Clara G., una fotomodella dalla mille sfumature

Data:

Questa è la storia di una fotomodella da sogno e di una ragazza che è dovuta diventare presto donna. Di una Miss con un fisico pazzesco e di un corpo che ha dovuto patire le molestie più vigliacche per colpa di un amore maledetto. Clara G. è l’esempio di una bellezza in cui oltre alle curve c’è molto di più. Innanzitutto un cervello, che l’ha portata a diplomarsi al Socio-Psicopedagogico e a far strada in un mondo irto di difficoltà quale è quello della fotografia e dello spettacolo. Poi i valori, saldi e ben piantati a terra, che le hanno permesso di rimanere “acqua e sapone” nonostante in dieci anni di carriera abbia messo in fila qualcosa come 200 shooting e collaborazioni con fotografi di prestigio fra cui Enrico Ricciardi, Johnny Fusca e Alessandro Brusinelli. Dicevamo: cervello e valori. Ma non solo. Quello che caratterizza Clara è una bellezza fresca, pulita, elegante. “Odio il trash, odio l’apparenza a tutti i costi – racconta – penso che un vestito attillato regali eleganza e femminilità. Non conta la quantità di pelle scoperta per sedurre un uomo, conta come la si scopre, in quale occasione, con quale modalità”. Non è un caso che, oltre che per gli shooting, per Clara si stiano aprendo nuove porte. Innanzitutto quelle dei videoclip musicali, anche se all’orizzonte bolle in pentola qualcosa che potrebbe portarla dritta in tv. Ma la fotografia, naturalmente, rimanere il suo primo grande amore. E anche la sua forma di riscatto per mettersi alle spalle un passato complicato. Una storia iniziata come amore e finita come violenza. Segni indelebili nella mente che l’hanno spinta in un vortice buio, da cui non è stato facile uscirne. Oggi, anche gli scatti più sensuali, sono in realtà molto simili ad una corazza. “Sono tante persone sotto un unico nome – racconta Clara – la verità è che ho dovuto lasciarmi alle spalle un periodo complicato. Lo dico a tutte le donne, anche in vista della Giornata dell’8 marzo: non permettete a nessun uomo di sfiorarvi. Se lo farà una volta, ce ne sarà certamente un’altra”.

Riavvolgiamo il nastro. Clara G., fotomodella da…

Da quasi dieci anni! Ho iniziato da giovanissima, avevo bisogno della fotografia per ritrovare me stessa. È stato amore a prima vista. Attraverso l’obbiettivo, ho potuto raccontare me stessa. È diventato uno strumento di comunicazione, la giusta modalità per raccontare me stessa agli altri.

Una carriera andata espandendosi.

In dieci anni avrò realizzato centinaia di shooting, è una passione che non ho mai abbandonato. Ho avuto la fortuna di collaborare con autentici artisti della fotografia, alcuni dei quali sono poi diventati miei amici sapendomi aiutare in ogni situazione.

E, naturalmente, il tuo curriculum si è arricchito di traguardi prestigiosi.

Mi piace ricordare alcune pubblicità social per un brand di gioielli della Turchia, oltre alla partecipazione al videoclip del cantante di Amici, Silvio Silvestri. Ho lavorato anche in tv nella trasmissione “Napoli che passione”, incentrata sul mondo della musica. Mi piace variare, sperimentare, imparare. Non solo fotografia insomma…

Ci sono tante “Clara” in una sola persona.

Proprio così: sento di avere mille sfumature. Amo il bello, non potrei vivere senza. Sono sempre io sia quando vesto i panni della fotomodella, sia quando mi dedico alla musica, sia quando leggo un libro, sia quando resto in casa in tuta e sia quando esco con un abito seducente. Sono sempre io: mille volti, una sola anima.

Piccola digressione: la musica…

È stata per me motivo di conforto, di vicinanza, di piacere. Ho studiato tre anni al Conservatorio, in modo particolare pianoforte. Suonare è qualcosa di magico, trasmette emozioni, fa vibrare l’animo delle persone. Mi sono avvicinata anche al violino, all’arpa, al violoncello ed infine al Coro. Tutte queste esperienze mi hanno lasciato qualcosa di unico. Adoro la musica.

Anche questo è un modo per esprimere te stessa.

Sento il bisogno di farlo, soprattutto dopo il passato complicato che ho dovuto vivere. Un amore violento che mi ha segnato per sempre. Una situazione che le donne non devono tollerare: bisogna denunciare subito, senza se e senza ma.

Momenti difficili anche solo da ricordare.

Il mio ex mi aveva fatto piombare in un tunnel buio. Aveva distrutto tutto di me. Le ferite più grosse sono quelle che porto dentro di me, con cui devo convivere nei miei pensieri. Le sfilate, i concorsi di bellezza, le fotografie… sono stato un modo per riscoprire il mondo, per prendermi la mia rivincita. Non ero una nullità come qualcuno voleva farmi credere, ero una ragazza che piaceva e seduceva.

A proposito di seduzione…

Penso che funzioni quando è fatta con dolcezza ed intelligenza, a quel punto può crearsi un rapporto davvero intrigante. Tutto parte dal cervello, dall’affinità nella testa. Non è un caso che nei concorsi vincevo sempre le fasce di Miss Sorriso e Miss Eleganza. Ecco, io sono questa oggi: una ragazza che sorride alla vita nonostante il passato e che punta sull’eleganza senza scadere nel volgare.

Dove ti piacerebbe arrivare?

Punto in alta, sono ambiziosa pur essendo una ragazza semplice, umile. Mi piacerebbe lavorare con fotografi italiani e stranieri… e magari conquistare un piccolo spazio nel mondo della tv. Ho già lavorato per una web tv che parlava di calcio e di Juventus, ora mi sto giocando le mie carte per entrare in programmi televisivi. Spero che questo 2019 mi porti fiducia.

Non solo fotomodella…

Voglio che chi mi conosca abbia la sensazione di una ragazza bella ma col cervello. Sono credente, ho lavorato in una comunità aiutando persone in difficoltà, non sopporto il trash e ambisco sempre all’eleganza. Per il mio futuro poi non guardo solo all’aspetto lavorativo: la famiglia è la cosa più importante che ho, il mio sogno è di crearne una solida e felice. Ed ho capito che certi messaggi posso veicolarli anche attraverso i social. Spesso, dietro una foto seducente, si nasconde un messaggio che arriva alle persone.

Sui social i tuoi numeri stanno lievitando.

Io mi impegno, tutti i giorni, per mostrare quella che sono. Ma in un periodo storico in cui tutto va condiviso, voglio che la vita privata rimanga solo mia. Non chiedetemi di amori, storie e altro: quello appartiene solo a me… Vedrete invece sempre più spesso il mio rapporto simbiotico con lo sport: per me far palestra e seguire i corsi non è solo un modo per restare in forma, ma il mezzo per sfogare lo stress. Per questo, ho scelto di condividere alcuni degli esercizi che eseguo con i miei followers: seguitemi e scoprirete tutto!

Luca Fina

Foto di copertina Ale Brusinelli
CONTATTI SOCIAL
Instagram @clamodel

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

TACCO 12

Sembra una stupidaggine parlare di “quel rialzo” che sia...

Joey fotografata da Claudio Spinel presso l’Harley Davidson di Bolzano

Queste le parole del fotografo: "Questi scatti risalgono a...

Elisa Marai, la concept creator

In un mondo sempre più globalizzato anche le mansioni...