Quotidiano di Cultura diretto e fondato da Stefano Duranti Poccetti nel 2011

Natalia Angelini. Essere star senza social

Data:

Dalla tv ai social passando per il mondo imprenditoriale. Natalia Angelini non si ferma un attimo. Nata a Fasano, provincia di Brindisi, passo dopo passo ha saputo conquistare lo spettacolo diventando una conduttrice capace di districarsi in qualunque situazione. “Nella vita ho studiato tanto e continuo  a farlo” racconta lei, che due anni fa ha scelto di cancellarsi da tutti i social dove aveva conquistato qualcosa come 500.000 followers. Le sue giornate, di fatto, erano diventate un continuo rispondere a messaggi, colloquiare con persone sconosciute, raccontare tutto di se stessa agli altri. “Un impegno h24 senza guadagnarci nulla se non il piacere di condividere la mia vita con i miei fan – racconta – la verità è che quando andai al trono di Uomini e Donne con Maria De Filippi, io Facebook nemmeno l’avevo”. Già, perché nel corso degli anni, Natalia Angelini ha saputo togliersi le sue belle soddisfazioni. In tv ci è entrata da giovanissima, a 19 anni già collaborava con Antonio Ricci, catapultata in quel di Milano. Prima di allora, a 15 anni, era stata la volta di una intervista su Italia1 con Daniele Bossari e di una partecipazione “fuori-età” a Miss Universo dove fu notata da fotografi e talent-manager. “Da lì non mi sono più fermata con concorsi e sfilate in Puglia…”, finchè le grandi occasioni sono arrivate.

Proviamo a ricordarle…

“Cultura Moderna” di Antonio Ricci ha dato l’inizio alla mia carriera; in un periodo difficile e delicato mi sono trasferita a Milano e ho partecipato al Saturday Night Live: conducevo, ballavo e recitavo, mi sono stradivertita!

E poi ancora…

Mi piace ricordare Camera Caffè con Luca e Paolo, Scherzi a Parte come attrice, oltre a pubblicità importanti come Morellato, Donna Oro. Finchè poi è arrivato il trono di Maria De Filippi, Temptation Island e un film al cinema di Giovanni Veronesi con Sergio Rubini, Ricky Menphis, Virginia Raffaele, Elio Germano… Ho fatto tutto ciò che desideravo divertendomi, quando non mi piaceva più ho lasciato tutto. La mia gioia veniva e viene sempre prima di tutto. Altra cosa: non ho mai smesso di voler imparare. Ho studiato recitazione, pianoforte, chitarra, canto e quindi il mio interesse maggiore era la formazione credendo che poi essendoci il talento sarebbe stato tutto più semplice..

Finché il boom è arrivato sui social.

Viviamo ormai in una era davvero troppo social: prima lavorare in tv o postare una foto era quasi una cosa strana e comunque molto più difficile, adesso fai tv se hai followers… L ultimo programma di moda che ho condotto mi ha reso un esempio di moda, quindi su Instagram i miei fan oggi seguono i miei outfit, le mie storie strampalate e tutti i luoghi che frequento e visito; le donne mi chiedono dove compro, cosa indosso e come indossare, vogliono sapere le creme per il viso che uso e i miei profumi. Non solo: le aziende di abbigliamento mi regalano abiti, costumi da bagno, scarpe… Le mie foto raggiungono molto pubblico, ma per me tutto questo oggi  è una passione, mai un impegno ma una condivisione di piacere.

Sei anche una donna che affascina per la sua bellezza.

Sono una ragazza che si guarda poco allo specchio ma ho bisogno di piacermi sempre; mangio tanto e con l’età iniziò a rendermi conto che i chili aumentano! Mi piace mangiare e credo che sia uno dei grandi piaceri della vita, la vita è un gran dono e mangiare rende questo dono entusiasmante, però sono convinta che la mia naturalezza sia anche la mia forza…

Anche grazie a questo ti sei tolta molte soddisfazioni in ambito fotografico.

