Ilaria Mastrogiacomo. Una corsa dall’albergo al set fotografico

Data:

Nella vita lavora come receptionist alberghiera. Poi, appena il turno finisce, veste i panni femminili e sensuali della fotomodella. Una ragazza bellissima. Ilaria Mastrogiacomo, 23enne di Napoli, oltre all’apparenza dà il meglio di sé quando presenta il suo curriculum. “Mi sono diplomata in lingue straniere, parlo 4 lingue e ho frequentato vari corsi di lingua all’estero. Ho vissuto anche a Londra per un anno, è stato pazzesco!” racconta con l’entusiasmo che la caratterizza da sempre. Perché Ilaria è una ragazza dinamica, intraprendente, creativa e cha ama mettersi in gioco. “Ma anche testarda, ribelle e difficilmente mi do per vinta – aggiunge – Fisicamente mi piaccio molto, ognuna di noi conosce i suoi lati belli e quelli meno belli. Sicuramente non posso dire di essere alta come Adriana Lima o di avere un decoltè alla Monica Bellucci. Ma tutto questo non mi ha penalizzato”. Nonostante tutto, di sfizi e traguardi ne ha collezionati a iosa. Si ispira essenzialmente a Kate Moss: stile originale, cervello sempre in funziona.

Tu e il mondo dello spettacolo…

Lo confesso: il mondo dello spettacolo mi ha sempre affascinato… è come il mondo dei desideri, cosi mistico e interessante! Mi piacerebbe farmi conoscere per quello che sono e per il mio carisma. Nella vita bisogna sempre farsi valere e mai scendere a compromessi. Hobby? Ne ho tantissimi. Mi piace ascoltare la musica, ballare pop, studiare culture differenti, viaggiare.

Come nasce il rapporto con la fotografia?

Mi è sempre piaciuta. La definizione oggettiva di questa “visione” non la so, ma quando sono sul set mi viene da raccontare sempre una storia diversa ogni volta. La fotografia, secondo me, come l’arte, è molto soggettivamente interpretabile. Proprio per questo è interessante e sensazionale.

Il primo set?

Un paesaggio naturale, tutt’altro che paradisiaco… C’erano ragni, formiche giganti e tante api. Nonostante ciò non desideravo di stare in nessun altro posto e fui capace di raccontare,di dire e di sognare. Sperando che tutta quell’energia fosse trasmettibile a più persone possibili.

Che traguardi hai raggiunto?

Ho partecipato a qualche comparsa tv e collaboro con molteplici brand d’abbigliamento, occhiali da vista, scarpe e gioielli. Do dei consigli ad alcune ragazze che mi scrivono per motivarsi a fare palestra e a sentirsi meglio con se stesse. I fotografi che mi hanno aiutato molto ad essere consapevolmente sicura del mio aspetto sono Nicola Milano, Giuseppe Annunziata, Paolo de Matteo, Matteo Anatrella…

Cosa ti ha dato la fotografia?

Mi ha dato sicuramente autostima, energia, creatività, immaginazione. Non credo mi abbia tolto qualcosa. Non credo di essere la persona giusta a incitare le ragazze a provarci. Purtroppo credo che in questo mondo ci sono troppe ragazze che generano foto così banali e scontate solo per la voglia di provarci. Io sono per un altro tipo di stile,di creazione. Quindi non per presunzione, ma non basta essere carine per provarci. O almeno provateci se lo fate per passione.

Hai un sogno da realizzare?

Quello di diventare famosa come fotomodella, indossatrice e perché no anche partecipare a qualche reality per mettermi alla prova o semplicemente far parte di un programma televisivo.

Come giudichi questo mondo?

È sicuramente un mondo che corre velocissimo,senza se e senza ma. Da un lato trasmette tanta attualità al passo coi tempi e da un altro lascia sempre intendere un messaggio, un’idea che alla fine resta senza tempo. Non credo solamente nella spudorata comunicazione della tv ma anche nella continua innovazione che genera le nostre buone e futuristiche idee. Stessa questione per le foto. Possono dire tutto e nulla. Tutto quando è studiata, profonda, bella; nulla quando scontata, conformista, volgare.

Com’è il tuo rapporto con la moda?

Sono sempre stata vanitosa, anche da piccolissima. Mi piace curare l’aspetto fisico. Dalla pelle ai capelli ai vestiti fino alle scarpe. Le scarpe sono la mia più grande passione. Prima di decidere qualsiasi abito per qualsiasi evento penso sempre prima a quali scarpe mettere. Curo molto gli outfit, ma sono anche la classica sportiva quando scende a fare la spesa o porta a spasso il cane.

Cosa bolle in pentola?

Vari progetti! Cerco di migliorarmi sempre e di stare al passo coi tempi. Tra 10 anni mi vedo come la Cameron Diaz nel film “Tutte contro lui”. Una super donna anticonformista, sicura di sé, professionalmente soddisfatta, con un adorabile marito e con una bella casa moderna…

Che rapporto hai con i social?

Non credo nella parola influencer come potere delle fashion blogger. Mi piace il mondo della moda,delle foto e dei brand diversi tra loro. Troppo spesso però le influencer credono di essere artiste solo per aver indossato una giacca Gucci. Spero di aver fatto intendere i miei punti di vista. E spero di aver suscitato interesse anche non definendomi influencer.

Luca Fina

CONTATTI SOCIAL
INSTAGRAM : ilaria_mastrogiacomo

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

NonSoloDanza tra passato e futuro

Neanche il tempo di cominciare l’estate 2022 che già...

Dario Cecconi: “A ciascuno il diritto alla libertà d’espressione”

Le idee, le opinioni, l'espressione libera di concetti e...

TRE PELLICOLE CARDINE DI DAVID LYNCH. Di Massimo Triolo

Partiremo per questo viaggio attraverso tre declinazioni registiche del...