Carpe diem

Data:

Qual è il significato della famosissima espressione latina carpe diem? Quali sono le sue origini? La sopracitata locuzione è tratta dalle odi del poeta Orazio (Odi 1, 11, 8), che letteralmente vuol dire “cogli il giorno”, ma che molto spesso, un po’ per comodità di un po’ per abitudine, viene tradotta in “cogli l’attimo “. Forse però, non tutti sanno che carpe diem non è altro che la forma abbreviata del seguente verso oraziano:  “carpe diem quam minimum credula postero”, ovvero, “confidando il meno possibile nel domani”. Questa frase scritta dal poeta latino è un invito a ricordare che il futuro è imprevedibile e che perciò, dobbiamo imparare a godere ogni giorno dei beni e delle emozioni che la vita ci regala, apprezzando appieno ciò che si ha, senza pensare troppo a ciò che invece ci manca. Si tratta di una delle filosofie di vita più influenti della storia, una proposizione in cui Orazio ha deciso di far confluire tutta la bellezza e tutta la potenza della sua poesia.

La rubrica Rispettiamo l’Italiano vi dà appuntamento a giovedì prossimo con altre curiosità riguardanti la nostra lingua.

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

“Con le spalle al muro”, il nuovo libro di Alessandro Maiorano

E dopo i libri L'usciere Maledetto di Palazzo Vecchio,...

Il poliziottesco… in pillole. L’ uomo della strada fa giustizia

Per chi è neofita del genere “poliziottesco", spero che...

È necessario cambiare! Torna la conferenza-evento di Salvo Noè

Torna a grande richiesta l’evento motivazionale del dott. Salvo...