Sono stata fotografata da molti professionisti, ma anche da chi non aveva un nome ma in cui poi ho scoperto un grande talento; ho imparato volta per volta, conoscendo i miei difetti a come sentirmi più bella davanti ad una macchina fotografica. Oggi mi faccio fotografare ma solo se trovo interessante il lavoro proposto, di conseguenza ho imparato a fotografare e mi diverte tanto… Ho lavorato con molti artisti e grandi professionisti, il lavoro fotografico più importante per un azienda di iPod mi ha visto su
cartelloniste a Tokyo, Bruxelles, Milano. Le ragazze di oggi sono già avanti, sanno posare, sanno vestirsi, sono sfacciate e quindi non hanno bisogno d consigli, anzi sono io che avrei voluto la loro verve ai tempi…

Che ne pensi oggi della tv e dello spettacolo?

Nel mondo dello spettacolo ho avuto la fortuna di fare tante esperienze, dalla giornalista alla conduttrice comica, ho recitato in fiction come il Iello delle donne, e presenziato al festival internazionale di Roma, però ho sempre desiderato condurre Zelig o Colorado; adesso sogno di produrre un mio spettacolo, creato
prodotto e condotto da me, e lo farò a breve. Oggi guardò poco la tv, non vedo talento se non nei grandi conduttori che pur di fare audience si adeguano a ciò che vuole la società, e oggi la società non ha grandi pretese…

Lontana dalle luci dei riflettori, chi è Natalia Angelini?

Sono una esteta, non sono un’esibizionista ma tutto quello che faccio diventa virale; oggi sto molto a casa e non sono per niente mondana, mi sono allontanata da tutto perché non sopporto i falsi e i disonesti, gli stupidi poi mi fanno annoiare… Mi piace vivere nella semplicità delle piccole cose e faccio esattamente ed esclusivamente ciò che ho voglia di fare… Accetto lavori con un obiettivo vero, con persone per bene, lavoro sicuramente meno ma lavoro bene, prediligo la qualità e non la quantità… Sono una donna indipendente, non ho bisogno di occupare il tempo o di fare tutto perché voglio diventare ricca.

Un altro aspetto: la fede.

Sono una catechista, amo Dio più della mia stessa vita e devo la mia salvezza a lui, ho la fortuna di avere un prete confessore Padre Miky che mi ha dato la possibilità di divertirmi raccontando Gesù a questi ragazzi
di 11/12 anni. La mia generosità abbraccia anche un altro settore. Ho la passione per gli animali e se potessi gli aiuterei tutti, non riesco a vedere immagini violente.

Come ti piace vestire?

Mi vesto sempre molto elegante e classica, ho il mio stile, adoro le borse e le scarpe , potrei indossare anche una tuta sciatta, ma le mie scarpe e accessori saranno sempre effervescenti… Mi differenzia dalle altre l’aver avuto il coraggio di scoprire chi sono nel più minuscolo dettaglio di me stessa, e mi sono accettata. Non sono diplomatica, dico quello che pensò, sempre e solo per il bene altrui mai per ferire, non amo chi mi scodinzola, sono vera nel bene e nel male e intorno a me vedo oggi tanto egoismo e arrivismo, tutto quello che ho me lo sono guadagnato e la mia dignità è la ricchezza più preziosa che ho… Oggi vedo poca dignità, tutti farebbero tutto per poco e per tanto… si perdono, non ci sono più valori e non si sa più come si gioca per strada…

Dallo spettacolo all’imprenditoria.

Ho comprato due case in Puglia sul mare in centro, una a Monopoli in provincia di Bari e l’altra a Torre Canne provincia di Brindisi. La Casa di Emanuelle, è un progetto di casa vacanza , ho ricevuto già
premi e ottime recensioni, mi diverto e conosco tanta gente, il piacere di ospitare culture e mondi nuovi mi diverte e affascina…

Dove ti vedi in futuro?

Sto progettando con un grande professionista pugliese uno spettacolo comico ma come tema il femminicidio, sono molto legata all’argomento e il resto per ora è top secret. Tra 10 anni spero di avere dei pargoli in casa e un bellissimo marito che mi ama e amo da morire…

Luca Fina

 

CONTATTI SOCIAL
Instagram: angelini_natalia
Facebook pagine: Natalia Angelini; Natalia Angelini pagina ufficiale; facebook: Natalia Angelini
Facebook: La casa di Emanuelle Instagram: Emanuelle.4
CREDITS DELLA FOTOGRAFIA
Fotografia di Dominga Lussone
Testimonial spa Sante’ Benessere

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati