Quotidiano di Cultura diretto e fondato da Stefano Duranti Poccetti nel 2011

Silvia Satriani, una modella poliglotta

Data:

Ha studiato lingue (inglese, francese e tedesco), lavora in una multinazionale nel settore degli alimentari. Adora viaggiare, tende a prendere tutto ciò che le accade con un’energia difficile da raccontare. Silvia Satriani, 24enne di Genova, ormai da un anno ha affiancato alla sua routine quotidiana il lavoro di modella freelance. Una carriera che l’ha portata ad ottenere una pubblicazione su Artabout, a realizzare scatti sublimi in quel di Londra, a sponsorizzare una corsetteria durante un set gotico (Hebicorsets) e un brand di abbigliamento (Crime) a Perugia. Nel frattempo, sui social si parla sempre più di lei e il successo sembra lì a portata di mano.

Chi è Silvia Satriani?

Sono una ragazza solare e socievole, sempre pronta a esplorare posti nuovi e a conoscere persone diverse. Amo mettermi in gioco. Allo stesso tempo ammetto di essere anche un po’ troppo permalosa e molto testarda!

Perché ti sei avvicinata alla fotografia?

Ho iniziato per puro caso, posando per diversi workshop e model sharing. Il primo set è stato come musa per una lezione in studio fotografico. Ero tranquilla ma ciò è dovuto anche al fatto di aver recitato per tanti anni. I generi che tratto vanno dalla ritrattistica al boudoir.

SILVIA_SATRIANI (6)Cos’è per te la fotografia?

La fotografia è un mezzo per comunicare qualcosa, per me le foto devono essere vibranti. Hanno un’anima. Detto ciò per me tutte le ragazze dovrebbero provare, sentirsi belle è un diritto di tutte e la fotografia ci offre il modo per farlo.

Non solo fotomodella, ma anche attrice.

Ho recitato per tanti anni con diverse compagnie teatrali nel Genovese, esibendomi sul palco in più riprese. Ad oggi non ho più l’aspirazione di diventare un’attrice perché la considero una strada troppo difficile da percorrere. Vorrei continuare a migliorarmi nella fotografia, scattando e lavorando il più possibile.

SILVIA_SATRIANI (4)Che ragazza sei nel quotidiano?

Sono una ragazza a cui piace stare al centro dell’attenzione. Detto ciò nella vita di tutti i giorni sono proprio acqua e sapone. Preferisco dare più spazio all’outfit, dove il tronchetto o il tacco non può mancare. Mi piace cercare sempre cose che mi stiano addosso belle attillate, come pantaloni di pelle o vestiti corti per la sera. Anche al mare non lascio niente al caso, bikini un po’ provocanti sul nero o colori scuri.

Dove ti vedi in futuro?

Fra dieci anni spero di avere un lavoro che mi soddisfi, magari nel campo della moda o del marketing. E perché no… di essere una neo mamma! Per il momento ho molti lavori fotografici in arrivo, quelli sono traguardi a cui ambisco nel breve termine.

SILVIA_SATRIANI (1)Tu e i social. Che rapporto hai?

Facebook non lo uso molto, tant’è che non ho ancora una pagina professionale li. Molto meglio Instagram.  Ho cominciato a usarlo diversamente vedendo che in questo mondo è il social più usato e più utile per conoscere e farsi conoscere. È un po’ come se fosse a tutti gli effetti il mio book di presentazione. Seguitemi sul mio Instagram account: @silvi_sat.

Luca Fina

CREDITS FOTOGRAFICI
@davide_lauriola
@s_t_r_a_w
@maurizioscanufotografia
@ninniguarnera

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

Silvia Gamberoni, miss Mamma e tanto altro…

Non stupitevi se un giorno la vedrete pulire i...

ARIA DI SPAGNA IN SCALA

Fino al 31 ottobre 2021 al Teatro Arcimboldi di...