Al MAO la mostra sui tesori esotici del duca

Data:

Tomaso di Savoia, duca di Genova, figlio di Ferdinando e di Elisabetta di Sassonia (fratello minore di Margherita di Casa Savoia, futura regina). Una mostra su di lui è presente al Castello di Agliè, situato in provincia di Torino. Quest’ultimo, in collaborazione con il MAO (Museo d’Arte Orientale di Torino), ospita alcuni pezzi pregiati presso la sede situata nel Palazzo Mazzonis in via S. Domenico, 11. Qui si trova, tra l’altro, buona parte di porcellane cinesi della dinastia Qing, lacche Giapponesi, vasellami decorati con ramage di pesco, personaggi del poema Ramakien, un soprammobile in metallo dorato e smalto, raffigurante il combattimento tra il dio scimmia e un demone, una triste commemorazione per ricordare la morte per annegamento della regina del Siam e sua figlia, maschere di teatro ed altro ancora. Queste raffinatezze esotiche si trovano al museo, il resto della collezione si trova al castello di Agliè. Si tratta di ricordi di viaggio o donazioni fatte al duca Tomaso, arricchite da altre donazioni dell’ingegner Giuseppe Canova, anch’esso piemontese, che completano questa stupenda raccolta. La mostra è visitabile sino al 3 giugno, gratuita fino a diciotto anni. per informazioni 011/4436927 oppure www.maotorino.it .

https://youtu.be/H9dz-jPv6bI

Interviste Daniele Giordano Riprese e Montaggio Rudy Bernt

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

“ROMA”, LA SUMMA DI ALFONSO CUARÓN, UOMO E ARTISTA

Il film comincia e vediamo un’inquadratura fissa, lunga e...

Rimbamband, the best e basta

Al Nuovo Teatro Sancarluccio di Napoli, da giovedì 7...