Claudia Rossi. Dalla posa alla penna

Data:

Claudia Rossi è modella, scrittrice, giornalista… ha scritto tra libri, debuttando con “Prometterla a tutti e non darla nessuno”. Attualmente continua a scrivere e partecipa a sfilate di mode artistiche. Ascoltiamola…

Ciao Claudia, sei sia modella che scrittrice… ma ti senti più l’una o l’altra cosa?

Ciao, io sono tutte e due, ma dentro mi piacerebbe tanto di più essere scrittrice, visto che è stato sempre uno dei miei sogni diventarlo.

Prometterla a tutti e non darla nessuno” è il libro ti ha lanciato, pubblicato anni fa con Cairo Editore. Cosa ricordi di questa esperienza? Eri giovane, eppure già approdavi presso un grosso editore.

Il primo romanzo è stato un po’ come un figlio. Un pensiero fisso, un sogno nel cassetto da realizzare a tutti i costi. Un sogno che poi è divenuto realtà, dopo sacrifico, dedizione e amore. Arrivare a Cairo è stata una lunga strada, tappa dopo tappa. Un insieme di esperienze più o meno belle che mi hanno portato da lui. Esperienze che mi hanno pure segnato.

Poi altri libri, dove ti sei dedicata al racconto erotico. Perché questa scelta?

Erotico per caso. Avevo bisogno di raccontare una storia totalmente inventata ma con un fondo di verità che esplodeva da dentro. Dietro l’erotico una storia d’amore impossibile, che era poi la storia che stavo vivendo in quel periodo. L’erotico mi aiutava alla leggerezza, una leggerezza che serve quando intorno si vive una situazione che in fondo pesa. Ci schiaccia e ci fa male.

Dei libri che hai pubblicato, ce n’è uno che ti è rimasto più nel cuore?

Io amo tutti e tre i miei libri. Dietro al primo c è una lunga bella e sofferta storia insieme. Il secondo personalmente mi piace molto, è stato un po’ come far percorrere alla protagonista la strada opposta alla strada che la protagonista ha percorso nel primo libro. Il terzo romanzo cambia un po’ la rotta, con una trama al di fuori delle trame dei primi due libri.

Quanto c’è di te nelle tue opere?

Di me nelle mie opere c è molto.

Attualmente cosa fai? Sfilate? Nuovi libri?

Attualmente scrivo come freelance per diverse testate giornalistiche e scrivo testi per fumetti o per eBook fotografici. Sfilo ancora, ma solo per il Team Artès, in eventi di moda legati all’arte. Ho deciso di accettare di sfilare con loro perché adoro l’arte, soprattutto sotto la forma di pittura.

Come ti descriveresti Claudia?

Mi descrivo una persona molto sensibile, profonda, anticonformista. Sono solare, io noto sempre un lato positivo nelle cose e nelle persone, spesso sono stata ingenua, ma proprio al mia ingenuità mi ha avvicinato ad alcune persone belle.

Stefano Duranti Poccetti

Seguici

11,409FansMi Piace

Condividi post:

spot_imgspot_img

I più letti

Potrebbero piacerti
Correlati

“Tango Sin Carmin”, un evento “senza rossetto” al Teatro Alba di Roma

L’Associazione Culturale L’Angolo di Amelie, con sede a Monterotondo...

UN RITO CHE SI TRAMANDA NEL TEMPO

Chi non ha mai assaggiato una barretta o sorseggiato...