Paolo dal 14 al 16 Ottobre.

Susanna Donatelli

di Aldo Nicolaj
con STEFANIA RANIERI, FABIOLA CANGIANO, DIEGO NESTA
regia Ciro Scalera ed Elisabetta De Vito

 

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

VIVERE 11.12.20 #onair

No, non è il famoso brano di Vasco Rossi,...

ALESSIA, DALL’UFFICIO A… MISS ITALIA!

La sua è una bellezza autentica, di quelle che...