Tutta la vita è spettacolo e il Corriere dello Spettacolo ve la racconta

Data:

Sarebbe limitato affibbiargli il sinonimo di patchwork e assai di meno un frullato di immagini, suoni, incantevoli paesaggi e disincanti senza prezzo per viaggiare nel tempo. Il teatro è molto di più. E di questo da ben sei anni dalla data della sua fondazione, precisamente nel novembre del 2011, il Corriere dello Spettacolo si occupa di interviste e parole, di un inchiostro dunque che parla di ben oltre l’accezione specifica e limitata di teatro. E per la sua consacrazione digitale ha voluto fare un regalo anticipato di Natale offrendo a voi tutti solo un piccolo scorcio di quello che sta rappresentando ed informando la rivista online sulla piattaforma digitale, grazie ad un breve ma intenso videoclip guidato da una ripresa intrigante ed accattivante, dalla mano saggia ed esperta di un amico/regista di vecchia data e del direttore di orchestra nonché direttore della rivista insieme ad altre neonate ma sincere conoscenze che mi hanno arricchito ancora di più a livello umano e professionale. Ebbene sì, questo contributo non è stato concepito solo professionalmente ma attraverso un caposaldo del genere umano che è difficile custodire ma che se ne fai tesoro ti rende un attore privo del suo spartito e forte della sua improvvisazione: l’amicizia.

Mesdames et messieurs non possiamo fare a meno di menzionare una flautata, carezzevole ed idilliaca voce che fa da leitmotiv ad una cornice sgargiante e luminosa, anche ai meno esperti in materia di teatro e spettacolo, poiché si tratta del mostro sacro della musica jazz come Satchmo meglio conosciuto come Louis Armstrong.

Il bello ed unicum è da ricercare nella semplicità del signore che fischietta il preludio alla canzone What a wonderful world, nei movimenti del duello di scherma mimato da due ragazzi qualunque- il memento dell’antico valore di questa disciplina- come pure l’equilibrio circense da Cirque du Soleil di una affascinante ragazza, la parabola del nido familiare culminante in un bacio e l’effetto chiaroscuro di un disegno che tiene aperto il sipario del teatro, lo stesso del logo della rivista online.

Perché il teatro non va mai in vacanza. Perché il teatro è umano e deve sempre migliorarsi. Perché il teatro allarga sempre i suoi orizzonti. E li tramuta in terra da esplorare per voi lettori e spettatori. Benvenuti nel sesto anniversario del Corriere.

Benvenuti, di nuovo, a teatro. Prendete posto e godetevi lo Spettacolo.

Gabriele Nencioli

Tutta la vita è spettacolo e il Corriere dello Spettacolo ve la racconta
Scritto da Stefano Duranti Poccetti
Regia di Antonio Castaldo
Direzione della Fotografia, Montaggio Nicola Santi Amantini
Musica Laura Falcinelli, che interpreta What a Wonderful World (Bob Thiele-George David Weiss-Louis Armstrong, 1967)
Produzione Carazza Azzurra
Disegno del logo del Corriere dello Spettacolo di Sara Lovari
Nello spot è presente l’opera fotografica Le Baiser de l’hôtel de ville di Robert Doisneau
Interpreti, in ordine alfabetico: Giovanni Capaccioli, Daniela Castaldo, Domenico Donesi, Giuseppe Donesi, Stefano Duranti Poccetti, Pierluigi Galli, Melanie Joy Neu, Sara Lovari, Gabriele Nencioli
Main Sponsor Impresa Edile Stradale Magini srl
Si ringraziano anche gli altri partner che sostengono il Corriere dello Spettacolo In ordine alfabetico: Cortona Luxury Accommodation, Duranti Gioielli, Laura Falcinelli Jewels, L’Etrusco Bar Pasticceria, Meoni Veicoli Industriali, Ristorante Il Cacciatore Cortona, Viticoltori Senesi Aretini
Grazie a Star Web Studio, a La Fenice Channel e a tutti i collaboratori del giornale

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

Fabiana Macaluso e Chiuto incantano il Parco Dora di Torino

Fabiana Macaluso non smette mai di stupirci, da poco...

Quant’è brutto Facebook quando scappano certe parole!

Mi ero ripromesso di non parlare di politica e...

E’ USCITO IL NUOVO SINGOLO DI NUNZIO DA VINCI DJ!

Si intitola “The Sounds of Summer”, un pezzo tutto...