Il rifiorire d’un amore di gioventù mai dimenticato e lo smascherare legalmente una truffa esosa nella commedia Pirandelliana “Eri uno schianto Maddalena”

Data:

Al Teatro Anfitrione di Roma, fino al 29 gennaio 2017

Finalmente i padroni di casa del teatro dell’Aventino a San Saba, che porta il nome del semidio figlio di Giove ed Alcmena e che fino ad una ventina d’anni fa’era alla Balduina, dopo aver ospitato compagnie amatoriali o da ultimo quella del Salone Margherita di Napoli con i pezzi più famosi del varietà e della rivista, entrano alla ribalta sul palcoscenico con una commedia nuova dello scrittore Sante Stern, che insieme con Antonucci, è l’autore preferito della compagnia “LA PLAUTINA” diretta appunto da S. Ammirata e dalla bella moglie Patrizia Parisi. Nel testo s’affrontano due tematiche differenti: la passione amorosa tra due giovani d’estrazione sociale diversa e la denuncia per seduzione ed abbandono, mancata fede alla promessa di matrimonio,d’un giovane spiantato a quella donna diventata ricca vedova. Questa signora di rango,impersonata con splendida personalità affascinante,eleganza di gran classe, dalla Parisi, inizialmente era una povera Maddalena Sullivan cui morì in tenera età il padre e per questo dovette vendere fiori all’uscita del teatro, mentre la madre s’industriava come poteva per sbarcare il lunario. Divenne quindi promettente attrice e come tale conobbe lo studente Orazio con cui passò in una mansarda una settimana di sesso sfrenato, ma poi lui dovette tornare a Londra per laurearsi e da trent’anni non s’erano più visti. Intanto lei aveva fatto un matrimonio di interesse con il basso e calvo mister Croged ed era andata ad abitare nella villa di viale Shakespeare 69 di fronte a lui l’avvocato, che Sergio Ammirata con misurato portamento e perfetta dizione ritaglia su misura per lui, in signorile abito grigio fumo,aveva scelto di porre il suo studio poiché non aveva potuto dimenticarla,confidando di rincontrarla. Il caso lo favorisce in quanto un comune amico, l’impettito Mr. Thomas, reso con discrezione da Enrico Pozzi, un giorno gliela porta a studio per una questione di tentato raggiro economico, mentre il cameriere Gregory e la badante Ortensia hanno adobbato l’ufficio come una foresta floreale. Lui la riconosce subito e promette di prestare la sua esperienza professionale per tirarla fuori dai guai in cui s’è cacciata, rifiutando di sposare il più giovane adone,essendosi accorta per tempo che questi su istigazione della madre, nei cui panni sussiegosi e d’opportunista arrampicatrice sociale si cela la brava Susanna Bugatti, voleva appropriarsi  della sua eredità. C’era stata una blanda  seduzione per scacciare la vecchiaia ed in tribunale, dove si svolge il processo per mancato rispetto degli impegni assunti,avviene lo scontro tra i legali Orazio e Meringa, detto “caramellone”per amore dei dolci e la leggerezza svenevole dei suoi modi ipocriti di rivolgersi alla controparte. Egli pensa di avere quattro frecce al suo arco e di poter pretendere sette milioni di risarcimento danni in sterline nell’età vittoriana. Però Orazio è più furbo e la scaltra Maddalena gli dà una notevole mano per vincere la causa,mettendo in risalto la differenza d’età con lo spasimante e, lo sfiorire della sua bellezza con abbacinanti vestiti signorili e sfolgoranti che seguono il dettato dell’avvertimento e sentimento del contrario Pirandelliano ovvero della maschera e dell’inganno dell’apparenza sarà la mossa vincente ed  il preambolo ad un ovvio finale. Vincenzo Pellicano, Teresa Marra, Teresa De Cristofaro e Maurizio Ranieri completano il cast ben affiatato e guidato registicamente con mano sapiente da Sergio Ammirata, che punta alla riscoperta dei sentimenti ed al divertimento con il duello psicologico legale tra toghe di patrocinatori. Lo spettacolo resterà all’ANFITRIONE fino al 29 gennaio 2017.

Susanna Donatelli

SERGIO AMMIRATA
E
PATRIZIA PARISI
VI ASPETTANO PER ASSISTERE ALLO SPETTACOILO
ERI UNO SCHIANTO MADDALENA

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati