Quotidiano di Cultura diretto e fondato da Stefano Duranti Poccetti nel 2011

Alessia Nicetto, una classica bella molto impegnata

Data:

Alessia Nicetto è la classica “bella” con la testa. Una ragazza in gamba, sensuale ed elegante, che da una decina d’anni è entrata nel mondo del giornalismo televisivo, ufficializzando la professione nel 2017. Nel caso, oltre alle gambe c’è molto di più. Racconta politica e società alla gente del Nord Italia, è inviata “di strada” per un network tv del Veneto ma lavora anche nella comunicazione marketing delle multinazionali del tabacco. Impossibile chiederle di rimanere ferma un attimo. Alessia Nicetto è in perenne movimento. Veneta doc, nata a Padova poco più di 30 anni fa, nel cassetto ha gli studi di Beni Culturali all’Università e il tesserino da giornalista guadagnato con impegno, sacrificio e dedizione. “A 22 anni entrai nell’affascinante e particolare mondo televisivo, collaborando nei più svariati format televisivi, molti dei quali di taglio giornalistico!”. Attualmente Alessia Nicetto è inviata per un programma di politica (Il Tarlo) in onda ogni giovedì sera sull’emittente CafèTV24 che copre tutto il centro-nord del digitale terrestre.

Come nasce il tuo rapporto col mondo dello spettacolo?

La mia carriera artistica si divide tra la televisione e la fotografia! La tv è stata un’escalation con ruoli sempre più importanti: ricordo con simpatia le televendite con Roberto da Crema (detto il Baffo), il mio primo programma a livello nazionale, il primo format di musica e spettacolo auto gestito ed il giorno che ricevetti il tesserino da giornalista. Queste sono solo alcune pillole nel grande bagaglio di format che ho collezionato dai 22 anni ad oggi! Vorrei fare la giornalista televisiva a tempo pieno, seguendo i casi di cronaca più importanti del paese; unire bellezza esteriore ed interiore credo sia una pozione davvero magica per aver successo nella vita!

Com’è visto da dentro il mondo dello spettacolo?

Fa gola a molti e purtroppo, oltre alla fama, a volte, si rende noto per i compromessi ad esso annessi; io detesto il vendere il proprio corpo per il successo ed infatti sono fiera di me stessa, perché dove sono arrivata è stato grazie al mio impegno, capacità e amore per il mio lavoro!

Alessia Nicetto si è fatta conoscere anche attraverso la fotografia.

La fotografia è cresciuta nell’adolescenza con me, quando iniziai a fare i primi servizi per piccoli fotografi della mia città. Uno strumento che è evoluto insieme alla mia crescita di donna in una passione sempre più professionale che mi ha portata a collaborazioni in tutto il centro-nord Italia! La fotografia si è intensificata dal 2013 in poi, dove ho viaggiato in lungo e largo per il nostro bel paese! Vi sono stati molti foto amatori di qualità per i quali ho posato ma tra le firme più note della fotografia posso ricordare lo shoot con Alberto Buzzanca e quello più recente con Maurizio Melozzi che ha ritratto le modelle più famose del pianeta!

Cosa rappresenta per te la fotografia?

La fotografia mi dà la soddisfazione di realizzare dei progetti da me ideati con l’ausilio dei fotografi, è come ritrovarsi all’interno di un’opera d’arte, quindi gratificazione! Il prendere la valigia e partire per posare persiste per ciò che ti lascia l’esperienza artistica della fotografia, è una passione e lavoro che fa parte di me, come potrei arrendermi?

Anche attraverso i social ti piace lanciare messaggi importanti.

I social per me sono un double face della mia personalità, perché da una parte esprimo le mie idee, le mie riflessioni sulla società e sulla politica, per poi lanciare anche degli animati dibattiti con gli utenti, dall’altra valorizzo la mia immagine esteriore che si esprime con i progetti fotografici che idealizzo e poi realizzo, posando per fotografi molto talentuosi!

Che immagine vuoi veicolare attraverso i social?

Quella che sfata lo stereotipo della donna bella e stupida o per forza mediocre per avere intelletto! Metto a nudo me stessa senza filtri né maschere, sviluppando tutti i miei approfondimenti culturali e confrontandoli con gli utenti, con i quali mi piace il confronto sulle più diverse tematiche socio-politiche e dall’altra valorizzo la mia immagine attraverso una fotografia studiata ed espressiva ma mai banale!

Lontana dalle luci dei riflettori, chi è Alessia Nicetto?

Preferisco non giudicare il mio aspetto fisico ma lasciare il verdetto ai lettori, posso dirvi che sono molto determinata, tenace, forte ed altamente loquace ma allo stesso tempo sensibile, profonda, credo molto nei valori della vita, molte volte il mio irrefrenabile bisogno di comunicare potrebbe tradursi in difetto come anche il mio essere impulsiva ma sempre con il cuore! Credo molto nell’amore, in un mondo così sterile di verità e nonostante le mille delusioni passate credo sempre che il mio principe sia lì fuori! Questa è una società dove si amano le menzogne e le recite e si disprezzano le persone vere, io mi dissocio da queste omologazioni perché solo chi sa rispettarmi e capirmi potrebbe stare, anche per sempre, al mio fianco!

Nel quotidiano come ti piace apparire?

Il mio stile è sempre stretch, non ho nell’armadio capi morbidi o larghi perché ho sempre voluto valorizzare la fisicità che conservo grazie anche all’impegno oltre che a madre natura! Mi distinguo da molte ragazze perché non seguo le tendenze moda del momento ma creo il mio stile nel vestire!

Tu e il futuro: cosa bolle in pentola?

Ci sono nuovi progetti, ma preferisco lasciare un velo di mistero in merito! La mia vita tra dieci anni la immagino con la mia carriera esplosa e con l’uomo della mia vita al mio fianco che affronterà tutto al mio fianco, il bello ed il cattivo tempo e anche forse con una piccola Alessia che chiama mamma e papà, chi lo sa!

Luca Fina

Foto Andrea Pollacchi
CONTATTI SOCIAL
https://www.facebook.com/alessianicetto1/?ref=bookmarks

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

UN GUSTO TUTTO TORINESE… IL SALONE

Torino, venerdì 23 settembre 2016 Se Giulio Verne è riuscito...

Separati… ma non troppo

Ieri 27 gennaio 2024, alle ore 20:45 si è...

Notizie in Breve…

Apriamo questo breve notiziario con il saluto al grande...