Notice: A non well formed numeric value encountered in /web/htdocs/www.corrieredellospettacolo.net/home/wp-content/plugins/td-social-counter/shortcode/td_block_social_counter.php on line 1176

Rino Gaetano: una mostra in onore dell’artista a Trastevere

Data:

Sarebbe superfluo dire che Rino Gaetano,iconico cantante morto prematuramente all’età di 30 anni,ha lasciato un segno indelebile nel panorama musicale italiano.”Era una personalità sensibile,timida anche se nessuno lo avrebbe detto”,ci racconta in conferenza stampa al Museo di Roma in Trastevere il maestro Riccardo Cocciante” ma sul palco ci trasformiamo,entriamo in un’altra dimensione e il cuore batte forte,
come se fosse la prima volta”.”Una presenza unica,a cui mi sono ispirato” continua Sergio Cammariere”Eravamo uniti dalle stesse origini calabresi,e poi ho scoperto che eravamo anche parenti,incredibile”.Una mostra (dal 16 febbraio al 28 aprile) fortemente voluta dalla famiglia:la sorella Anna ha fornito il materiale per dar vita alla storia di Rino con cimeli,abiti,fotografie.

In un’ epoca nella quale conta l’ immagine,gli abiti firmati il trucco lui si presentava sul palco in pigiama: un anticonformista precursore di ogni fenomeno musicale attuale, come afferma Vincenzo Mollica.Dai duetti con Costanzo in televisione alle canzoni nelle quali si parlava di argomenti tabù,Rino rappresenta un fenomeno unico non solo musicale,ma di costume sociale: ancora oggi le generazioni millenials cantano e conoscono le sue canzoni a memoria.”Un talento che si è saputo dispiegare nella musica,scrittura,fotografia ,nello studio delle lingue e delle altre culture, che ha trattato con le note argomenti sociali e politici,e ringrazio mia figlia Federica, che ha guidato il lavoro di tutti” ci dice Alessandro Nicosia,curatore e organizzatore della Mostra.” Ho sempre amato Rino Gaetano fin da bambina per la sua originalità ed il suo modo di schernire il potere,per il suo mood scanzonato in apparenza,ma in realtà comunicando tante verità a volte scomode in modo naturale”,ci dice Giusy Ferreri.Un cantante,un uomo,un artista un genio,che ha lasciato e lascia il segno nel cuore di tutti,di generazione in generazione e che avremmo potuto goderci tanto,tanto di più.

Sara Nicoletti

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati